Pubblicità

L'evento più caldo dell'estate arriva puntuale come ogni agosto, torrido, afoso o orridamente ventoso e tempestoso che sia. La WWE tra due giorni manderà in onda SummerSlam. Replicherà l'ottimo risultato dell'anno scorso? In attesa di scoprirlo, gustatevi la preview offerta da ZonaWrestling


INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH

The Miz(c.) vs Dolph Ziggler

BazingaHWF: Dolph Ziggler, nonostante le sue doti di grandissimo performer, continua a galleggiare nel mid carding, con alcune contese da uppercarder. A mio parere questo ragazzo ha tutto, o quasi, per potere sfondare a livelli importanti. Per quanto riguarda The Miz, questa nuova gimmick del Money Maker non è poi così caratteristica. Il suo comportamento da heel è similare a quello che aveva in passato. Il ruolo del cattivo gli calza nettamente meglio rispetto al babyface vuoto che interpretava fino a qualche mese fa. Questa rivalità, se così si può chiamare, si è basata su provocazioni, distrazioni durante gli incontri e poco altro. Può servire il titolo a Ziggler? Secondo il mio punto di vista sì, poiché avrebbe comunque un ruolo ben definito all’interno del roster. Coloro i quali pensano che la vittoria pulita in un house show contro Orton sia un segnale di importante push in arrivo, probabilmente si sbagliano. Chiaramente tale avvenimento è frutto di circostanze particolari, ovvero la mancanza di un babyface di spicco per chiudere lo show. Per quanto riguarda la qualità del match in programma, sicuramente sarà di buon livello: i due hanno una buona chimica, ed in generale Ziggler è sempre capace di ottime cose. Il minutaggio, per forza di cose, sarà ridotto. Winner and New Intercontinental Champion: Dolph Ziggler

Marsupilami: classica faida di midcarding che poteva dare di più con più tempo e attenzioni ai dettagli. Dolph è in ripresa dopo un periodo di calo, mentre non mi convince troppo il nuovo personaggi di Miz, mischione di personaggi già visti(un mix tra Rock, Dashing Cody e Tyler Breeze) e resterà per me in questo limbo fino a quando non riuscirà a distaccarsi da questi modelli, per esempio mettendosi a fianco una modella,possibilimente bionda e canadese( ogni riferimento a persone, fatti, cose o Maryse è puramente casuale). Credo che non ci sarà un cambio di titolo in questa occasione e il buon Mizanin terrà la cintura, e il match potrebbe anche essere tra i più gradevoli della serata. Winner and Still Intercontinental Champion:The Miz

Ysmsc: avendo scritto un editoriale sull'argomento proprio quest'oggi rischio di essere ripetitiva, dunque vedrò di essere sintetica. Abbiamo una vera e propria faida per il titolo Intercontinentale, i protagonisti hanno già tirato fuori un ottimo match in quel di Raw alcune settimane fa e le premesse per replicare la performance ci sono tutte. Detto questo, come faida in sé non è che sia stata poi questa gran novità, ma già l'ossessione di Miz per il suo bel visino (anche quest'idea mica così nuova) ha contribuito a renderla un pelo, giusto un pelo, diversa dalle altre. Per quanto adorerei vedere Ziggler vincitore, dubito che lo Show off trionferà a SummerSlam, anche se spero che il feud non si concluda qui. Winner and Still Intercontinental Champion: The Miz

DIVAS CHAMPIONSHIP MATCH

AJ Lee(c.) vs Paige

BazingaHWF: Il turn heel di Paige era prevedibile, però il modo in cui è avvenuto non mi è dispiaciuto. Il pestaggio è stato convincente. Quello che non apprezzo, è, come ho già detto durante il report di Smackdown, Paige che imita e sbeffeggia nelle movenze AJ Lee, costantemente. Imitare una volta la campionessa che saltella ci sta, ma farlo in maniera inesorabile è un errore. A mio avviso si va a nuocere l’inglesina, poiché il suo personaggio non riesce ad emergere come dovrebbe. Adesso che è heel dovrebbe spiccare il suo essere Anti-Diva, dovrebbe essere più rude e violenta. Tuttavia questo avviene solo a sprazzi. Nonostante tutto, rimango comunque convinto che questa faida sia stata costruita con l’unico intento di lanciare Paige in maniera importante. Il turn è stata la prima mossa. Domenica a Summerslam sono convinto che riconquisterà il titolo, per poi vincere il feud a Night of Champions. Qualitativamente l’incontro può essere di buon livello. Innanzitutto dovranno garantire un minutaggio di 8/10 minuti, e Paige dovrà comportarsi sul ring da heel in maniera convincente, andando dura nei colpi. Winner and New Divas Champion: Paige

 

Marsupilami: la faida per il titolo femminile ha finalmente preso piede e abbiamo, ed era ora, due lottatrici che pensano a lottare e a fare di tutto per dimostrare chi delle due sia la migliore, senza fronzoli o altre balle. Sia Paige, dal turn heel, che AJ stanno facendo un buon lavoro che avrebbe meritato più spazio negli show e mi auguro che il loro match abbia il tempo adatto per svilupparsi perchè le basi ci sono tutte. Leggermente favorita la campionessa per una questione di tempistiche ma qui veramente mi auguro vinca soprattutto lo spettacolo e il vedere un bel match femminile che dia la giusta dignità a questa parte del roster. Winner and Still Divas Champion: AJ Lee

Ysmsc: forse l'opinione più fuori dal coro che ho su questo feud è il personaggio dato a Paige, è vero che scimmiottare AJ saltellando attorno al ring non è una gran trovata, ma è anche vero che mi è sinceramente piaciuta nel suo ruolo da “miglior nemica” che un attimo dopo aver tentato di ammazzarti gettandoti da una rampa ti indica e ti dice “lei è la mia migliore amica!”, pazza sì, ma a modo suo. Sono veramente preoccupata per il finale di questo feud, Paige ha già perso una volta, pulito per di più (per poter turnare heel) e se perdesse nuovamente non avrebbe senso continuare la faida e significherebbe che la WWE non crede in lei, nemmeno come una campionessa heel transitoria per il successivo trionfo di una nuova face. Se AJ vincesse anche questo feud tremo al pensiero di cosa succederà a Paige e quale sfidante le troveranno; Paige “deve” vincere o perdere per squalifica, se proprio il feud dovrà continuare. Alla divisione femminile servono almeno due figure femminili forti e una sconfitta di Paige significherebbe annullare il (poco) buono costruito con il suo personaggio. Winner and New Divas Champion: Paige

FLAG MATCH

Jack Swagger (with Zeb Colter) vs Rusev (with Lana)

 

BazingaHWF: La rivalità è partita benissimo. Swagger ha ottenuto veramente dei grandi pop dal pubblico, nel periodo pre-Battleground. Terminato lo scadente PPV, dove non ha comunque ottenuto chissà quale reazione, neppure nelle scorse settimane è risultato molto over. Ovviamente i cori “USA, USA!” ci sono stati e tanti, e anche il “WE THE PEOPLE”. Tuttavia l’interesse del pubblico pare già calato sull’assistito di Zeb Colter (vero pilastro di questo feud). Per quanto riguarda il bulgaro: trovo che il pubblico non abbia alcun tipo di reazione nei suoi confronti. L’heat se lo prende sempre e solo Lana tramite i suoi promo anti americani. Obbiettivamente l’unica occasione che ricordo in cui Rusev sia stato realmente over, senza l’apporto di Lana, risale a qualche mese fa, quando al termine di una battle royal, è arrivato a giocarsi la vittoria finale contro Roman Reigns. Il pubblico era contento, poiché era qualcosa di nuovo, che non si aspettavano. Tornando al match: in cosa consisterà questo Flag Match? I due si potranno picchiare usando le due bandiere, oppure semplicemente saranno negli angoli opposti del ring? Presumo verrà utilizzata come oggetto contundente. Qualitativamente la contesa potrebbe essere decente, ma queste bandiere abbasseranno il livello dell’incontro. Winner: Rusev

Marsupilami: per quanto il presupposto di questa faida può un pò puzzare di vecchio e richiami faide di tempi che furono, va detto che il feud è stato ben gestito per essere una roba da midcarding e ci sta tranquillamente in un PPV. Tutti e 4 i componenti in gioco hanno svolto bene il loro compito e il pubblico americanoide ha preso bene il turn face di Swagger, seppure dica esattamente le stesse cose che diceva da heel. Per quanto riguarda il match, visto anche il periodo politico, essendoci delle bandiere in palio, sarà quella a stelle e strisce ad avere la meglio,ma non mi sorprenderebbe un pestaggio del filorusso subito dopo la chiusura dell'incontro. Winner: Jack Swagger

Ysmsc: potrei parlarvi ore e ore di come gli americani irgugitino qualsiasi cosa al sapore di patriottismo e supremazia delle stelle e delle strisce innalzandolo a vero e proprio capolavoro dell'intrattenimento. Potrei, ma non lo farò. Limitiamoci a dire che giocare la carta del “leggerissimo” patriottismo americano ha aiutato la WWE a metter su un feud coinvolgente (per loro), entusiasmante (per loro) e divertente (per loro). Ottima Lana, un po' meno Zeb Colter dal quale forse mi aspettavo un qualcosa in più, forse questa nuova veste da beniamino del pubblico gli è difficile da gestire, dopo mesi e mesi a sciolinare discorsi al limite della xenofobia. Si potrebbe davvero tentare di dare la vittoria a Swagger, dal momento che il bulgarusso Rusev non dovrebbe subire alcuno schienamento. Winner: Jack Swagger

ONE ON ONE MATCH

Chris Jericho vs Bray Wyatt:

BazingaHWF: Sin dall’inizio non ero un grande estimatore di questa rivalità, trovandola molto forzata. Dopo un paio di mesi non ho cambiato idea. La faida è basata sul nulla, le motivazioni di Wyatt sono approssimative. Anche il livello dei suoi promo è calato. Jericho, dal canto suo, non può fare più di quello che sta già facendo, poiché il suo ruolo è semplicemente quello di difendersi dagli attacchi della Family e di vendicarsi degli svariati pestaggi subiti. Sono convinto che Bray non fosse la prima scelta di Jericho per il suo ritorno in WWE. Penso che lui avesse chiesto di feudare con Daniel Bryan per il titolo, ma, a causa dello sciagurato infortunio di Danielson, le cose sono state cambiate. Volendo soffermarci anche su Bray, notiamo che, dati alla mano, ha perso praticamente sempre in PPV quest’anno, eccezion fatta per la grande vittoria su Bryan alla Rumble e il Cage Match (di pessima qualità) contro Cena. Va bene che questo personaggio è atipico e che le vittorie e le sconfitte sono relative, ma oggettivamente è meno over rispetto ai mesi scorsi, sia per le sconfitte, ma anche per la qualità calante dei suoi promo. Chiaramente questa contesa andrà in favore di Wyatt, che a Night of Champions vincerà definitivamente il feud. Qualitativamente questo incontro non so cosa ci può regalare. La sfida di Battleground è stata poco al di sotto della sufficienza. Quella di domenica sarà certamente superiore, ma non di così tanto. Wyatt risulta un personaggio forte, quando nei suoi match lo storytelling è una componente chiave. Tuttavia in una rivalità così debole, questo fattore diventa relativo. Winner: Bray Wyatt

Marsupilami: una faida che poteva sicuramente dare molto di più ma che invece è stata trattata in maniera molto secondaria, per lasciare spazio ad altra roba di cui non sappiamo il reale valore. Anche gli scambi di promo tra i due non sono stati all'altezza di quanto visto da entrambi in momenti diversi, ed è proprio mancato il motivo di attrito tra i due. In quanto al match, auguriamoci di vedere uno scontro migliore di Battleground e Wyatt necessita come l'acqua nel deserto di una vittoria il più netta possibile, altrimenti la sua situazione diventa veramente scivolosa e rischiosa. WinnerBray Wyatt

Ysmsc: questa rivalità mi ha dato la stessa sensazione di quando ti appresti a gustarti una succulenta pizza con le olive e scopri che il cuoco si è dimenticato di togliere i noccioli, te la mangi lo stesso, per carità, ma star lì a spulciar le olive una per una non era esattamente quello che ti aspettavi. Non mi aspettavo andasse così il feud, non mi aspettavo andassero così i promo, non mi aspettavo che l'ultima parte della faida sarebbe stata “un'intervista registrata in studio via satellite”! Si salva solo la scelta di bandire Luke Harper ed Erick Rowan da bordo ring, così almeno Bray Wyatt potrà vincere (perché necessita urgentemente di una vittoria, atipicità del suo personaggio o meno) con le sue sole forze e forse risultare nuovamente interessante agli occhi di un pubblico che sembra stia pericolosamente perdendo interesse per lui. Winner: Bray Wyatt

LUMBERJACK MATCH

Dean Ambrose vs Seth Rollins

 

BazingaHWF: Il match che tutti attendono da mesi è arrivato. Questa è senza dubbio la migliore faida in essere in WWE, seppur con dei buchi narrativi evidenti, non ultimo la scelta della stipulazione. Va bene che Ambrose, grazie alla sua maestria al microfono, sembra aver dato una motivazione logica alla scelta del Lumberjack Match, poiché vuole dimostrare a Rollins il fatto che la Locker Room sia contro di lui, tuttavia questa scelta stona molto con il personaggio di Dean. Quest’ultimo infatti si sta caratterizzando per essere un face al di fuori degli schemi, folle, solitario, che ha fatto di questa rivalità una questione personale. Il coinvolgimento di altre persone lo trovo completamente fuori luogo. Un normalissimo No Dq Match avrebbe garantito uno spettacolo incredibile. Comunque sia rimane il fatto che questo sia il feud migliore che propone la WWE al momento. Ambrose è veramente uscito alla grande dalla separazione dello Shield, risultando dei tre il più pronto a spiccare il volo da solo. Il suo essere molto over se lo è guadagnato con le sue sole abilità, né con un tradimento scioccante (vedi Rollins), né con vittorie perentorie e mantenendo musica e attire dello Shield (vedi Reigns). Vista la pesantissima assenza di Daniel Bryan dagli show, risulta l’attrazione più interessante in WWE. Seth Rollins, dal canto suo, è un mostro di qualità sul ring e il suo ruolo da heel lo sta svolgendo in maniera ottimale, attirando verso di se un heat notevole. Al microfono, pur non potendosi avvicinare a Dean, è molto bravo. Proprio per questo mi è dispiaciuto non vedere un grande promo finale dei due a Raw. Nonostante i lumberjack a bordo ring, che limiteranno oggettivamente la qualità della contesa, sono ugualmente convinto che i due tireranno fuori un grandissimo incontro, che tuttavia non sarà l’unico di questo feud, che ritengo solo l’inizio di una bella serie. È molto probabile che l’incontro finirà in maniera sporca o poco chiara, naturalmente a favore dell’heel Seth Rollins. L’Authority in qualche modo farà si che il suo pupillo vinca la contesa. A Night of Champions Ambrose otterrà la rivincita, e quasi certamente il feud avrà termine ad Hell in a Cell, proprio all’interno della Gabbia Infernale. Winner: Seth Rollins

 

Marsupilami: Dean Ambrose vs Seth Rollins: a mio modesto parere la migliore faida che ci portiamo in questo PPV, due lottatori giovani, bravi, con abilità sul ring e al microfono e il pubblico che li sta seguendo e che li vuole vedere combattere, visto anche quanto successo a Battleground.Peccato che il booking abbia deciso per una stipulazione assolutamente nosense sotto ogni punto di vista, e non si riesce a trovar un motivo logico per cui Ambrose dovrebbe voler Rollins con tutti i lottatori attorno e non, che ne so, in un match senza squalifiche o simili. I più maligni posson pensare che li vogliano affossare non dandogli il giusto risalto e non coprire altri match nella card, e a pensar male spesso non si sbaglia. Per il proseguimento del feud, ci sta una vittoria di rapida di Rollins, ma è alto il rischio di gran casotto e nessuna decisione, con magari il coinvolgimento del Corporate Kane. Winner: Seth Rollins

Ysmsc: gettoni di presenza per tutti! Belli brutti o jobber senza speranza! Scherzi a parte, non fosse per questa stipulazione che ha scontentato chiunque, ci troveremmo di fronte ad una faida perfetta . . . una faida che evidentemente in PPV non vuole saperne di spiccare definitivamente il volo (qualcuno ha detto BattleGround 2014?). Diciamo che ancora non possiamo sapere come andrà il match, né sappiamo quando si concluderà il feud. Perciò limitiamoci a ricordare gli ottimi promo sfornati da entrambi, la caratterizzazione di Rollins come heel e quella di Ambrose come face tutto a modo suo, gli sketch comici più che apprezzabili, dal pacco regalo alla vandalizzazione della valigetta di Rollins, fino ad arrivare al possibile coinvolgimento dei vari altri membri dell'Authority. In definitiva una faida che al momento è senza dubbio la migliore presentata dalla WWE e che si spera a SummerSlam ci fornirà finalmente un ottimo, anche se probabilmente non definitivo, match tra i due. Avvantaggiato a questo punto credo sia Seth Rollins, dato che il possibile intervento di membri esterni va nella maggior parte dei casi a vantaggio degli heel, ma anche perché Rollins ha subito troppo l'offensiva di Ambrose e credo sia arrivato il momento per Seth di rendere pan per focaccia. Con tutte le limitazioni e le scorrettezze incluse nel pacchetto del perfetto heel, ovviamente. Winner: Seth Rollins

ONE ON ONE MATCH

Randy Orton vs Roman Reigns

 

Marsupilami: faida molto strana,come se i due fossero si nemici, ma non stiano effettivamente scontrandosi nè dando particolare spunti. Reigns sta dimostrando, agli occhi di molti, di avere diverse lacune dal punto di vista tecnico e al microfono, ma va constatato anche come il suo appeal nel pubblico sia per ora alto. Questo match rischia, senza una stipulazione, di esser noioso e senza mordente, in quanto Orton si sa che nei match classici fatica a comandare l'azione in maniera incisiva e interessante e Roman è al primo grande incontro da singolo. Pronostico resta molto equilibrato ma vedo Reigns in leggero vantaggio. Winner: Roman Reigns

 

BazingaHWF: Roman Reigns, nonostante sia over (che in fin dei conti è sempre la cosa fondamentale) e abbia il look giusto, risulta ancora profondamente acerbo. Innanzitutto al microfono, con tutta la buona volontà che ci mette, appare ancora inadeguato per reggere un ruolo da Main Eventer. Sul ring la situazione non è di certo migliore. Ha una sequenza di mosse ben definita, che sì accende il pubblico, ma che viene messa in atto solamente alla fine della contesa, dopo un dominio dell’heel di turno noiosissimo. Un personaggio come lui nei match a squadre, come quelli contro l’Evolution, risulta molto interessante, perché esegue mosse ad alto impatto visivo nei momenti chiave dell’incontro. Nelle contese singole invece è ancora inadeguato, soprattutto per il ruolo di grande importanza che deve ricoprire. Randy Orton, dal canto suo, non è Daniel Bryan, che può tirare fuori cose decenti da tutti, ma un discreto worker. Con gli avversari giusti la Vipera, vedi Cesaro, Danielson o Christian, è capace di grandissime prestazioni, ma non è sicuramente questo il caso. I piani iniziali per Reigns lo vedrebbero vincitore contro Orton a Summerslam e vincitore addirittura contro Triple H a Night of Champions o più avanti. A mio avviso si sta correndo troppo con questo push. Se le cose procedessero con più calma, senza costruire il personaggio come un Superman invulnerabile, allora il risultato potrebbe essere positivo. Al momento lo trovo solamente un azzardo. L’incontro di domenica sarà qualitativamente mediocre, con un minutaggio comunque considerevole. Mi aspetto nella fase finale diversi near fall, in modo tale da infiammare la folla. La parte centrale però sarà dominata da Orton in maniera lampante, riducendo apparentemente Reigns uno straccio. Alla fine, nonostante sia stato sbattuto nei gradoni, paletti, barricate e abbia subito un numero enorme di manovre ad alto impatto, l’ex Ariete dello Shield resusciterà e si porterà a casa la vittoria. Winner: Roman Reigns

Ysmsc: qui una stipulazione speciale, qualsiasi, avrebbe invece aiutato molto i due contendenti. Roman Reigns ne ha ancora di strada da fare sotto tutti i punti di vista mentre Randy Orton si adegua notoriamente al livello dell'avversario contro cui sta lottando. Oserei dire che la faida si regge tutta sull'appeal che Reigns e Orton riescono ad esercitare sul pubblico. Giusto per spezzare un po' l'evidente predominanza di Roman Reigns in questo feud avrei posticipato il pestaggio di Orton di una settimana, Reigns sembra così lanciato verso la vittoria che quasi quasi ti verrebbe voglia di puntare quell'euro su un iniziale trionfo di Orton. Prestiamo bene attenzione alle reazioni del pubblico che questi due susciteranno, l'essere tremendamente over è l'unica vera carta che Roman Reigns ha attualmente a disposizione. Winner: Roman Reigns

ONE ON ONE MATCH

Stephanie McMahon vs Brie Bella

BazingaHWF: Eccezion fatta per lo squallido, trash ed inutile segmento di Raw, ci troviamo davanti ad un feud ben costruito. Certo si potevano risparmiare Stephanie che corrompe la fisioterapista di Bryan per farle insinuare una presunta tresca amorosa. Questo è stato davvero fuori luogo. Quello accaduto però nelle settimane precedenti è stato interessante e congeniato bene. Ovviamente, essendo la rivalità che vede il ritorno di Stephanie sul ring, e che la vede assoluta protagonista, non poteva che essere pianificato in maniera accurata. Ho visto che in moltissimi sparano insulti e commenti al veleno per questo feud. Personalmente ritengo che siano esagerati. Il pubblico nelle arene regala sempre pop molto importanti agli angle di questa rivalità, segno che la gente è interessata e vuole vedere questa sfida. Certamente concedere due Main Event di Raw l’ho trovato eccessivo, difatti gli ascolti sono un po’ calati nella terza ora in quelle due occasioni. Quello che però in molti non comprendono è che Stephanie McMahon è molto over. Il pubblico americano, quando è stata arrestata, è impazzito, lo stesso quando ha eseguito il Pedigree, o quando lunedì ha subito la Yes Lock. Alla gente piace vedere la figlia di McMahon in azione, indipendentemente se fa arrestare Brie Bella o se venga lei stessa arrestata. Il vederla ritornare sul ring per un match è qualcosa di interessante per molti. Non importa se non è al livello di Natalya tecnicamente, tanto per fare un nome, alla gente importa solo di vederla sul ring a combattere. In tutta questa storia, è senza dubbio Brie Bella a ricevere più commenti negativi. Oggettivamente siamo davanti ad una wrestler mediocre, sia sul ring che al microfono (nonostante sia migliorata in entrambi). Tuttavia la moglie di Bryan è oggettivamente l’avversario più logico per Stephanie, proprio perché si tratta della moglie del nemico numero Uno dell’Authority. Qualitativamente non mi aspetto nulla di che: ci sarà un overbooking molto pesante e il minutaggio sarà superiore rispetto all’altra contesa femminile della card. Infine non credo avverrà l’ipotizzato turn di Nikki ai danni della sorella. Sono convinto che Brie Bella riuscirà a vincere. Winner: Brie Bella

Marsupilami: se in molti dei match precedenti ho parlato di mancanza di tempo…bhè qui se ne è speso troppo, speso male e con i risvolti dell'ultima settimana che la fanno salire prepotentemente nella classifica dei feud più idioti degli ultimi anni. La fisioterapista che ci prova con Bryan è stata la ciliegina sulla torta di sterco che vedo quando penso a questa faida, e mi fa paura pensare a quanto tempo possano rubare ancora in PPV dove, per come è la card, ci sarebbe bisogno di 0 chiacchere e sola azione.Dedicare ben 2 main event del tuo show principale a sta roba è da malati mentali,(e per assurdo far il compleanno di Hogan è sembrata a confronto l'idea del secolo) anche se qui le colpe son da dividere con chi sarà nel main event del PPV. Credo vinca Stephanie e Brie si prenderà, sventura nostra, la rivincita più avanti. Winner: Stephanie McMahon

Ysmsc: ho la sensazione che ci troveremo davanti a un gigantesco angle tra le due e che la parte tecnica del match si ridurrà a una Yes lock applicata nel tripudio del pubblico e/o ad un Pedigree eseguito nello stesso identico tripudio. Stephanie quantomeno è riuscita a farsi odiare/amare come personaggio a se stante, Brie sta palesemente vivendo della luce riflessa del nuovo cognome che ha da poco acquisito. È una bella faida? Sulle prime avrei detto di sì, l'ultima puntata di Raw è stata un fulmine a ciel sereno. Terminerà tutto a SummerSlam? Anche questa è una bella domanda, dato che Brie sembra essere destinata a tener vivo il nome di suo marito Daniel finché questi non tornerà dal suo infortunio al collo. Molto a caso, dato che ho già scritto che non riesco a intravedere la luce in fondo a questo vorticoso tunnel, dico che a vincere sarà la signora Danielson. Winner: Brie Bella

WWE WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH

John Cena(c.) vs Brock Lesnar

BazingaHWF: Eccoci al Main Event. La più grande sfida dell’estate, così la WWE sta pubblicizzando l’incontro. E difatti mediaticamente è così. A livello di star power Lesnar vs Cena si vende da solo. Inoltre anche qualitativamente sarà un incontro molto valido e soprattutto molto duro. I promo di Paul Heyman e John Cena di queste ultime settimane sono stati di altissimo livello. Heyman è un genio, lo sappiamo, ma anche Cena ha dimostrato che, quando vuole, è capace di tirare fuori grandi cose. Il fatto che quest’ultimo abbia parlato, in un misto di keyfabe e realtà, del tanto chiaccherato turn, è stato interessante. Naturalmente il destino di Cena è quello di cedere la cintura a Lesnar, è quello che avrebbe fatto Daniel Bryan, qualora non si fosse infortunato. Dunque come gestire un campione part-timer, con le apparizioni così limitate come Brock Lesnar? Rifacendomi alle parole di Paul Heyman di una recente intervista (comunque in-charachter), noi non sappiamo quali sono i reali accordi fra la WWE e Lesnar. Di conseguenza potrebbero esserci diverse apparizioni aggiuntive. Dopo aver rotto la Streak la Bestia è diventato il personaggio invincibile e quindi da battere. Farlo apparire ogni settimana e farlo combattere sempre non avrebbe molto senso. Al momento, chi sono gli unici nomi ad avere credibilità per affrontarlo? John Cena e Daniel Bryan. Cena lo sta già affrontando, di conseguenza rimane solo Bryan, il quale diventa automaticamente il più accreditato a strappare in futuro la cintura dalla vita di Lesnar. Un altro avversario molto interessante per Lesnar sarebbe Cesaro. Necessitando Lesnar di qualche avversario di transizione nei prossimi mesi, il nome dello svizzero potrebbe comunque essere molto allettante, il quale perdendo dignitosamente in un grande incontro, perché se bookato bene sarebbe veramente un grande incontro, finalmente potrebbe approdare nelle zone più prestigiose della card. Scenari come la vittoria di Cena domenica a Summerslam, con incasso di Rollins, o un incasso di quest’ultimo su Lesnar campione nei prossimi mesi, li trovo orrendi. Mi aspetto una contesa molto dura, in cui Lesnar certamente non si risparmierà. Avremo un minutaggio abbastanza importante, ma che verrà coperto in maniera buona dal lavoro delle due superstar. Il match di Wrestlemania con Undertaker non può fare testo, poiché il Deadman era in condizioni fisiche pietose. Winner and New WWE World Heavyweight Champion, Brock Lesnar

Marsupilami: ecco gli altri "colpevoli" per le ultime puntate di RAW al limite del guardabile. Fare una faida ora con Cena che sapevi che avrebbe saltato delle puntate e un Lesnar di cui sai che non viene a RAW se non quando obbligato è stato deleterio per il prodotto, e neppure la sagacia di Heyman che ha tirato fuori tutti i conigli che aveva nel cappellino ha salvato la costruzione di un Main Event che non ha il pathos, non solo di un normale main event di Summerslam, ma neppure della prima sfida tra i due. Venendo al pronostico secondo me la WWE si è infilata in un bel cul-de-sac, espressione non volgare per dire situazione di cacca; se vince Cena, perdi completamente Lesnar come sfidante e mandi un dito medio alla rottura della streak mentre se vince la Bestia sai già che la cintura si vedrà a intermittenza e, a differenza di quel che dice Heyman, il wrestling non è la boxe o le MMA e la cintura deve esser il centro del racconto, a meno di casi straordinari. Il match dovrebbe esser sulla falsariga di quanto visto in passato ma stavolta Brock dovrebbe riuscire a portare la casa la vittoria. Winner and New WWE World Heavyweight Champion: Brock Lesnar

Ysmsc: faida monca, zoppa, con i protagonisti che compaiono una volta sì e due no e con un Paul Heyman unico vero salvatore del tutto. Faida che si regge principalmente sull'odio viscerale che si può provare sia contro Cena che contro Lesnar, per motivi molto diversi. Chiariamoci subito, l'elefante nella stanza, il convitato di pietra della situazione, è la Streak infranta dell'Undertaker a cui Brock Lesnar dovrebbe rendere omaggio quantomeno portandogli la testa di Cena con ancora tutte e due le cinture attaccate. Vedere Lesnar campione ci costringerà a sopportare, è innegabile, la sua tendenza all'assenteismo, ma cosa accadrebbe se a vincere fosse John Cena? Cosa aggiungerebbe alla carriera di John? E cosa invece andrebbe totalmente in frantumi per Brock Lesnar? Mi aspetto un match duro, durissimo, mi aspetto che entrambi onorino la loro parola e ci regalino un match simile a quello già visto nel 2012. Con esito diverso si spera. Winner and New WWE World Heavyweight Champion: Brock Lesnar

PPV

BazingaHWF: Mi aspetto un buon evento, con il Main Event e il Lumberjack Match come patti forti dal punto di vista qualitativo. Tuttavia mi sembra difficile che questa edizione eguagli quella dello scorso anno. Difficilmente Rollins vs Ambrose e Cena vs Lesnar supereranno CM Punk vs Lesnar e Bryan vs Cena. Considerando però il periodo difficile per la federazione, reduce da un pessimo Battleground e soprattutto dall’infortunio della sua seconda Superstar di punta, che ha praticamente compromesso la programmazione di mesi e mesi, la card e di conseguenza le aspettative per il PPV sono positive. Da notare però che per la WWE il secondo incontro per importanza non è il Lumberjack Match, che d’altronde è solamente l’inizio di una serie di incontri fra Ambrose e Rollins, ma Randy Orton contro Roman Reigns, pur essendo perfettamente consci che si tratta di una scommessa. C’è da dire se sia giusto o sbagliato, in un momento così delicato e con così poche risorse qualitative disponibili, osare in questo modo con uno dei prospetti principali del futuro. Un altro errore grave è stata la pessima gestione di Cesaro, che in questo periodo difficile sarebbe servito moltissimo nei piani alti della card. Invece hanno deciso di posticipare il suo push, nonostante fosse pronto, preferendo azzardare parecchio con Reigns. Scelta a dir poco discutibile. Il Main Event è la sicurezza dell’evento, sempre se non opteranno per un esito folle.

Marsupilami: se leggete la card senza conoscere come si è sviluppata la costruzione, la card è potenzialmente molto interessante, diversi match dal potenziale molto alto. Invece, il modo in cui si arriva a questa Summerslam è stato pessimo, con tutti i tempi di sviluppo delle faide completamente sbagliati e con un hype tappato dalle scelte di booking veramente disgraziate, che hanno azzoppato lo sviluppo di alcune rivalità da un lato e dando troppo spazio a UNA faida dai risvolti sempre più discutibili. Per far capire lo status di caos che regna, negli ultimi 2 PPV i migliori match son stati quelli di coppia e ovviamente non si è trovato modo di premiarli con una ulteriore partecipazione.Se a tutto ciò aggiungiamo un main event in cui ogni risultato possibile sembra negativo,e il fatto che a prescindere da chi vinca non ci saranno sfidanti credibili per le settimane successive, abbiamo un quadro negativo. Speriamo che l'azione sul ring sia almeno decente, o ci aspettano tempi bui o, meglio ancora, ripiegare nel futuro su NXT dove, per assurdo, si sta accumulando un quantitativo di talento come forse mai nella storia della federazione.

Ysmsc: lasciatemi dire che, rispetto all'anno scorso, la costruzione della card di SummerSlam lascia parecchio a desiderare. Tutto ciò che sembrava esser stato costruito durante WrestleMania XXX sembra essersi sbriciolato o aver fatto una dozzina di passi indietro, salvo forse i tre ex ragazzi dello Shield che continuano a ritagliarsi posti molto importanti nelle card dei PPV. Ovviamente un grosso “e se” è rappresentato dall'infortunio di Daniel Bryan ma a conti fatti abbiamo una card a cui si è arrivati con una gestione alquanto discutibile di quasi tutti i feud e con molti dubbi su cosa accadrà in futuro. Ottima davvero la scelta di escludere i tag team della card, specialmente se si pensa che è dal post WrestleMania che gli Usos e i Wyatts hanno regalato match che hanno salvato il livello dei PPV (credo che la media di BattleGround senza il match di coppia si sarebbe aggirata sul 4 spaccato). Nessun match annunciato per il pre-show nel momento in cui questa preview viene messa online, mi giocherò un gettone su un tag team match aggiunto all'ultimo momento (e si spera). Spero che lo storytelling la faccia da padrone e che ogni match racconti egregiamente la sua storia, in modo da non sfigurare troppo rispetto all'edizione dello scorso anno.

 
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname