Buongiorno e buon sabato a tutti voi amici ! Qui per voi a narrarvi le gesta dei pesi leggeri sempre la vostra Desil, i quali ritornano dopo una settimana di stop dello show. Sapete che non amo perdermi in tante chiacchiere, quindi si può partire subito, non prima però di ricordarvi che si festeggia il terzo anniversario dalla nascita di 205! 🙂

Rivediamo però quanto accaduto nel kickoff di Survivor Series nel triple treat match valevole per l’NXT Cruiserweight Championship tra Kalisto, Tozawa e Rush, con quest’ultimo che si è confermato campione; riconfermatosi tale anche due giorni fa ad NXT contro il nipponico

Dopo la sigla ci accolgono nell’arena i nostri amici commentatori che ci ricordano sostanzialmente quanto da me già annunciato ad inizio articolo, ovvero il terzo compleanno dello show viola

1) Ariya Daivari vs Raul Mendoza 3 out of 5 stars (3 / 5)

Gli stili di lotta dei due contendenti si mescolano ottimamente seppur diversi tra loro, il persiano è più ‘fisico’ e aggressivo mentre il messicano punta tutto sull’agilità.

Mendoza riesce a mettere in difficoltà l’avversario, arrivando anche vicino alla vittoria.. Peccato però, che almeno in quest’occasione, non ci riesce; è infatti Daivari a ‘metterlo giù’ per il conto di 3

WINNER: ARIYA DAIVARI

Promo di Gallagher in cui sostanzialmente afferma che stasera metterà in campo la migliore prestazione che si sia mai vista perchè deve vincere, ne ha bisogno.. e se perderà, non sa come potrebbe reagire.. Di tutta risposta, vediamo un video pre registrato di Garza (suo sfidante di stasera) nel quale anch’egli afferma di voler vincere, dopodichè si rivolge anche a Rush prima di concludere così il suo video

2) Danny Burch vs Greg Williams 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match quasi del tutto in controllo di Burch, a parte qualche piccola reazione dell’avversario che però non porta a nulla di concreto. Debutto vincente per l’ex compare di Lorcan

WINNER: DANNY BURCH

Ritorniamo nuovamente a due giorni fa quando Rush, dopo essersi riconfermato campione contro Tozawa, viene intervistato. Fa solo in tempo a dire di star bene che viene interrotto proprio dall’atleta giapponese che si congratula con lui.. Ad interrompere questo bel siparietto arriva poi Garza che provoca il campione dicendo che lui (Rush, ndr) non lo batterà mai, i due non vengono alle mani solo perchè ben ‘tenuti’ .. Ma è chiaro che la loro rivalità continuerà

3) Angel Garza vs “The Gentleman” Jack Gallagher 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Si percepisce fin da subito la voglia dell’inglese di vincere l’incontro, ‘peccato’ però che dall’altra parte non c’è la stessa cosa, o almeno nelle fasi iniziali. Garza, infatti, da buon provocatore qual è sfrutta ogni occasione per poter infastidire il rivale (anche coi fan), anche uscendo spesso dal quadrato, solo per il gusto di poter irritare maggiormente il Gentleman

Superato questo empasse, la lotta si fa più ‘seria’ e anche più aggressiva, soprattutto da parte del messicano.. di ciò, inutile dire, ne beneficia il match che diventa più interessante, ma non solo.. che sia stata strategia o meno nelle prime fasi, ‘paga’ comunque perchè sarà proprio il cugino di Carrillo a portarsi a casa questa ulteriore vittoria anticipando l’inglese con una wing clipper

WINNER: ANGEL GARZA

A fine incontro troviamo un Gallagher totalmente fuori di sè, lancia infatti dell’acqua addosso all’arbitro per poi tirargli (senza prenderlo) delle sedie. Arrivano gli uomini della sicurezza a fermare il Gentleman ma loro sì che le ‘buscano’, arriva Maverick insieme ad altri direttori di gara ma stasera l’atleta inglese è totalmente fuori di testa.. colpisce anche il GM dello show !!! Dopodichè fa marcia indietro verso il backstage..

Con queste immagini a cui si contrappongono quelle di Drake ancora dolorante a terra, finisce questa puntata

Alla prossima

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
6,5
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando anche nel frattempo di svolgere un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live ed NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW