Nuova settimana per il B show della All Elite Wrestling, anche in questa puntata proposto dalla palestra di QT Marshall in quel di Norcross. Ci sarà qualche debutto, come quello di 10 come membro dei Dark Order, mentre Kip Sabian e Colt Cabana potranno portare sul ring lo screzio avuto qualche settimana fa. Se siete un minimo curiosi di cosa sarà questo episodio, alla tastiera per voi c’è Corey. Buona lettura!

10 batte RYAN PYLES [sv]

Il povero Pyles prende schiaffoni per tutta la (breve) durata dell’incontro. 10 non mostra nulla di eccezionale a parte un buon fisico che lo rende particolarmente adatto a far parte dei Dark Order. Passa il tempo a dare chop e a guardare Brodie Lee nella ricerca di una approvazione. Quando le cose non vanno bene e Lee si arrabbia, chiude la contesa con una front Spinebuster non visivamente impattante.

SAMMY GUEVARA batte SHAWN DEAN 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Capisco Guevara abbia un po’ di soldi ma rischiare così un iPhone sul ring è stato tremendo. Per una volta Dean mostra qualcosina: ovvero che non è solo un buon fisico e una figura che può avere il suo perché visivamente in tv, ma anche un wrestler che può dire qualcosa e può farlo bene. Deve crescere, però questo è sembrato il match giusto per una partenza. Guevara fa il solito sborone per tutto il match, cade e si rialza, rischia quando Dean gli assesta una stupenda DDT ma chiude prima possibile con la GTS.

KIP SABIAN batte COLT CABANA 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)

Parte bene, sembra che possa uscire qualcosa di veramente carino seppur sufficiente, ma alla fine viene ridotto il suo potenziale dal solito intervento di Penelope ed un finale con low blow di Sabian che sa di proseguimento, ma nella mente della AEW chiude definitivamente questo mini feud. Per il resto hanno fornito una discreta interazione, con tante prese e qualche buona mossa: Sabian quando torna a fare il flyer è comunque un gran flyer. Cabana lo accompagna come può, ma la scrittura non è delle migliori.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dello show
5
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.