Come sappiamo, due settimane fa Vince McMahon ha annunciato il WWE Shake Up, una versione più “light” del famoso WWE Draft. Notizie ancora più recenti riportano che il Draft vero e proprio potrebbe avvenire probabilmente dopo Summerslam se non addirittura più tardi.

Pubblicità

Nell’ultimo Wrestling Observer Live, Bryan Alvarez ha riportato che in realtà non ci sarebbero piani per riportare in auge il WWE Draft. Infatti il WWE Shake Up è stato la versione finale dello scambio di lottatori di quest’anno. Vince McMahon avrebbe quindi deciso di cambiare ufficialmente nome e volto dello storico appuntamento della Brand Extension senza un apparente motivo. Il termine draft potrebbe quindi finire nel dimenticatoio insieme al già deceduto “wrestler”.

FONTEwrestlingnews.co
Sono un giovanotto sardo di 22 anni. La passione per la WWE mi ha portato a frequentare diversi sport da combattimento. Ad oggi infatti lavoro a Cagliari come istruttore di Taekwon-Do, Kick Boxing e Muay Thai.
  • Tiger Mask

    ok, ce ne faremo una ragione.. -_-

  • Peppe Black

    Chissà come sarebbe stato Vince negli anni ’30 a fare da dittatore alleato con Hitler e zio Benito.

    • WWEworldwriter

      Peppe, perdonami: Vince è un imprenditore; certo, più ricco di quanto, possiamo sperare d’essere noi in questa e, nelle prossime dieci vite. Metterlo al livello di Adolfo e Benito, anche come sarcasmo, non mi sembra il caso. Vince ha solo voluto fare soldi con la Federezione inventata dal padre, giusto? Imprenditoria con il wrestling; fare capitale, niente più e niente meno. Non penso, che Vince, – Vincenzo, se vogliamo italianizzarlo e renderlo uno di noi, in questo caso -, domani, vorrebbero conquistare la Varsavia e poi, il mondo. Non ucciderebbe non biondi, omosessuali, disabili e le altre etnie diverse. 🤔 Tu cosa pensi, seriamente?

      • Peppe Black

        Era una battuta per dire che Vince fa da dittatore in wwe, che sotto sotto è vero, e si ironizza su di questo piuttosto che stare a lamentarsi delle sue scelte continuamente. Non c’è bisogno di drizzare subito le orecchie appena si toccani questi temi, l’ironia e lo humor sono ancora legali.

    • Marco Di Genova

      Il senso di questo commento?

      • WWEworldwriter

        Proviamo a ragionare insieme a lui? Tu cosa dici, Marco?

        • Nicola #BvP

          Esiste una cosa chiamata “ironia”, dai ragazzi per piacere.

  • Gawd

    RIP DRAFT.

    • Marco Di Genova

      E Thank Godness, direi.

  • MirkoTheLegend

    Shake up fa pena come nome. Molto meglio draft. Ma meglio che non ci sia anche il draft quest’anno, già è tutto fin troppo incasinato.

    • DeanAyane

      ma nel draft gli scambi avvengono principalmente a sorteggio, lo shake up è in pratica un “wrestling mercato” con scelte dei dirigenti e dei GM dei due brand, quindi l’utlizzo di un nuovo termine, magari non bellissimo (ma chi se ne…), è corretto!

      • Marco Di Genova

        Uno che la pensa come me, finalmente.

      • Give me a Spell yeah! TFT

        WWE market. ^ – ^ Conduce Laudisa.

        • DeanAyane

          Con Michele Criscitiello ed Alfredo Pedullà! ^-^

  • Irish Tommy

    Immaginavo, ma giusto cosi, i brand devono avere una loro identità, se c’è gente che viene e gente che va ogni tre mesi non ha senso.

    • m4p0

      “Gente che entra, gente che esce…”

      • Irish Tommy

        Stavo pensando esattamente a quello sketch

      • Nicola #BvP

        “le radiamo al suolo queste merde di palazzetti”

  • Lok23

    Un d̶r̶a̶f̶t̶ all’anno va benissimo!

  • _Romanov_

    Costruito male lo “shake up”, però è gusto così.

  • thecrookedwall

    Quindi ogni anno Corbin vedrà ad un passo la cintura ma poi il suo avversario cambierà roster. CAPITO.

  • andrea

    giusto, un volta l’anno va più che bene

  • GabriTM

    Dai c@zz0, io non capisco il fatto che la WWE debba dimenticare o bandire dei termini che si addicono al wrestling.
    Il termine draft è più consono rispetto al termine shake up: quindi secondo me bastava mantenere il termine draft, ma cambiare la tipologia della procedura. Stesso discorso per quanto concerne il termine “wrestler” (o “professional wrestler”) con “superstar”.

    • G.B.styles

      Perché sono più mainstream per loro

  • DeanAyane

    @ tutti:

    ma il draft non era principalmente a sorteggio? Questa Shake Up invece ha un altro nome perché è un’altra cosa, no?

  • Tony Dillinger Terry

    Tecnicamente avrebbero già draftato qest’anno, quindi va bene.

  • The Architect

    Sarebbe giusto così per quest’anno, cambiare ogni 3-4 mesi non ha senso.

  • Marco Di Genova

    Ma solo io condivido questa scelta?

    Dai, tutti a parlare male dello Shake Up, ma ci fosse qualcuno a denigrare giustamente il Draft che per me è sempre stato una cagàta di format.

    Secondo il concetto del Draft, il miglioramento del roster dovrebbe dipendere da un computer che sceglie a caso i wrestler da spostare da un brand all’altro o per via della “mano fortunata del GM”? Solo quello del 2005 è stato decente, gli altri mi hanno fatto schifo, compreso quello del 2007.

    Il Superstar Shake UP ha molto più senso, poiché il miglioramento dei roster viene influenzato dalle negoziazioni a stile trattativa che fanno i due general manager.

    Giusto così per me. Io terrei lo Shake Up una volta l’anno e non proporrei più quella mèrda di Draft.

    • FutureIsNow

      Scusami ma il draft di quest anno non è stato scelto dai 2 gm? Io ricordo che Foley ad esempio disse di aver scelto lui Reigns e anche il fatto che Raw avesse il diritto di scegliere il primo che si rivelò Rollins. Cioe almeno l ultimo non mi è sembrato cosi casuale

      • G.B.styles

        Perché non c’erano i 2 roster separati non si poteva fare altrimenti

      • Marco Di Genova

        Intendi il draft dell’anno scorso.
        Tu stai parlando del format che ha permesso di formare i due roster dando così inizio alla brand extension.

        Qui si parla del Draft che consente lo scambio dei lottatori probabilmente in maniera casuale, format che io detesto e che trovo inutile. 1000 volte meglio lo Shake Up.

    • Mr. 619

      Messo così ha molto senso. Un po meno che i GM dovrebbero decidere di scambiare anche i jobber ma concordo con te

  • Come format è meglio quello dello Shake-Up, però è stato costruito malissimo almeno quest’anno, quindi vediamo in futuro se lo miglioreranno

    • Marco Di Genova

      Secondo me no, sia RAW che SmackDown LIVE hanno migliorato i loro roster.

      • No ma dico come lo hanno gestito, non gli scambi veri e propri. Parlo del fatto che uscisse la gente fuori dallo stage random e senza interazioni tra i GM. Sarebbe molto meglio se magari ci fossero dei segmenti dove i GM contrattano, oppure alla fine di un match un GM uscisse e facesse la proposta al wrestler che ha appena finito l’incontro.
        Dico questo, il format dello Shake Up è migliore di quello del Draft, però va migliorato parecchio

        • Marco Di Genova

          Secondo me risulterebbe monotono fare apparire ogni wrestler scambiato che interagisce col proprio GM. Meglio come lo hanno gestito, entrate a sorpresa che danno inizio a delle nuove faide.

          • Non tutti ovviamente, ma almeno al cambio dei titoli secondari potevano fare un segmento con i due GM e i due campioni

  • Styles era

    Giusto per quest’anno togliere il draft. Però non lo togliere completamente

  • ivan pagliaro

    ci sta una pausa per fare faide nuove ma lo vorrei vedere dopo wrestlemania 34

  • WWEworldwriter

    E non deve. Quello che mi piace del cambiamento di nome da Draft Lottery a Shake Up, che dovrebbe piacere a tutti, è chiaro, penso; se io, in America sono un genitore con dei figli piccini, loro, evitano, in TV o in arena, di sentire la parola, Lottery. 🙏🏻 Non ci devono essere riferimenti ai soldi, in un programma per famiglie. Esiste la dipendenza da gioco, purtroppo; la WWE è PG e questi piccoli dettagli, a me piacciono. Sono cresciuto con la Ruthless Aggression Era, – come altri, con l’Attitude, pre-Attitude o Golden Era -. La PG è stata, come tutti sappiamo, una scelta politica e di business. Io mi trovo bene. Vince e collaboratori fanno molto bene a fare attenzione ai piccoli dettagli.

    • Marco Di Genova

      Per loro non è mai stato un problema il termine “Lottery”, già dal 2008 usarono solo Draft. Qui non si tratta di R.A., Attitude Era o PG, ma bensì un format ben diverso dal Draft, semplice.

      • WWEworldwriter

        Marco, mi sembra d’aver capito che il Shake Up, sia il nuovo Draft Lottery, quello ufficiale della New Era, sbaglio? Nel 2008, certo, si entra nella fase PG, ma, certi, piccoli cambiamenti in piccoli aspetti, sono venuti con gli anni. Agli aspetti più d’impatto, hanno rinunciato in pochi anni: ad alcuni pay per views e anche, a diverse tipologie di match e al resto di vietato ai minori di quattordici anni. A me, ripeto: il Shake Uo non sembra un’esclusiva di quest’anno, ma, forse, sbaglio.

  • Andrea Cocchiarale

    Ci sta tutto. Molto più sensato così.

  • Eddie Guerrero

    se fosse cosi giusto cosi.

  • Lo ShakeUp in due giornate è più interessante.

  • DudleyVille7

    Ci mancherebbe pure che fanno il draft! Hanno cambiato mezzo roster con sto Shake Up

  • Nicola #BvP

    Basta basta ma chi lo vuole il Draft, avete fatto anche troppo casino con sto Shake Up.

  • Knees2faces

    Con lo shake up che hanno fatto non avrebbe senso fare un altro draft a breve

  • davis

    ma farlo a breve un draft non avrebbe senso…poi se lo shake up è il vecchio draft cambia poco…

  • Stex14

    In effetti era da un po’ che non cancellava nomi a caso così tanto per fare qualcosa. Ora dov’è il problema del termine “draft”?