Benvenuti ad un nuovo episodio di 205 Live, oggi al Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis. 

iniziamo con il riassunto di quanto accaduto a Super-Show Down, dove l’eroe della città, Buddy Murphy, ha sconfitto Cedric Alexander diventando così il nuovo campione cruiserweight. in questo modo è finito il regno titolato di sei mesi di Cedric iniziato a WrestleMania 34.  

I  nostri commentatori ci annunciano che l’ex campione affronterà Tony Nese nel main event della serata.

Ma adesso fa il suo ingresso Lio Rush, che ha indotto una sfida aperta a chiunque voglia affrontarlo. Egli afferra un microfono e si definisce l’uomo del momento (l’ora di punta per essere precisi.) Dice che renderà famoso chiunque salirà con lui nel ring. “Chi sarà?”

Attenzione! Risuona la musica dei Lucha House Party! Ma ad entrare è solo Lince Dorado!! Wow, che sfida interessante ragazzi!

Lio Rush vs Lince Dorado

(4 / 5)

Iniziamo subito con una bella sequenza in cui entrambi gli uomini si scambiano colpi di braccia e dropkicks ma è Rush ad effettuare il primo colpo importante dell’incontro allo stomaco di Dorado, il quale poi risponde con una Frankensteiner, seguita da un atterraggio dell’avversario sul ginocchio del Luchador, quest’ultimo poi tenta la copertura 1..2.. NO!! Il portoricano continua il suo attacco tentando una mossa dalla corda più alta ma Rush lo butta fuori e lo colpisce con un Suicide Dive; l’uomo dell’ora ha il controllo del match adesso; rientra nel ring mentre l’arbitro inizia il conteggio per il luchador, ancora steso a terra dopo il colpo subito. Il fastidiosissimo amico del dominatore (Bobby Lashley) va a prendere il rivale e lo schianta vicino alla balaustra, prima di riportarlo nel quadrato e tentare uno schienamento che gli vale, però, solo conto di uno. Non ancora soddisfatto, l’uomo dell’ora continua ad attaccare il lottatore mascherato con un’ottimo belly to back suplex seguito da una copertura non proprio ottima; infatti, il conteggio del direttore di gara si ferma al due. Rush contrasta il tentativo di rimonta dell’avversario con una rapida combo che termina con un gomito alla testa. Cerca di strappare la maschera di Dorado, ma il componente del Lucha House Party si arrabbia e atterra alcuni montanti rigidi. Grande dropkick in corsa dello statunitense ma il portoricano risponde con un big lariat, dopodichè tenta di lanciarsi dalla terza corda, viene raggiunto dal rivale ma è comunque lui a vincere la posizione e ad effettuare una crossbody che termina con uno schienamento, 1.. 2.. NO!! Rush lo sorprende con un paio di calci veloci e un killswitch rotante mozzafiatante (Michele Posa dicet :D) che però non gli porta la vittoria. The man of the hour sale sulla corda più alta, ma il luchador si sposta; lo statunitense lo raggiunge ma viene fregato dall’avversario con un roll up ma, anche in questo caso, nulla di fatto. ll match deve continuare! Ancora il lottatore mascherato ad avere il controllo dell’incontro con un’ottima springboard stunner, prima di lanciarsi dalla terza corda sull’avversario, che intanto era finito fuori dal ring. Il luchador lo riporta nel quadrato ed è pronto a lanciarsi dal paletto ma ATTENZIONE!! RISUONA UNA MUSICA!! Maria Kanellis fa il suo ingresso, mentre il marito Mike Kanellis appare dietro il portoricano e lo spinge verso il tappeto. La campanella suona!! Il match è finito così!! 

Winner: Lince Dorado for disqualification

Intanto Lio Rush è sparito dal ring, mentre non è ancora finita per il luchador che viene attaccato pesantemente da Mike Kanellis, che conclude il suo pestaggio con una DDT retroversa. Il segmento si chiude con lui e la moglie che si baciano su un Dorado svenuto.

Video promozionale del nuovo campione Buddy Murphy. Nel quale dice che a Melbourne ha dimostrato che non si può fermare l’inarrestabile. Non sarà al 205 Live, perché il campione fa quello che vuole. Tornerà quando sarà pronto.

Cedric Alexander sta ascoltando qualcosa nello spogliatoio quando Mustafa Ali arriva e gli chiede come sta. Ced dice che sta bene, e Ali gli dice che il GM gli ha appena detto che tra due settimane affronterà Hideo Itami in un falls count anywhere. Mustafa fa per andarsene, ma torna indietro per controllare il suo amico, chiedendosi se non è troppo presto per fare questo incontro con Nese. Alexander dice che ha solo bisogno di tornare sul ring in modo che possa fare ciò che sa fare meglio.

Vic Joseph ci manda una clip della scorsa settimana quando Drew Gulak e Jack Gallagher attaccarono Brian Kendrick e lo cacciarono dalla loro fazione. Promo dei due  in cui spiegano che è difficile sciogliere una partnership, ma è meglio farlo in fretta piuttosto che lasciare che qualcosa si fermi. Gallagher dice che è doloroso, ma necessario. La loro collaborazione era basata sul rispetto e sulla cattiveria e Kendrick era diventato sentimentale. La prossima settimana, affronteranno un’altra spina nei lati quando affronteranno Akira Tozawa. Drew dichiara “il loro messaggio è chiaro e la loro costituzione non è chiara” nella loro ricerca di un 205 migliore. 

It’s main event time! 

Tony Nese vs Cedric Alexander 

(4,5 / 5)

Una fase iniziale tra i due in cui l’ex campione mantiene un vantaggio con una headlock; Nese cerca di staccare la spina ma Cedric la tiene stretta. Non riesce però ad impedire che l’avversario si liberi, non senza fatica. Fase molto ritmica dell’incontro in cui entrambi i lottatori dimostrano la propria agilità, a seguire c’è un ulteriore fase di studio e una “prova di forza” tra i due, in cui a prevalere è Nese, che chiude l’ex campione in una hammerlock. Alexander ben presto se ne libera e tenta un’offensiva con un vero e proprio pestaggio ai danni dello statunitense, quando lui era già accasciato a terra vicino alle corde per poi cadere volontariamente fuori dal ring mentre nel quadrato l’arbitro Charles Robinson richiama Alexander, il quale cerca di riportare il rivale sul ring prendendolo per i capelli, anche in questo caso il direttore di gara deve richiamare Cedric, quest’ultimo però si distrae e viene fatto scivolare a terra dal nemico, serie di calci alla schiena per questi prima di essere rispedito coercitivamente nel quadrato da Nese che vuole tentare una copertura ma il conto è fermo all’uno. Ancora “The Premier Athlete” che attacca con un  reverse bearhug. Cedric tenta una rimonta ma viene interrotto con un potente blocco alla spalla. Tentativo di copertura, ma è solo due. Nese torna a lavorare sulle costole con una body scissor lock, è nuovamente lui che sbatte il collo di Alexander tra le corde, e poi tenta  una springboard moonsault, ma la “Lumbar Legacy” lo prende per le ginocchia! 

Alexander colpisce lo statunitense con tre clotheslines e un dropkick basso all’altezza delle ginocchia. Ancora l’ex campione che tenta di attaccare con una Flatliner Springboard  ma “the premier athlete” rotola verso l’esterno. Una volta tornati nel ring, Nese sorprende Ced con una copertura da jacknife, prima di afferrarlo con un duro colpo. Rib-breaker dello statunitense e ora entrambi gli uomini sono giù.

Trash talking di Nese che chiama Cedric un “fluke champion” (credo intenda dire un campione che è stato fortunato ma non così talentuoso :D). Colpi rigidi da entrambi gli uomini. SPANISH FLY DI ALEXANDER, ma lo statunitense mette un piede sulle corde per il rope break. Cedric è frustrato e discute con l’arbitro mentre Nese sale sulla corda più alta per un running knee ma l’ex campione si sposta e tenta la sua lumbar check ma è bravo il suo avversario ad evitarla. Mentre Alexander si distrae per protestare di nuovo con l’arbitro viene messo KO da un gancio del rivale, un suplex e un running kick. Per concludere, the premer athlete sale sulla corda più alta ed esegue un 450 splash, copre 1.. 2.. 3 !!!! 

Winner: Tony Nese

Il commento definisce questa vittoria come la più grande della carriera di Tony Nese. Inoltre, ci mostrano i punti salienti dell’incontro. 

Mentre Nese festeggia la sua vittoria mentre torna nel backstage, Cedric Alexander sembra sconvolto dopo aver perso ancora una volta.

E sul volto dell’ex campione si conclude qui questa puntata, 

 

alla prossima, sempre qui, sempre puntuali 🙂

 

 

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità del lottato
8
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6,5
Desil
Ho 23 anni, seguo il wrestling da talmente tanti anni che non ricordo nemmeno quando ho iniziato. Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Dopo anni di interruzione dal wrestling, nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose e da allora sono sua fan; dopo qualche anno mi sono appassionata a Seth Rollins.. senza dimenticare i miei wrestler preferiti di tutti i tempi: Eddie Guerrero e The Undertaker. Altri lottatori per me interessanti sono: Finn Balor, Drew McIntyre, Aj Styles e Mustafa Ali.