Quando un ragazzino compie un qualche atto scandaloso, la colpa dev’essere sempre data ai videogiochi, ai fumetti… o al wrestling. Probabilmente è questo che hanno pensato i genitori di uno studente delle medie di Pomericiana, Florida, quando il proprio figlio ha allarmato la comunità portando a scuola una “Lista della morte”, sulla quale erano riportati i nomi di alcuni suoi compagni, ai quali, com’era scritto, avrebbe voluto sparare. Nel tentativo di difendere il ragazzo, i genitori hanno dichiarando al dipartimento dello sceriffo e ai media che il loro figliolo non avrebbe mai fatto del male a nessuno e che il suo gesto era ispirato alla “Lista” di Chris Jericho. La scuola, al momento, non sembra voler attuare alcuna azione disciplinare. Per quanto possa capire che un padre e una madre vogliano proteggere il proprio figlio, piuttosto chiaramente affetto da problemi sociali, se non mentali, è altamente deprecabile da parte loro scaricare la responsabilità su un wrestler come Jericho. La lista del canadese è espressione di pura non violenza e non ha nulla a che fare con quest’altra “versione” distorta e corrotta. Si spera sinceramente che un evento del genere non abbia ripercussioni su Y2J, professionista e uomo esemplare.

Pubblicità

 

Tenshi Neko
Nato nel bresciano, fin da piccolo fan della WWE e tifoso dell'Inter (lo so: le ho proprio tutte), nonostante sia fresco di reclutamento, il mio compito principale per Zona Wrestling è quello di analizzare le puntate di Raw. La gioia. Dei wrestler attuali della WWE, sono un blind mark di Bray Wyatt (per il potenziale), Kevin Owens, Aj Styles e Big Show (il perché di quest'ultimo è un mistero anche per me).
  • TheBone

    “Amore nostro figlio ha ideato una lista della morte, dovremmo forse portarlo da uno psichiatra per curare i suoi disturbi di personalità e i suoi germinali istinti omicida così da evitare che in futuro diventi un serial killer, che ne dici?”
    “Nostro figlio? Nostro figlio è un angelo! è tutta colpa di quei buffoni del wrestling, maledetto Jericho, ha plagiato il nostro pargolo modello!”

  • Maurello

    Parents………YOU JUST MADE THE LIST!!!

  • Cosenzino

    *COFF COFF* DEATH NOTE *COFF COFF*

    • Cole

      Quello che pensavo anche io

      • Tenshi Neko

        A questo punto aggiungo pure Kill Bill 😐 Io, come milioni di altre persone, ho letto Berserk. Secondo la “logica” di questa gentaglia, saremmo tutti dovuti divenire satanisti, stupratori e/o serial killer

        • Alberto Iizuka

          Che poi ad essere satanisti sani non c’è praticamente nulla di male. Meglio così che bigotto dalla mente ristretta.

    • Alberto Iizuka

      Io ho pensato subito alla lista di Arya Stark. Martin e i produttori de Il Trono di Spade ringraziano che nessuno pare cosiderarli 😀

  • NoMoreSorrow

    Raga ma quali problemi mentali…
    Chi tra noi non ha mai sognato di ammazzare qualche compagno di scuola per via delle cattiverie subite daje.
    E’ umano.

    • Robin Zabriskie

      ogni volta che io e miei amici tornavamo dalla ricreazione, in classe sulla lavagna c’era sempre questo disegno chiamato il cimitero, fatto da il ragazzino un pò emarginato che disegnava le lapidi con i nostri nomi e la data di morte era sempre quella del giorno stesso……però sapeva anche tutte le date di nascita…..era quasi profonda come cosa….

    • DeanAyane

      Certo, chi non ha mai avuto un quadernetto contenente nomi di persone realmente esistenti (compagni di classe, bulli, vicini di casa, parenti) da uccidere a colpi d’arma da fuoco… :/

    • Rowdy

      Concordo

  • Broken Daniel

    In realtà è sempre colpa di gta 5 xD

  • LORD_SUNSHINE

    anch’io sono stato plagiato da Chris Jeircho, ho fatto oggi la lista della spesa

    • Alberto Iizuka

      E pensa cosa ha fatto al mio Comune. Ha fatto la lista degli scrutatori e presidenti di seggio nuove!

      • LORD_SUNSHINE

        Siamo tutti aspiranti criminali , con tendenze ad uccidere i genitori

  • Tony Dillinger Terry

    Figurati se la carriera di Y2J possa subire ripercussioni pesanti per colpa di un marmocchio, che se mai fosse sano di mente allora avrebbe fatto una stronzata che personalmente io non ho mai fatto e che non ho mai visto fare da nessuno. Signori staccatelo da GTA e dal wrestling mò che è piccolo che è meglio.
    Poi se soffre di problemi mentali ovviamente il discorso è un altro.

  • Tony Pennino

    la colpa non è della lista di jericho perchè il bambino si sarà ispirato ad un manga chiamato death note dove il personaggio ha un quaderno dove scrive le persone che vuole che uccidere, dare la colpa a jericho è una grande cavolata

    • Tenshi Neko

      dare la colpa a un qualunque media è una cavolata. Se il ragazzo ha dei problemi, non vedo cosa possa mai averci a che fare un fottuto hobby

      • giovy2jpitz

        Va beh comunque da quello che dicela news, i gentori hanno detto che il ragazzo si è ispirato alla lista di Jericho, una lista delle persone che non gli piacciono, non ha detto che il ragazzo voleva uccidere tutti perché Jericho anche voleva farlo.

        Quindi non darei nessuna colpa ai genitori, che non hanno incolpato Jericho, hanno solo detto che il loro figlio si ispirava a quello nel tentativo di dire che non voleva uccidere nessuno, ma emulava un suo “eroe” della tv.

        Quindi non sarei duro con i genitori, hanno fatto quello che avrebbero fatto tutti senza accusare nessuno, ma solo spiegando da dove arrivava la lista, perché il loro figlio, secondo loro, non è un pazzo, ma semplicemente uno che riporta una cosa vista in tv e cambiandola a suo modo (il problema sta li).

        Non vedo accuse, almeno per quello riportato, a Jericho francamente.

  • The Real Chosen One

    Gli americani in questi ambiti sono proprio dei co**ioni.. Soprattutto l’Opinione Pubblica; come quando sono avvenute alcune sparatorie nelle scuole e si scoprì che uno degli attentatori ascoltava hard rock e si fece di tutto per far passare il fatto che quel che era stato fatto era colpa della musica rock e dei suoi messaggi.
    Come quando il bambino guarda Superman e si butta dalla finestra e la colpa è del cartone..
    IMBARAZZANTI

    • Robin Zabriskie

      gli americani in questo sono i peggiori…..i fenomeni peggiori di bullismo in rete sono nati in america e poi dicono di essere all’avanguardia nel sconfiggere questo problema…..insomma fanno e disfano…..qui c’è un ragazzino che ha problemi con i compagni? magari vittima di bullismo? anzi che cercare di aiutarlo in questo se la prendono con uno show tv che richiama la sua azione….ma non il problema….

      • Tenshi Neko

        Non nascondiamoci dietro a un dito: il fenomeno in Italia è identico. Non sprecano una sola occasione per attaccare videogiochi o fumetti. Mi viene ancora il nervoso al pensiero del terrificante “servizio” della Toffa sui manga, nel quale la tizia distorse la realtà in maniera talmente grottesca da far quasi ridere (per dire, disse letteralmente “manga siginifica anche sesso” e delle cameriere in costume da maid… ha detto che erano delle prostitute minorenni… aveva un interprete, ergo è OVVIO che sapeva di dire il falso).

        • Oppure Selvaggia Lucarelli e la sua campagna contro GTA

        • Robin Zabriskie

          aspetta ho capito quello che dici ma forse mi sono spiegato male….in italia le cose non popolari vengono di solito emarginate, crediamo ancora di dover vietare i giochi violenti, certa musica straniera, qualche serie tv o film indecente…..ti do ragione su questo, in questo siamo anni luce indietro pure noi….ma in america invece queste cose non vengono vietate anzi, l’intero business ormai si basa sempre di più sul fare notizia, l’americano medio è ossessionato dalle celebrità e dalle cose che fanno notizia e deve SEMPRE dire la sua opinione a riguardo…..l’americano medio sa che se in un caso come questo le scelte sono : capire che il problema è dentro mio figlio, oppure incolpare il fenomeno media….sceglieranno sempre quella opzione….perché sanno che anche altri concorderanno e gli daranno ragione…..gli americani sono anche quelli che vedono il partito politico delle celebrità e in base a quello che scoprono decidono se boicottare o meno attori o cantanti formando anche gruppi di odio sui social….vivono di questo…..per fortuna noi non siamo ancora a questi livelli così universali….ma chi lo sa…..magari ci arriveremo anche noi….

  • The Real Chosen One

    In primis se una persona non sa riconoscere finzione e realtà è da internare all’istante.

  • Cole

    Quando mai il wrestling non viene tirato in ballo

    • Robin Zabriskie

      ricordo ancora quel caso orribile di Benoit e di come i media spolparono il wrestling qui in italia…..al costanzo show invitarono pure giacomo valenti che non sapeva come rispondere poverino…..non so cosa abbia mai fatto di male il wrestling per avere tutto questo odio qui in italia

      • Cole

        Semplicemente, ignoranza.

      • DeanAyane

        a Matrix però sapeva come rispondere… (l’ho visto all’epoca) disse che era uno spettacolo violento, per questo motivo lui dava i soprannomi ai lottatori, non traduceva i promo e la buttava sul ridere, per ridicolizzare il wrestling e renderlo meno “cattivo”… e pensare che per molti Ciccio è un mito e Franchini e Posa (che non sono mai scesi a questi livelli) delle cacche…

        • Broken Daniel

          Chi dice che il wrestling è violento è stupido……è lo stesso che si esalta quando vede i film di jackie chan….

          • DeanAyane

            Nel wrestling non è quasi mai capitato che uno facesse volontariamente del male senza il suo consenso, nel calcio ci sono dei falli terrificanti sotto gli occhi di tutti (vedi YouTube)…

          • Broken Daniel

            Esatto!
            Per come la vedo io….il calcio è poco educativo ( risse in campo )mentre nel wrestling esiste la vera complicità è il rispetto per il proprio “avversario’

        • Robin Zabriskie

          in molti lo pensano…..recalcati e valenti erano i buoni del commento…..io mi sono perso matrix…..al costanzo show era più una scena muta con qualche : be comunque è uno spettacolo…..e subito veniva aggredito….non sapevo di questa sceneggiata di matrix, che vergogna….alla prima difficoltà anche valenti non sapendo come rispondere ha fatto come l’italiano medio in quella situazione…..diamo la colpa al prodotto e basta…..è molto più facile di fare un analisi sulle persone….

  • Robin Zabriskie

    per carità dispiace per questo ragazzino…..ma se smette di guardare il wrestling non risolve il problema che vuole uccidere i suoi compagni di scuola

  • _Romanov_

    Due schiaffi educativi e passa la paura.

    • Cole

      I famosissimi schiaffi educativi

    • #BrandvsPhenom

      Proprio il modo adatto per educare qualcuno si

      • _Romanov_

        I miei mi hanno educato così e sono abbastanza sano di mente.

        • #BrandvsPhenom

          È l’abbastanza che mi preoccupa hahah

          • _Romanov_

            Eh eh eh.

    • m4p0

      I ceffoni vanno dati ai genitori, non al ragazzino. Se ha dei problemi comportamentali e/o mentali vanno risolti con la psicanalisi, sono coglionazzi i genitori che si rifiutano di ammettere che magari c’è qualcosa che non va con il loro figliolo e preferiscono scaricare la colpa su cose che non c’entrano assolutamente nulla.

      • _Romanov_

        In questo specifico caso, due anche ai genitori.

        • #BrandvsPhenom

          Solo nel wrestling le robe si risolvono con la violenza

  • Fringe

    Chi famiglia di stupidi idioti

  • Un chiaro riferimento a Death Note invece, al rogo! Al rogo!

  • #BrandvsPhenom

    Ma bisogna essere degli Stupid Idiots per dare la colpa a Y2J

  • EmiNexus77

    Genitori del ragazzo, you just made the list! Stupid idiots!

  • Gualtiero Bianco

    Un ragazzo trascurato dai genitori esce per strada e spara a qualcuno? E’ colpa di GTA!
    Mio figlio a scuola è un bullo e continua a tormentare i suoi compagni? E’ colpa del wrestling!
    Forse i genitori, invece di cercare scuse e capri espiatori, dovrebbero prendersi le proprie responsabilità e cercare di educare e di seguire i loro figli.

    • Broken Daniel

      Studio aperto credo odii gta 5, vi ricordate il servizio che fecero quando uscì il gioco xD

  • Contro Nessuno

    Certo che ci sono degli stupidi idioti al mondo….e non mi riferisco a quel bambino…

  • wwp

    Se questo ha ripercussioni su Jericho, la faccio io la lista dopo.

  • L’altro giorno ho scorreggiato, la colpa è sicuramente da attribuire a Natalya

    • Gualtiero Bianco

      E io stamattina mi sono attardato un po’ troppo in bagno per colpa di Nikki e Lana…ah no, scusate ho sbagliato questa è vera

    • SSC Napoli

      Ho cagato in una borsetta

  • bestsincedayone

    Jericho scrive i nomi sulla lista, ma quando mai avrebbe detto di avere intenzione di ammazzare le persone segnate?

  • Alberto Iizuka

    Fermi tutti: ascoltava metal? Sennò parte del luogocomunismo su queste cose non è completo.

    • Cole

      Allora sono da ospedale psichiatrico.

  • King Cuzzy
  • Daken Akihiro

    l’ennesimo sfogo di una situazione sociale talmente tanto fuori controllo che sembra assurdo, dio…

  • Irish Tommy

    E ora il padre gli regalerà una 9mm per il suo compleanno.

  • Eddie Guerrero

    allora c’è da dire che il problema è dei genitori e non del wrestling anche se fanno vedere cose non adatte ai bambini, però tant’è che è un wrestling pure per i bambini che non condivido se no non ci lamentiamo che imitano il wrestling perché il wrestling è per i grandi e non per i bambini, se i genitori non fanno attenzione ai loro figli su cosa devono fare o vedere e su cosa no come per esempio GTA 5 che i genitori devono impedire di farci giocare i loro figli o fargli vedere qualcosa in televisione di violento e non dare la colpa a quelli che trasmettono cose non adatti ai bambini, o creano giochi adatti ai bambini, che nel gioco c’è scritto visto che scrivono pegi 12, pegi 8 ecc. leggessero quello che esce all’interno del gioco o al di fuori prima di comprarlo quindi ripeto sono i genitori che devono educare i figli anche sgridarli o prenderli a schiaffi però lievi per fargli capire cosa è giusto e cosa è sbagliato come hanno fatto i nostri genitori quando noi eravamo piccoli.

    • Irish Tommy

      Non penso sia tanto un discorso di emulazione.
      Se fosse cosi probabilmente avrebbe fatto a botte con qualche compagno, credo che la colpa non sia tanto del ragazzo. Se sei costretto a passare dalle 6 alle 8 ore con dei tuoi coetanei che, per un motivo o per l’altro, non senti simili a te, che parlano di cose che a te non interessano, finisci con il sentirti fuori dal mondo, odi te stesso ma non lo sai e ancor di più non ne sai il motivo e quindi rifletti quest’odio verso gli altri.
      Senza togliere il fatto che potrebbe essere anche una situazione figlia del bullismo, questo non si può sapere.
      Quindi, si, certo, i genitori di oggi sono per la maggior parte degli idioti a cui si è bucato il preservativo, ma al tempo stesso non credo che le scuole siano organizzate al fine di garantire a tutti una buona esperienza scolastica. Sono organizzate per chi rientra in ciò che viene definito ‘di norma’. A quel punto o riesci ad adeguarti oppure affondi. E se si parla degli States, si parla di decine di casi simili alla Columbine e quindi di portarsi dietro più gente possibile prima di affondare.

      • Eddie Guerrero

        si è vero condivido in pieno, visto che negli stati uniti succede spesse volte ma come anche in italia, la colpa diciamo è dei genitori sicuramente perché non educano bene i figli dei figli stesso che dovrebbero ascoltare chi è più grande di loro come i genitori stesso come anche della scuola ovvio, poi è anche ovvio che i motivi non si sanno del tutto possiamo trarne una conclusione ma dare colpa al wrestling o chi che sia non è una soluzione al problema, anzi il problema potrebbe diventare grosso allungo andare.

  • Un caso lampante di come una mela marcia non cade lontano dall’albero.
    I genitori di oggi prendono sempre più le difese degli idioti che hanno messo al mondo.
    Senza fare l’uomo vissuto, io 27 anni e mio fratello 22, abbiamo preso dei salutari schiaffoni anche per molto meno.

    • Alessio Massa Micon

      Io per un 5 in matematica alle elementari XD

    • Anti Rockstar

      Ormai i genitori (la maggior parte) hanno tutto meno che un ruolo educativo, ormai si cerca che i figli facciano meno danni possibili e quando succedono queste cose puntano sempre il dito contro qualcuno.

    • giovy2jpitz

      Ma magari gli schiaffoni glieli hanno pure dati.., si sa troppo poco di questa storia per poter giudicare, anche il reporter della news ha scritto troppo per quello che riportano le fonti, non hanno accusato Jericho di niente, hanno solo detto, per spiegare il comportamento del figlio, che si ispirava a quello e la cosa non veniva da un suo disegno demoniaco.

      • Noi ovviamente commentiamo ció che abbiamo la possibilità di leggere, detto questo Giovy secondo me se in america dove l’argomento “stragi nelle scuole” é molto sensibile te ne esci con una lista di morte, i genitori dovrebbero condannare il figlio, magari affermare: ha fatto una cavolata. Se ti esponi pubblicamente creando una sorta di alibi, non fai il bene di tuo figlio. Questo ovviamente in base alle 2/3 notizie che ho letto qui e altrove. Felice di essere smentito!

        • giovy2jpitz

          Chiaramente è una cosa da non prendere per niente alla leggera, su questo non ci sono dubbi!

    • Matt16

      Cosa buona e giusta

  • nuanda

    Io faccio le stesse liste in ufficio

  • Matt16

    Me lo immagino già il servizio alla tv con “Enter Sandman” di sottofondo perché fa tanto persone cattive e che amano il diavolo.
    Ma perché esistono ancora certi elementi al mondo?

  • MyNameIsNobody

    Che cavolata…se il bambino ha problemi e crea una “lista della morte” non è mica colpa di Jericho, come in tutti gli altri casi in cui si dà la colpa a videogiochi o wrestling. Tra parentesi, anche un mio compagno ha creato una lista simile con i nomi di praticamente tutti i compagni della classe, forse è colpa di Jericho!

  • wakko

    Fate pax cor cervello

  • Stex14

    Rinchiudere da qualche parte la madre, il padre e quel povera idiota buttando la chiave.

  • Alessio ”Ragno” Ranieri

    Chi era light yagami col suo death note? Scherzi a parte, senza parole…