Dopo il turbolento addio di Neville alla WWE di qualche giorno fa, emerge finalmente qualche dettaglio in più sulla sua situazione.

Pubblicità

Il wrestler inglese non sarebbe ancora stato svincolato dalla compagnia, sebbene la situazione sia in divenire e non è escluso che gli venga concesso a breve.

Si è detto che Neville avrebbe preso male la scelta di fargli perdere un match non titolato contro Enzo Amore, cosa che – pare – lo abbia fatto uscire dai gangheri, tanto da abbandonare anzitempo l’arena di Indianapolis in cui si stava svolgendo Raw.

Negli stivaletti da wrestler di Neville c’erano però già diversi altri sassolini a quanto pare. Il wrestler britannico infati sarebbe rimasto molto scontento dalla scelta della compagnia di escludere il suo match con Austin Aries dal DVD di WrestleMania 33. L’uomo di cui la gravità si è dimenticata, non si sarebbe arrabbiato solo per il mancato introito derivante dalle royaltie, ma anche e soprattutto per l’irriconoscenza della WWE, che lo considerebbe soltanto un wrestler buono a far emergere gli altri.

Inoltre il re dei cruiser si sarebbe reso conto che la vita on the road della WWE non è così remunerativa, rispetto al sacrificio imposto. Neville è stato descritto come triste già da inizio 2017 ed il suo addio sarebbe potuto arrivare anche prima.

Secondo Sport Illustrated, anche la scelta di Austin Aries di lasciare la compagnia qualche me se fa avrebbe avuto il suo peso. Secondo quanto rivelato dal prestigioso magazine, Neville avrebbe appreso con sgomento che il suo ex rivale farà più soldi nelle prossime sei settimane nel circuito indipendente di quanti ne farà Neville nello stesso periodo in WWE. Per questo Neville avrebbe chiesto di interrompere il suo contratto.

Secondo quanto riporta SI, Neville adesso spera di passare alla Ring of Honor o alla New Japan Pro Wrestling ma sarà la WWE ad avere l’ultima parola, in quanto ha in mano un contratto che lo lega a lei ancora per molto tempo.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.