Mentre i suoi colleghi di sempre Samoa Joe, AJ Styles, Robert Roode ed Eric Young fanno grandi cose in WWE, Abyss si gode la permanenza ad Impact, che lo ha accolto nelle prime fasi della sua carriera e che non ha mai voluto lasciare, fino ad introdurlo quest’anno nella sua Hall of Fame.

Intervenuto al podcast radiofonico Busted Open, il wrestler di Impact ha spiegato il motivo di questa profonda lealtà alla compagnia: “Mi hanno dato una possibilità quando nessuno voleva saperne di me”. 

Il mostro di Impact ha poi aggiunto: “Volevo vederla crescere ed essere parte di quella crescita, è quello che dico sempre. Questa è una delle ragioni per cui non sono mai voluto andare via, perchè sono stato lì fin dal principio. Ero parte del terreno su cui è germogliata questa compagnia”.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.