Pro Wrestling Sheet ha confermato che X-Pac (all’anagrafe Sean Waltman) è stato assolto dalla corte per insufficienza di prove a suo carico. Sembrerebbe infatti che le pastiglie trovate in suo possesso non fossero metanfetamine come si pensava all’inizio.

Pubblicità

Intervistato da TMZ Sports ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: ”Sto benissimo ora, ma devo dire che anche quando ero in prigione ho sempre avuto questo sorriso sul mio viso e tra me e me pensavo: ‘Cavolo, per una volta ci sono dentro senza aver fatto davvero nulla!’, sono nella prigione della contea di Los Angeles per qualcosa che non ho commesso. Anni fa invece ci sono finito per un sacco di errori. Tutti riguardanti la droga.”

Sul non essere stato accusato per detenzione di marijuana: ”Credo che sarebbe stato un completo spreco di soldi da parte del governo. Insomma, è già stupido fare cosi tanti controlli su qualcuno che deve lasciare il paese, non ci sono cosi tanti soldi da buttare.”