Shane è stato da poco intervistato nel podcast di Stone Cold Steve Austin e sotto vi riportiamo alcuni degli highlights

Pubblicità

Su cosa andò storto con l’ECW:
“(…) quello era il modo in cui lo si distinguevano, facendo quelle cose da pazzi. Ci furono un sacco di bei match che non hanno avuto quella violenza che ci fu in ECW, quindi noi abbassammo i toni con tutta l’Attitude Era, noi non eravamo PG al tempo, eravamo PG-13 o qualcosa più. La ECW iniziò il suo declino quando dovette anche lei abbassare i toni, tutti ora abbassano i toni perchè devono rendere conto agli inserzionisti ed all’umore degli americani” 

Riguardo il fatto che a SmackDown sono state date più opportunità che a Raw:

“Separiamo i due show per un momento; Raw e SmackDown. SmackDown ha molta più spontaneità di Raw. Penso sia dovuto al fatto che ha molti meno paletti rispetto quest’ultimo. Raw è lo show numero uno ed è diventato la più longeva e regnante trasmissione televisiva in episodi della storia della TV. Smackdown è la seconda o terza. Tornando a SD Live, gloria a Brian James, ognuna ha lavorato per portare in alto questa spontaneità dando ai ragazzi ed alle ragazze un’opportunità che non avrebbero mai avuto se fossero stati in un brand unico. Così abbiamo provato a dare le giuste opportunità raccontando la storia giusta.

Ad ogni modo, al nocciolo si riduce tutto in: tiriamo fuori il meglio da questi due ragazzi. Bene, loro non l’hanno fatto ancora perchè non conosciamo la loro storia ed allora facciamo in modo che essa abbia un valore!”

 

 

FONTEZonawrestling e Wrestlezone
EdoCFH
Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, sono un blogger a periodi alterni dall'età di 16 anni. Sono cresciuto a pane, metal e wrestling grazie a Triple H ed alla storica The Game. Band preferite: Mastodon, Gojira, FASK, 30STM, The Ocean / Wrestler preferiti: Kenny Omega, Dean Ambrose, Aj Styles, Johnny Mundo