Benvenuti amici/he e buon mercoledì pomeriggio ! Lo show viola ci sta dando buone soddisfazioni in quanto fan della disciplina e si spera che si continui su questa “onda” anche in questo episodio.

La puntata si apre con il recap del main event di due settimane fa che vedeva contrapposti il ninja e Lorcan, incontro valido per guadagnarsi la possibilità di sfidare Gulak per la cintura e ovviamente sapete com’è finito giusto ? Carrillo, infatti, si è conquistato così la sua opportunità ma non sarà l’unico, anche Lince Dorado sarà in quell’incontro di Clash of Champions . Ci viene mostrato anche il turn heel di Nese ai danni dei due luchador nominati precedentemente.

Ma ora , dopo tante parole, diamo il via all’azione ! Sullo stage appare la mia coppia preferita targata 205 , Kendrick e Tozawa; i due , come vi ricorderete, lanciarono settimana prossima la sfida al Gentleman che poteva scegliersi un tag team partner. Ebbene, Gallagher è qui , annuncia di star bene e di non essere da solo, il suo alleato per questa sera è……

Kushida !

1) Akira Tozawa e The Brian Kendrick vs “The Gentleman” Jack Gallagher e Kushida 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Ad iniziare la contesa per la sua squadra è proprio il neo arrivato a 205 che se la deve vedere con Kendrick, mettendosi subito in mostra andando ad indebolire l’uomo che ha sempre un piano , il quale però riesce comunque a mettere in piedi una difensiva efficace.

Il neo arrivato si avvicina al suo angolo per i tag: entra Gallagher favorito dal lavoro del suo alleato odierno, qualche scambio con il suo ex amico prima che questi faccia entrare al suo posto il nipponico n° 2 della contesa.

Tozawa, rispetto al suo alleato, sembra essere più incisivo e riesce a “mandare all’aria” tutto il lavoro fatto precedentemente dai suoi avversari, non ci mette molto, infatti, a far soccombere il Gentleman, anche se questi tenta una minima reazione fino a quando Kendrick si prende un blind tag riuscendo così a sorprendere il rivale da dietro. Ciò avvantaggia la strana coppia di 205, i due dimostrano di saper collaborare alla perfezione concentrandosi soprattutto su Gallagher e sulla sua spalla; quest’ultimo però non si fa sorprendere più di tanto: anzi, riesce a crearsi un varco per l’hot tag.

Ancora gioco di squadra per il duo Kendrick / Tozawa , questa volta si concentrano sull’ultimo arrivato in casa 205, ma sarà proprio lui a soprenderli: dopo aver fatto fuori lo stamina monster , con una manovra di sottomissione fa cedere Kendrick.

WINNER: KUSHIDA E “GENTLEMAN” JACK GALLAGHER

Continua la serie di promo dei due Singh Brothers….

Stacco su Mike Kanellis che viene intervistato sulla sua vittoria su Tony Nese di settimana scorsa, egli afferma che ciò che accade nella testa di Nese non è un suo problema, continua poi affermando che è stufo di non fare nulla in questa divisione e che ha bisogno di diventare il campione cruiserweight per riconquistare sua moglie, proprio quest’ultima si avvicina facendo i complimenti a suo marito per la sua prestazione nel match, salvo poi continuare a rimproverarlo per aver vinto partite insignificanti. (Maria sei tanto bella ma quanto rompi, mamma mia :D) Mentre se ne va, Mike sembra frustrato come non mai.

Ma ora, ladies and gentleman è ora del main event !

Il ninja e Lince Dorado fanno il loro ingresso , arrivati quasi sul quadrato vengono attaccati dai loro avversari di stasera, Gulak e Nese. A loro due si aggiunge anche il leone persiano, per ristabilire la situazione di parità tra le due fazioni arriva, anche se in ritardo, Metalik. Carrillo prende il microfono e sfida i tre ad un match che inizierà proprio ora …

2) Humberto Carrillo, Lince Dorado e Gran Metalik vs Tony Nese, Drew Gulak e Ariya Daivari 4 out of 5 stars (4 / 5)

Incontro molto movimentato sin dalle prime fasi, con i face che partono un pochino svantaggiati per l’attacco subito prima ma che ce la mettono tutta per farcela. Ad iniziare la contesa sono i due protagonisti di vari discorsi nei camerini negli ultimi tempi, Dorado e Daivari con il luchador in netto vantaggio tanto che Nese è costretto a tirar fuori dal quadrato il suo alleato, i tre heel vorrebbero prendersi un time out ma la lince dorata non accetta: un lancio dalla cima per prenderli tutti come birilli, prima di ritornare sul quadrato con l’atleta che gli stando tanti grattacapi per continua a colpirlo ininterrotamente.

Cambi rapidi tra i tre face che tentano in tutti i modi di indebolire il lottatore persiano tenendolo lontano dal suo angolo; questo fino a quando Daivari non si “risveglia ” e riesce ad ottenere il cambio dal campione dei pesi leggeri, dopo aver fatto il suo nuovo cambio tra gli heel: entra Nese. I face ora sono in leggera difficoltà..

La situazione migliora leggermente con l’ingresso di Metalik, che dimostra ancora una volta il perchè è definito “il re delle corde”; tant’è vero che in tre cercano di abbatterlo, inutilmente. Daivari, dal canto suo, tenta di mettere in difficoltà l’avversario togliendogli i punti di rifornimento all’angolo ma nel fare ciò si sbaglia facilitando proprio il luchador a taggare in Carrillo, il quale è fresco e riposato abbastanza per spuntare nella sfida diretta con gli avversari.

Mentre la battaglia continua ad imperversare, Nese, Gulak e Daivari tentano di eseguire una mossa in sincronia ad alto rischio ma invano; finiscono infatti per cadere. Mentre Dorado, Metalik e Carrillo tentano tre moonsault, i loro avversari provano una contromossa ma, ancora una volta, i tre face li anticipano con dei superkick; tutti i concorrenti sono stesi KO sul tappeto.

I sei continuano a litigare, Carrillo tira giù Nese all’esterno e Metalik porta Daivari fuori dal ring con una hurricanrana, Dorado contrattacca il Ciclone Crash di Gulak e sfruttando rapidamente il momento, sale in cima per una Shooting Star Press, lo copre 1.. 2.. 3!!!

WINNER: GRAN METALIK, LINCE DORADO E HUMBERTO CARRILLO

Con i tre face che festeggiano sul quadrato, finisce questa puntata.

Alla prossima 🙂

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7,5
Evoluzione delle storyline
6
Qualità dei promo
6
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose che cercava vendetta contro l'ex fratello Seth Rollins e da allora sono fan di entrambi. :)