Wade Barrett, Bad News Barrett, King Barrett. In qualunque modo vogliamo chiamarlo, a me non è mai piaciuto. Seriamente ma che ci trovate in Barrett?!

Wade Barrett debutta in WWE nel 2010, con mentore Chris Jericho, nella prima e tremenda versione di NXT. Una versione inconcepibile con prove ridicole e wrestler che comunque sono quasi tutti rimasti in WWE, naturalmente Daniel Bryan, vero e proprio fuoriclasse della prima stagione, perde tutti i match mentre Wade Barrett arriva a vincere la NXT 2010. Curiosamente la WWE se ne esce con l'idea fenomenale del Nexus, una buona idea, ci sta. Un gruppo di rookies che vuole mettere a ferro e fuoco i "big boys" del MR. Peccato che arrivi il solito John Cena a sgominare l'intero gruppo da solo. Ma vabbè. Trovo altrettanto ignobile che Wade Barrett sia per ben cinque volte nel Main Event dei PPV. Assurdo. Un Barrett che, dopo la fine del Nexus, fatica a trovare uno spazio serio all'interno di un roster comunque buono. Sarà perchè nessuno ci crede? No, anzi, ci credo molto i fan su cui sembra far presa. Ogni anno parte il Barrett deve vincere il MITB ladder match, almeno finchè esiste ancora un World Heavyweight Championship. E vi dirò la verità, anche come World Heavyweight Champion sarebbe stato un insulto alla cintura. Dicono che tanto l'hanno vinto tutti gli ultimi anni, wrestler più o meno bravi ma, secondo me, Barrett sarebbe stato inadatto come campione del mondo, perchè effettivamente la "big gold belt" era ancora un titolo del mondo a tutti gli effetti. Oltre a Jack Swagger, a chi è stato regalato il World Heavyweight Championship, dal 2010 all'unificazione? A nessuno, sono stati tutti e dico tutti nomi di punta. Edge, Chris Jericho, Rey Mysterio, Edge, Ziggler, Christian… Barrett è sopravvalutato e un wrestler da midcarding assoluto. Legnoso come pochi, non ha fatto progressi in 5 anni. Ha lo stesso moveset di quando è arrivato e la bullhammer mi fa seriamente pietà come mossa finale. Triste quasi quanto la "bionic elbow" di Dusty Rhodes. La cosa ancora più assurda è stata la gestione del suo character. Passa da Wade Barrett, al Barrett Barrage (una versione più pheega?!), al Bad News Barrett. Anzi, almeno i primo da Bad News sono quasi carini eppure non mi prende ancora adesso. Il pubblico però pare andargli dietro ed eccolo lì di nuovo a combattere per il titolo intercontinentale. Lo vince e lo perde, vedi Wrestlemania. Ed eccolo lì a girarci, rigirarci intorno. Ecchepp***e. Dai. SU! Ma che ci vedete?! Giuro che non lo capisco proprio. Basta Barrett basta. Eppure ecco che appare il KOTR selvatico del 2015. A partecipare midcarder più o meno importanti più il "newbie", Neville. Arrivano in finale Barrett e Neville. Ed ecco lì a vincere è di nuovo il solito vecchio Barrett che fa suo un titolo inutile, togliendolo a Neville che avrebbe potuto già aggiungere un piccolo titolo al palmares. In tanti mi dite che alla fine la vittoria di Barrett era funzionale perchè il titolo di KOTR è comodo per creare heel credibili. Eppure anche lì Barrett ha vinto un qualcosa di inutile per lui, ormai ha vinto quello che poteva vincere e fare il salto di categoria non ha "raison d'etre". Barrett non ha nulla dell'uppercarder, ma proprio nulla. Si possiamo dare la colpa alla WWE. Oppure no. Perchè se un lottatore è bravo e migliora, lo si nota. Se si vede impegno si fa di tutto per farlo emergere e Barrett è e rimarrà un lottatore statico. Potrà essere un avversario di transizione d'ora in avanti. Ma basta così. Di titoli intercontinentali ne ha vinti troppi, che li lasciasse ad altri. E il titolo degli USA lasciamolo stare eh.

ADIOS 

Antonio
Fan delle indy e appassionato WWE fin da Wrestlemania XX. Estimatore dei wrestler tecnici ed innamorato di Aj Styles e Shinsuke Nakamura. Editorialista e recensore per Zonawrestling.net, traduttore freelance e nerd a tempo indeterminato.