Intervistato come ogni settimana da Michael Cole, il COO della WWE Triple H ha parlato di diversi argomenti.

Pubblicità

 

HHH ha iniziato parlando di Rusev vs Cena a Fast Lane, valido per il titolo degli Stati Uniti. Secondo HHH, Rusev ha mandato a Cena un messaggio molto forte e che il leader della Cenation ha recepito perfettamente, e che probabilmente per Cena è giunta la fine

 

Il COO della federazione ha poi parlato di Daniel Bryan vs Roman Reigns. Secondo HHH, Bryan al momento potrebbe essere il miglior wrestler in WWE, mentre Reigns farà di tutto pur di ottenere ciò che vuole. Per lui, sarà interessante vedere se riuscirà a vincere il più tecnico o quello più grande e grosso

 

Cole ha poi parlato dell'ultima puntata di Raw ma HHH lo ha bloccato e successivamente si è scusato con Ric Flair per averlo spinto. I due si son già chiariti privatamente e tale momento è solo colpa di sting e della sua passione

 

Infine, HHH ha parlato di Sting e della Monday Night War. Secondo HHH, Sting è arrivato in WWE per prenderne il controllo. i fans possono tifare per lui ma non hanno la minima idea di cosa c'è in palio. Per aver successo, Sting dovrà passare sul suo cadavere, poichè per HHH non esiste nulla di più importante della WWE e della sua famiglia. Lotterà per tutto ciò fino all'ultimo respiro e sting si deve chiedere se ne varrà o meno la pena di affrontarlo. Secondo HHH, Sting non riuscirà a sopravvivere alla lotta

 

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.