Benritrovati ad una nuova puntata di AEW Dark, il secondo show settimanale della All Elite Wrestling. Dopo il calo sensibile della scorsa settimana, ci aspettiamo qualcosa di più questa volta, visto anche il tenore dei match che verrà proposto. Siete pronti a viaggiare con me? Corey alla tastiera per raccontarvi il nuovo episodio da Salt Lake City.

Si comincia con Peter Avalon che entra sullo stage cercando far star zitto il pubblico, generando ovviamente tanto chiasso.

COLT CABANA vs PETER AVALON 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)

Un match carino di apertura, a tratti comedy, con poco lottato e molto racconto. Il pubblico li segue dall’inizio alla fine, si diverte e i due (in pochi minuti) fanno ciò che possono. Finale con Avalon che sta per baciare Leva in un attacco di romanticismo ma viene stoppato da Cabana. Superman pin e il povero libraio non riesce ad uscire dalla presa, subendo una nuova sconfitta.

JACK EVANS & ANGELICO vs MICHAEL NAKAZAWA & BRANDON CUTLER 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)

Nuova sconfitta per la coppia di jobber della AEW, ma questa volta se la sono giocata. Infatti Cutler ha trovato finalmente, dopo cinque mesi, la prestazione migliore connettendo bene la parte centrale del match. Vincono gli ex Lucha Underground approfittando di una incomprensione tra Brandon e Michael, a tal punto che Jack Evans può andare a segno con la 630.

PENELOPE FORD vs RIHO 2.8 out of 5 stars (2,8 / 5)

Non un brutto match, ma tanto inferiore alle attese. La sensazione è che manchi la comunicazione di stili tra le americane e le giapponesi, nonostante entrambe si impegnino a fare del proprio meglio. E il problema non è il modo in cui portano i colpi ma il modo in cui li incassano, troppo safe, come se non si fidassero l’una dell’altra. Il finale è giusto: stanno tentando di ridimensionare le aspettative di Riho mentre Penelope riesce a cogliere la prima grande vittoria del suo stint in AEW con una combinazione di Cutter e Perfect Plex.

CHRISTOPHER DANIELS vs STU GRAYSON 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Che bravi questi due ragazzi, che dopo oltre quindici anni si intendono ancora come ai primordi. Certo non è il match che fa scatenare gli applausi, ma ci hanno messo tanto del loro per risultare convincenti e buoni per la storia che dovevano raccontare. Vince Daniels in maniera un po’ furba, e questo serve a proteggere Grayson in vista del prosieguo delle storyline.

Nel post match, i Dark Order attaccano Daniels. Arrivano gli SCU e Cabana a liberare il ring e salvare il loro leader. Daniels prende il microfono e dice che dopo aver battuto Grayson batterà anche Evil Uno, e metterà fine ai Dark Order.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dello show
6
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.