Kevin Owens, Neville, Kalisto e tutti i talenti in odore di promozione da NXT. Come procedono questi primi mesi nel main roster? Cos'ha in serbo il futuro per loro? Parliamone.

Pubblicità

Siamo alle porte del prossimo dei Big Four WWE, SummerSlam dista appena tre settimane e ciò significa che da WrestleMania sono già passati ormai quattro mesi.

Una consuetudine che la WWE sembra aver preso da qualche anno a questa parte è quella di far esordire alcuni talenti di NXT nelle settimane di poco precedenti e/o successive all'edizione annuale di WrestleMania, a significare l'inizio del nuovo anno a casa WWE.

Dal post WrestleMania ad oggi abbiamo avuto i debutti di tre superstar e di tre divas: Neville, unico vero e proprio debutto post-WM (anche se aveva già combattuto un match per promuovere il Fatal 4 way per l'NXT title), Kalisto, che era stato testato in alcuni show minori come Main Event, Kevin Owens durante la Open challenge di John Cena e poi le divas della Revolution, anche se questo debutto è arrivato diversi mesi dopo. Assieme a questi debutti potremmo contare anche le incursioni di Sami Zayn (stesso match a Raw con Neville e Open challenge), che non si sa con certezza se sarebbero continuate o meno senza l'infortunio alla spalla, e di Hideo Itami, apparso nella André the Giant Battle royal senza tuttavia presentarsi poi nei successivi show live, anche Itami ha dovuto momentaneamente interrompere il suo percorso ad NXT a causa di un infortunio.

Comune denominatore tra tutti questi nomi è il fatto che il wrestling web, di cui tutti noi facciamo amabilmente parte, sia rimasto scontento dalla gestione dei neo promossi del main roster: il caso più eclatante è quello di Kevin Owens, partito come un Brock Lesnar 2.0 e uscito sconfitto, per sottomissione tra l'altro, dal feud con John Cena, questo perché la WWE sembra aver fatto marcia indietro riguardo alla sua iniziale gestione (a là Brock Lesnar, se mi passate il paragone) ed abbia preferito ridimensionarlo; poi c'è Neville, a cui la WWE non ha al momento ancora dato faide di rilievo e l'ha sì utilizzato come jolly per dei match più che soddisfacenti contro Cena e Seth Rollins, segno che a Stamford sono ben consci delle doti dell'inglese, ma che poi è finito in una sorta di limbo e, forse per dargli un minimo di visibilità nonostante non ci siano piani importanti per lui, adesso si ritrova in un feud con Stardust, da molti considerato come un feud da “low-card”. Proseguendo, ci si lamenta anche per la situazione dei Lucha Dragons, ai quali la WWE tarda ad affidare le cinture di coppia e spesso e volentieri fa loro subire pesanti sconfitte

Tra parentesi, avete notato che la categoria Tag team soffre dello stesso problema della categoria delle Divas di pochi mesi fa? Ossia o sei nel giro titolato oppure un feud di qualsivoglia tipo te lo sogni

(E ho detto di pochi mesi fa solo perché al momento la storyline della Revolution non è incentrata sul titolo di Nikki Bella)

Ma andiamo avanti e non divaghiamo, perdonate la digressione.

In ultimo, c'è preoccupazione riguardo al futuro di Sami Zayn e Hideo Itami, perché una volta guariti dai loro infortuni e promossi nel main roster potrebbero trovare la zona main event sin troppo affollata e ritrovarsi in una sorta di limbo come sta accadendo a Neville.

Perché tutto questo?

Il punto centrale, credo, è che i fan considerano tutti questi nomi sovracitati, Owens, Neville, Zayn, Itami, Bálor, come materiale da main event e rimangono scandalizzati all'idea che non si sfrutti a dovere uno come Kevin Owens o che un wrestler come Neville venga relegato in un feud con Stardust

Sembra quasi che vogliano vederli vincere tutto e subito e che qualsiasi zona della card che non sia un feud per il WWE World Heavyweight Championship non sia degna di loro. Ma io non la vedo così e sono certa che non la vediate così neanche voi

Non credo che si scandalizzerebbe nessuno se i “magnifici cinque” di NXT (Owens, Neville, Zayn, Itami e Bálor), una volta promossi nel main roster dovessero aspettare mesi, magari anche anni, per vincere la cintura massima della WWE, cintura a cui tutti e cinque possono tranquillamente puntare. Prendiamo ad esempio lo Shield: quando hanno debuttato i tre? A fine 2012, quando hanno vinto i loro primi titoli? A metà del 2013, quando uno di loro ha vinto il titolo massimo? Primavera 2015

Nessuno si sarebbe sognato di lamentarsi se Dean Ambrose o Seth Rollins a fine 2013 ancora non avessero vinto il titolo mondiale, perché questo? Perché la loro gestione era ottima, era accurata, faceva capire che ci fossero dei buoni piani per questa stable e che potevano essere sfruttati bene anche senza essere in ottica titolo del mondo

(Sì lo so, anche lo Shield ha avuto i suoi momenti bui, per carità)

Quand'è che i fan hanno cominciato a lamentarsi? Quando il famigerato Dean Ambrose ha incominciato ad essere sfruttato, a detta loro, male, quando la sua gestione non li soddisfava più, quando ha cominciato ad essere mal sfruttato.

Davvero, spero che il problema sia tutto lì, personalmente credo che sia sbagliato pretendere che un wrestler debba puntare unicamente alle zone alte della card appena dopo il debutto, non dico che certi debutti shock non possano funzionare, in alcune situazioni, ma sinceramente non ci vedrei niente di male se gente come Kevin Owens attendesse uno o due anni prima di vincere il WWE World Championship, o anche solo che incominciasse a lottare per esso.

Diverso è pretendere che questi atleti, in attesa che si liberino i famigerati “piani alti”, ottengano una gestione consona alle loro capacità e allora qui si può anche discutere

Ho letto sul Chiedilo a Zona Wrestling di un paio di settimane fa una riflessione su Dean Ambrose e la sua esclusione da BattleGround, veniva fatto notare che la WWE avrebbe deciso, piuttosto che metterlo nell'ennesimo feud riempitivo/inutile, di tenerlo a riposo in attesa del momento giusto, insomma meglio non utilizzarlo per niente se non ci sono piani piuttosto che inserirlo in un feud a caso giusto per dargli il gettone di presenza in PPV ed il contentino ai fan. Posso concordare sul fatto di voler tenere un wrestler in standby, piuttosto che inserirlo in un match #acaso che non aggiungerebbe né toglierebbe nulla alla sua carriera, d'altro canto ammetto che avrei preferito di gran lunga vedere un match, ad esempio, di Neville a BattleGround, anche a caso, piuttosto che sorbirmi ventidue minuti di Bray Wyatt vs Roman Reigns o King Barrett vs King Truth (con tutto il bene che voglio ad R-Truth).

Personalmente vedo tutt'altro che nero il futuro di atleti come Owens, Neville o Zayn, ok Owens avrà subito un piccolo ridimensionamento rispetto al debutto, ma ha pur sempre patito una sconfitta contro John Cena, “John Cena”, non il pirla di turno, non ci vorrà niente in futuro a riaprire il feud con un “hey, un tot di mesi fa ti ho sfidato e non ero pronto, ma ora lo sono, dammi un'altra possibilità” o simili; Neville probabilmente non sta avendo il feud della vita, ma è nel main roster da tre mesi e la WWE l'ha già messo a confronto con John Cena e Seth Rollins, posso pensare, ottimisticamente, che questo voglia pur dire qualcosa? Che il mid-card non sarà per sempre il suo posto?

Però sì, forse sarebbe meglio far debuttare uno dei talenti di NXT quando almeno il feud iniziale o i primi mesi di gestione siano ben chiari e definiti, non dico di avere in testa tutto il percorso di Sami Zayn dal debutto fino al titolo massimo, ma almeno sapere con chi farlo debuttare e con chi fargli avere il primo (magari anche il secondo) feud; perché in effetti scoccia, scoccia vedere Neville passare dallo squashare l'heel jobber di turno a lottare nella Open challenge per il titolo massimo, ma d'altra parte lo chiamano il pinball della WWE, che ci vuoi fare?

In conclusione, è normale che un wrestler di NXT, per quanto bravo possa essere, debba avere un periodo di assestamento nel main roster prima di competere nella zona alta della card, ma non è sbagliato pretendere una gestione fatta con un minimo di accortezza in attesa che si presenti l'occasione giusta, giusto per smettere di farci credere che la gente butti i wrestler nel main roster senza avere la minima idea di cosa fargli fare.

Voi cosa ne pensate? Vi soddisfa l'attuale gestione dei neo-promossi di NXT? Vedete per loro e per gente come Itami, Zayn e Bálor, difficile ritagliarsi un posto nel main roster? La zona main event è sovraffollata? O verrà il proprio turno per tutti quanti, prima o poi?

Stretta è la foglia, larga è la via, dite la vostra che ho detto la mia

Ysmsc.

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname