Seth Rollins, nel corso di un'intervista con IGN.com per pubblicizzare l'imminente Extreme Rules, ha parlato dello Shield. Queste le sue parole:

Pubblicità

 

Quando ho parlato con Roman (Reigns ndt), gli ho chiesto della vostra entrata che sicuramente spicca tra le altre. È ancora un’emozione speciale entrare passando in mezzo alla gente?

“Si! Mi piace molto. Mi arrabbierei se un giorno ci dicessero di dover entrare dallo stage. Sarebbe strano! È veramente figo. Ogni volta che ci prepariamo per entrare, vediamo il pubblico scaldarsi. C’è un sacco di energia intorno a noi. Appena parte la nostra theme song è un delirio, è tipo ‘Boom!’. Capisci che intendo? Tutti si alzano e si girano verso di noi. C’è un’energia folle intorno a noi. Non riesco veramente a descriverlo. È fantastico.”

 

La gente vi ha praticamene sempre supportato, specialmente ora che siete definitivamente passati dall’altro lato. È cambiato qualcosa per voi? L’energia c’è sempre stata, ma ora è un po’ diversa.

“Si, penso sia il miglior modo di descrivere la situazione. Semplicemente facciamo quello che dobbiamo fare. Non penso che sia, necessariamente, cambiato qualcosa. Siamo sempre vestiti di nero, continuiamo ad andare fuori e a spaccare c**i. Per qualche strana ragione, la folla sembra essere dalla nostra parte. È una bella sensazione. Il livello di energia intorno a noi è ai massimi storici. È fantastico. Penso che la gente abbia sempre apprezzato il nostro modo di fare ma ora, per qualche strano motivo, è normale fare cori in nostro favore. È figo, mi piace.”

 

Avete avuto un veloce e divertente feud con la Wyatt Family. Sembra che i vostri due gruppi, seppur differenti, abbiano una buon alchimia tra loro.

“Si, sicuro. Dalla prima volta che abbiamo interagito con loro, quando eravamo nel Regno Unito lo scorso Novembre, c’è sempre stata un’elettrificante intesa. Sapevamo che, una volta iniziato, sarebbe stato magnifico. Siamo andati oltre qualsiasi hype, era un match che chiunque voleva vedere. La gente pensava ‘Dannazione, lo voglio vedere. Sarà fantastico!’. Sono veramente felice di aver avuto l’opportunità di lavorare con quei ragazzi.”

 

Nel wrestling, anche le stable migliori, prima a o poi si sciolgono. Ad un certo punto si pensava che il vostro split fosse imminente. Ora sembra che sia tutto passato, cambiato. Volete restare insieme ancora a lungo?

Lo spero davvero. Penso ci sia ancora lunga vita per lo Shield, soprattutto per la direzione che ha preso il tifo nei nostri confronti. Penso che continueremo ad essere un gruppo ancora a lungo ma, contemporaneamente, perseguiremo la nostra carriera come singoli. Non c’è nessuna ragione che ci impedisca di seguire entrambe le strada. Credo che, per qualche strana ragione, la gente pensi che non possano esistere delle grandi star e contemporaneamente una grande stable. Ma per me non è così. Possiamo tutti migliorare come singoli e possiamo diventare grandi star anche stando da soli sul ring. Lo Shield può diventare grande, grande come non lo è mai stato. Non c’è bisogno di scegliere tra le due cose.”

 

Fonte: LordsOfPain.net &  ZonaWrestling.net