Ed eccoci giunti finalmente anche awards della scena italiana, alla seconda edizione in cui lo staff ha votato, sulla base degli show visti e seguiti dai nostri collaboratori e dal sottoscritto, in questo 2016

Pubblicità

Alle votazioni hanno partecipato oltre a me Antonio The Rabid, Andrea Cesana, Corey, Juhxin Liger, Luca Carbonaro, Violli e Ysmsc

 

Ma andiamo subito a cominciare presentandovi i vincitori:

fabio-ferrari

Best Wrestler 2016: Red Devil/Fabio Ferrari (ICW)

Per il secondo anno di Fila è il veterano della ICW a vincere il titolo di Best Wrestler, ampiamente meritato aggiungerei.

Un anno che lo ha visto anche presentarsi con il nuovo personaggio di Fabio Ferrari, Heel assolutamente convincente e che ha mietuto diversi successi fuori dalla ICW (come la vittoria a inizio 2016 del massimo Titolo WIVA o quella più importante dell’EPW Silver Title a New Rules lo scorso Ottobre, primo campione della neonata cintura), con anche una lunga serie di date e match fra UK, Francia e Svizzera, che fanno ancora di Devil/Ferrari il vero atleta simbolo del wrestling italiano, l’esempio e il riferimento ancora da seguire per chi si avvicina alla disciplina.

Voti:

Red Devil/Fabio Ferrari 4

The Greatest 3

Alessandro Corleone 1

(Foto Bellatrix/WAW)
(Foto Bellatrix/WAW)

Best Female 2016: Queen Maya (ICW)

Qui è stato autentico plebiscito e riconferma della vincitrice 2015: La Regina del Ring ha avuto un 2016 decisamente positive, che l’ha vista difendere con successo il Titolo Femminile ICW, ma anche l’RQW European Title in BELLATRIX (anche se poi l’ha perso a Marzo contro Penelope, Ndr), ma anche ritornare in Giappone per un nuovo Tour nella STARDOM e debuttare nella wXw nel Torneo Femme Fatales.

Un anno quindi ricco di molte soddisfazioni per l’atleta italiana, che nel 2017 dovrà però vedersela con molte giovani agguerrite che vogliono lo scettro della Regina.

Voti

Queen Maya 8

epw-new-rules-5

Best Face 2016: Red Devil (ICW)

Qui è stato più difficile scegliere, ma alla fine a prevalere è stato anche questa categoria Red Devil: la sua sportività nei Match lottati dal fenomeno con il suo storico Caracter e la correttezza più volte dimostrata dall’atleta ne fanno un ottimo esempio di come un Face deve comportarsi fuori e dentro il Ring.

Voti

Red Devil 3

Red Scorpion 2

The Greatest 1

Nick Lenders 1

Wonder Kids (AKIRA/Gravity) 1

ICW GiornoGiudizio (2)

KOX Breakdown (9)

Best Heel 2016: Alessandro Corleone (ICW) / Shock (Wrestling KOX)

Primo Ex-Aequo di questi Awards.

Il Padrino della ICW è reduce da un 2016 decisamente di schiacciante successo: un Regno da Campione Interregionale ICW di dominio assoluto (record di difese del Titolo e nuovo record di difese consecutive per un Titolo ICW), la partecipazione a Ninja Warrior Italia (anche se eliminato subito, come Charlie Kid e al contrario di Mark Fit che è arrivato nei quarti del gioco, Ndr), numerose partecipazioni come Stuntman in produzioni cinematografiche e televisive e la ciliegina sulla torta finale della conquista del titolo di Campione Italiano Wrestling ICW a fine 2016, un anno da incorniciare quindi per un veterano della ICW che nel passato non aveva raccolto così tanti successi.

Per Shock il 2016 in KOX oltre a confermarlo come uno degli atleti di punta della realtà mantovana, lo ha visto vincere due volte il massimo titolo della fed, sconfiggere una lunga serie di avversari e chiudere l’annata da vincitore e candidato al ruolo di uomo da battere in KOX anche nel 2017.

Voti

Alessandro Corleone 4

Shock 4    

icw-academy-cup16-7

        

Best Rookie 2016: Wonder Kids (AKIRA/Gravity) (ICW)

Votazione anche questa abbastanza combattuta, ma a prevalere sono stati il duo dei Ragazzi Prodigio della ICW, i giovani AKIRA e Gravity.

2016 che li ha visti protagonisti in ICW e Rising Sun, sia in singolo che in coppia, mostrando che i due giovanissimi atleti sono pronti per far vedere il loro valore nel 2017.

Voti

Wonder Kids 3

AKIRA (Wonder Kids) 1

Buttafuori 1

Urban Guerrilla (RIOT/Tony Callaghan) 1

Lydia Shaw 1

bullfighti-7

Best Tag Team: HeadHunters (Niko/Kronos) (FCW)

Anche qui dominio abbastanza netto dei vincitori 2015 e non poteva essere differente.

Niko/Entetrainer e Kronos hanno mostrato di essere ancora loro il Tag Team da battere: perse le cinture a inizio 2016 contro i DisasterFit, le hanno riconquistato a metà anno, per poi perderle contro gli Arrow Of  Hungary; nel frattempo però hanno avuto modo di mostrare le loro doti in Rising Sun, MAW e Bullfight, dove hanno conquistato i neonati Tag Team Title, diventando il primo Tag della storia italiana a vincere due titoli di categoria in due differenti realtà italiane.

Per il 2017 saranno ancora loro il Tag Team da battere?

Voti

HeadHunters 5

Arcadia (Kyo Kazama/Horus L’Assoluto) 1

Latin Lovers (Rafael/Bon Giovanni) 1

Wonder Kids 1

ASCA RSWP Unlimited Ambition

Best Show 2016: ASCA/RSWP Unlimited Ambition

L’alleanza fra ASCA e Rising Sun è stata premiata dai nostril Award come il Best Show 2016.

Lo Show che ha visto l’Arcadia stradominare (con la conferma di Kazama e Horus ASCA Tag Team Champion e l’ingresso di Manero e MIjatovic, Campioni Rising, nella stable), un match come quello fra i Wonder Kids e i 2 Unlimited che ha impressionato non poche persone e due ottimi atleti stranieri come Ashley Dunne Joel Redman che hanno regalato grandi prestazioni hanno meritato la vittoria in questa categoria.

Voti

 ASCA/RSWP Unlimited Ambition 3

PWE Live 7 2

ASCA This Means War 1

Bullfight #1 1

ICW Il Giorno del Giudizio 1

asca-rswp-unlimited-8

bullfighti-14

Best Match 2016: Wonder Kids Vs 2 Unlimited (Unlimited Ambition) / Tommaso Ciampa Vs Red Devil (Bullfight 1)

Secondo Ex-Aequo di questi Awards con due match decisamente agli antipodi.

Da un lato lo spettacolare match che ha visto i Wonder Kids e gli stranieri 2 Unlimited violare più volte le leggi della gravità a ASCA/RSWP Unlimited Ambition, dall’altro un match di impostazione classica ma molto efficace fra Tommaso Ciampa (ora sotto contratto WWE) e il veterano del Wrestling italiano Red Devil, un match che ha infiammato non poco i presenti Live al primo evento Bullfight.

Recuperatevi i match online se potete e capirete come sia stato semplice decidere un ex-aequo per entrambi.

Voti

Wonder Kids Vs 2 Unlimited (ASCA/RSWP Unlimited Ambition) 3

Tommaso Ciampa Vs Red Devil (Bullfight 1) 3

Kyo Kazama Vs Brutus (I Quit Match – The House Of  Rising Sun) 1

Alessandro Corleone Vs Rafael Vs Bon Giovanni (ICW  Botte di Natale 2016) 1

ASCA This Means War (8)

Best Feud/Storyline 2016: Brutus Vs Graves

A prevalere nella scelta del Best Feud/Storyline 2016 è stata la faida che ha caratterizzato il 2016 di molte realtà italiane, quella fra due vecchi amici come Brutus e David Graves, amicizia finita sul ring di This Means War in ASCA (con il passaggio di Graves all’Arcadia) e che ha dato inizio a un duro feud fra i due trascinatosi anche in FCW e concluso in MAW con il devastante Fallout Match che ha visto trionfare Graves.

Un finale così devastante che Brutus ne è uscito completamente folle e pazzo, arrivando ad essere rinchiuso in un manicomio (dietro la spinta di Graves, Ndr) e a scontrarsi con un altro pazzo e folle lottatore come Paziente Zero, mentre Graves prende il totale controllo della MAW e si permette pure di vincere senza minimo sforzo il massimo Titolo della WIVA.

Voti

Brutus Vs Graves 3

G KING Vs Horus 2

Buttafuori Vs Phoenix 1

alex-gory

Most Improved Wrestler 2016: Alex Gory (Freelance)

Giudizio quasi unanime su chi meritava di vincere questo Award.

Il giovane Alex Gory ha avuto un 2016 di netta e costante crescita, con match di ottimo spessore (come quello contro Red Scorpion a Wrestling Metal Inferno ad esempio), diverse possibilità di incontri titolati in singolo (in KOX e BWT) e anche la conquista del primo titolo in Carriera (i PWE Tag Team Title in coppia con Fratello Paul in WIVA), un 2016 davvero da incorniciare quindi per il giovane atleta, che nel 2017 potrebbe raggiungere traguardi titolati importanti.

 Voti

 Alex Gory 5

Marcio Silva 1

Wonder Kids 1

Urban Guerrilla 1

Wrestling_KOX_logo

Most Improved Promotion 2016: Wrestling KOX

Votazione quasi bulgara per assegnare questo award, che ci ha sorpreso non poco.

Alzi la mano chi sinceramente pensava, per come era partita che la KOX potesse in meno di un anno crescere qualitativamente e offrire un prodotto di qualità buona, mostrare atleti interessanti e con gimmick particolari (mi sono dovuto ricredere ad esempio sul personaggio del Buttafuori, che non mi ispirava all’inizio molto interesse, ma con il feud con Phoenix e l’avvento del Black Cult si è rivelato molto sopra le aspettative iniziali), diversi feud che hanno animato la scena italiana (le faide fra G KING e Horus, quella fra Bottazzini e Buttafuori e Buttafuori e Shock), hanno mostrato che dietro al progetto KOX c’è qualcosa di concreto, che speriamo di veder proseguire anche nel 2017.

Voti:

Wrestling KOX 6

RSWP 1

rswp-manero-mijatovic-champion

Most Shocking Moment 2016: Miroslav Mijatovic God Of Sun Champion

Non è stato semplice, ma per poco ha prevalso questo momento Shock del 2016.

Nessuno avrebbe pronosticato che il giovane Mijatovic avrebbe potuto vincere contro un veterano come The Greatest e un wrestler di caratura internazionale come Ashley Dunn, ma contro ogni previsione, non solo ha vinto, ma anche detronizzato The Greatest del God Of Sun Title, titolo che il fondatore dell’FCW deteneva dal primo Show della Rising Sun e che aveva difeso più volte.

A questo si aggiunge l’entrata di Mijatovic con Manero nella stable dell’Arcadia, un rinforzo decisamente ottimale per una stable che in ASCA, dopo le defezioni degli IFC e di Shock, necessitava di avere rinforzi e dimostrare la sua dominanza, ora nel 2017 vedremo se sia in ASCA che in RSWP saprà mantenere tale controllo totale.

Voti

Miroslav Mijatovic God Of Sun Champion 2

Kobra ritorna a combattere 1

Brutus lanciato sul Tavolo dale scale 1

El Ligero Campione FCW

Chris Reinfield massacra Kyo Kazama 1

 

E con quest’ultimo Award si conclude l’edizione 2016 degli ZW Award.

Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato alle votazioni e che, soprattutto, seguono per noi in tutta italia gli eventi e gli show che vi raccontiamo su ZonaWrestling, sono orgoglioso di questo Team e di quanto si impegna per regalarvi sempre report attenti ed editoriali sempre aggiornati sulla scena italiana.

Foto © aventi diritto

 

Enrico Bertelli “Taigermen”, Antonio “The Rabid” David,  Andrea Cesana, Celeste “Ysmsc” Emanuele “Violli” Violante, Simone “Corey”, Luca Carbonaro, Juhxin Liger.