Nata nel Giugno del 1994, a 19 anni esordisce nel mondo del pro-wrestling. Da allora in poi comincia ad esibirsi per molteplici federazioni aggiudicandosi diversi titoli tra cui l’ECWA Women’s Title, trionfando nella stessa serata nel Super 8 Chickfight Tournament. Attualmente è riconosciuta come una delle migliori freeagent e può contare esperienze in ROH, TNA e WWE. ZonaWrestling è lieta di annunciare come sua ospite DEONNA PURRAZZO che si è concessa per un intervista al nostro Girolamo De Nicolo con grande disponibilità e professionalità.

Ciao Deonna Purrazzo e grazie per averci concesso questa intervista! Sei entrata nel mondo del wrestling cominciando presso la D2W Pro Wrestling Academy. Ci puoi raccontare le sensazioni del tuo primo allenamento? A fine giornata, eri sempre più convinta di volere fare questo mestiere o hai avuto qualche ripensamento?

Il mio primo giorno di allenamento fu il 27 Dicembre del 2012. Ricordo quando uno degli allenatori mi chiese di simulare una caduta ed io risposi “No”. Ero l’unica ragazza della classe e fui decisamente intimidita. Ma sapevo che questo era cio che volevo fare.

Che ricordi hai del tuo primo match da professionista disputato nel 2013? Hai qualche curiosità su quella serata?

Ricordo che piansi per 3 giorni prima del mio primo match. Ero molto nervosa!! Ma per essere il primo incontro, non fu poi così male! Sono fortunata ad avere vicino dei grandi allenatori che mi hanno preparata al meglio per quel giorno.

Tra Marzo ed Aprile 2016 ti sei esibita per TNA, la ROH e la WWE. Cosa si prova a vivere un esperienza del genere? Quali differenze hai trovato nella gestione della categoria femminile?

Ogni compagnia e ogni divisione femminile è differente, ma straordinaria. Parlando di Ring Of Honor e Women Of Honor, siamo nel processo di creare qualcosa, per cui ora ogni momento è speciale. Parlando di talenti di NXT/WWE, loro hanno degli allenatori e delle risorse di prima classe, c’è tanto di insegnamento e di apprendimento da usufruire. Infine, lavorare con la TNA è sempre un piacere. Le Knockouts, che sono delle veterane, hanno potuto constatare la ma crescita nel corso degli ultimi anni e ogni volta che posso andare a lavorare con loro, mi fa ricordare di come io sia fortunata.

Recentemente hai dichiarato di essere soddisfatta di lavorare come freeagent per girare il mondo ed esibirti in più federazioni. Ma in futuro vorresti approdare e lavorare ufficialmente per solo una federazione?

Eventualmente, si. MI piacerebbe essere assunta da una federazione ma al momento, mi piace essere in grado di fare tutto.

Ad NXT hai avuto anche un ruolo come “Rosebud”, puoi raccontarci qualche divertente aneddoto?

Certo! Mi sono molto divertita e ho avuto tante prime esperienze lavorando come Rosebud! Il momento più divertente è stato far parte dello spot di Kofi Kingston nel Royal Rumble Match del 2015, e nell’avversario di Smackdown, dove ho ballato con Stephanie McMahon.

Il 17 Ottobre del 2015 ti sei laureata ECWA Women’s Champion vincendo il Super 8 Chickfight Tournament. Il tuo title reign ha appena superato i 360 giorni. Come ci sente a raggiungere tale traguardo? E come ti stai preparando in vista del terzo ECWA Women’s Super 8 Chickfight Tournament del 22 Ottobre?

Sono davvero felice di aver detenuto l’ECWA Women’s Title per un anno intero. Ho avuto molti incontri fino ad oggi, ed ora sono pronta per ogni singolo avversario. Sto facendo il mio dovere per essere la migliore di tutti in occasione dell’evento di quest’anno e spero di essere LA PRIMA IN ASSOLUTO a diventare la due volte vincitrice del Super 8.

Nel Super 8 2015 hai disputato tre incontri nella stessa serata. Come ci si prepara ad affrontare un tale impegno?

Non mi sono preparata a priori per lottare tre incontri nella stessa serata ma il mio allenamento parla da se. Damian e il Team Adams lavorano per me per ogni situazione, quindi questo mi ha aiutato ad essere pronta per un evenienza del genere.

Hai dichiarato che il tuo più grande traguardo è stato lavorare con Mike Mondo in un One Hour Iron Match. Di cosa si tratta?

Ho lottato con Mike Mondo per un ora nel Giugno del 2014. Fu il primo seminario di Rip Rogers che ho frequentato e fu anche la prima volta che incontrai Mike.

Hai la possibilità di scegliere i tre migliori incontri della tua carriera, quale scegli? E perchè?

Mi sento in dovere di scegliere come il mio preferito il match di NXT contro Bayley, il match contro Kimber Lee del Luglio 2016 nella WWR (Women’s Wrestling Revolution), e per ultimo il Knockouts Knockdown 2016 match contro Madison Rayne.

Il tuo incontro preferito a stipulazione speciale che vorresti disputare?

Se dovessi scegliere, direi che i fatal four way sono i miei match preferiti perchè puoi dare spazio alla creatività.

Con quali lottatrici tra quelle che non hai mai affrontato ti piacerebbe disputare un match?

Mi piacerebbe davvero tanto lavorare con Rachael Ellering!

Tra tutte le lottatrici che hai affrontato in TNA e ad NXT, chi ti ha impressionato di più?

Mi è davvero piaciuto lavorare con Bayley l’ultima volta che mi sono esibita ad NXT. E’ stato un onore lavorare e conoscere personalmente una delle horsewomen, nonché una delle iniziatrici della “Women’s Revolution”.

Con quali dei wrestler che hai affrontato, sei rimasta in contatto?

Con i social media di oggi, è facile rimanere in contatto con tutti coloro che hai incontrato.

Tra tutte quelle con cui hai lottato, quale wrestler consiglieresti ad un promoter di mettere sotto contratto?

Consiglierei tutte quelle che si allenano con il Team Adams. Karen Qu e Tasha Steelz, che competono nel Women’s Super 8 Tournament, sono altri due nomi che vorrei consigliare a qualsiasi promoter in cerca di talento.

Quali sono i tuoi prossimi impegni sul ring? Quali sono i tuoi obiettivi?

In questo momento sto lavorando verso l’obiettivo dei 100 match in questo anno. Nel weekend scorso ho disputato i match numero 80, 81 e 82.

Raccontaci della tua simpatia per l’Italia. Hai mai visitato il nostro paese? Ti piacerebbe un giorno lottare in Italia?

Adoro il paese da dove provengo. Sono orgogliosa di vestirmi italiana ogni qual volta entro sul ring. Sfortunatamente non ho mai visitato l’Italia ma spero un giorno di poterlo fare e di avere anche l’opportunità di lottare in un ring italiano.

Grazie ancora per aver risposto alle nostre domande, per concludere c’è qualcosa che vorresti dire ai fan italiani e agli utenti di
Zonawrestling.net?

Grazie per avermi intervistato e GRAZIE per il supporto – vuol dire tanto per me! Seguitemi nei social media su @DeonnaPurrazzo

  • Interessante intervista.
    ho visto diversi suoi match online, ottima lottatrice, gli manca solo l’occasione giusta

    • Si, sembra proprio così, l’occasione giusta per sfondare definitivamente

    • ShowOFF

      E cambiare nome, possibilmente xD

  • Antony

    Dalla foto assomiglia molto a Paige

  • Contro Nessuno

    Si capisce che preferisce di più la wwe…giustamente.
    Ma queste interviste le fate solo ai giovani?

    • no, dipende sempre dalla disponibilità degli atleti stessi.

    • giovy2jpitz

      A chi è disponibile. Magari fosse disponibile Brock Lesnar, o Hulk Hogan.

      • Contro Nessuno

        Ma anche ex wwe o lottatori semi-ritirati mi andrebbero benissimo….

  • Gai Dillinger Maito

    Davvero, per la sua età finora ne ha fatta di strada, ha talento ed ha avuto contatti rispettabilissimi. E’ veramente molto fortunata.

  • Alessandro Tulelli

    Davvero un’intervista ben realizzata e ricca di spunti. A sto punto la EPW potrebbe in futuro farsi avanti per un futuro Show