Benvenuti ad una nuova puntata di AEW Dark, il programma televisivo destinato a YouTube della All Elite Wrestling che ogni settimana vi consente di vedere un’ora e mezza di squash match. Anche in questa occasione vedremo più o meno le stesse cose, ma ci sarà modo di portare avanti anche qualche piccola storyline. Corey alla tastiera per voi, andiamo!

BRIAN CAGE batte ROBERT ANTHONY [sv]

Anthony aveva battagliato con Jon Moxley, dunque l’incontro ha un filo logico. Parte anche bene l’ex campione CZW con una serie di chop e un enzeguiri kick, Cage lo atterra con una clothesline. Seguono il suplex dall’apron e la Sitdown Piledriver per la chiusura del primo contendente al titolo mondiale.

SCU (Kazarian & Daniels) battono MUSA & DAVID ALI 2.4 out of 5 stars (2,4 / 5)

Ritmi piuttosto blandi in avvio tra Daniels e Musa. L’intervento irregolare di Alì ai danni di Daniels consente un vantaggio che i due giovani si prendono con una serie di mosse aeree. L’errore di Musa è quella di sottovalutare Kazarian e dunque di prendere l’axe kick che ribalta completamente il match. Gli SCU vanno a dominare fino al finale dove la Best Meltzer Driver Ever risulta efficace per il conto di 3 finale.

SHAWN SPEARS batte PINEAPPLE PETE 2.3 out of 5 stars (2,3 / 5)

Pineapple parte veramente bene e sorprende Spears in avvio. Questo lo convince a mettere in campo l’aggressività e l’attenzione che spesso manca nei suoi match. Solo che dopo una spinebuster e una Blue Thunder Bomb, Pete esce comunque al 2. Ci vuole qualcosa di più, e lo consente Blanchard con una distrazione che gli consente di inserire un oggetto dentro il guanto e colpire con esso il malcapitato avversario per il conto di 3.

LANCE ARCHER batte GARRISON GRIFF [sv]

Archer arriva assestando una powerslam a qualcuno trovato nel backstage. La sua furia incontra Griff e lo rende a polpette. Anche se il ragazzino riesce comunque ad assestare delle uppercut che sono come dei buffetti. Pounce di Archer che, per la gioia di Roberts, decide di divertirsi un po’ malmenando l’avversario. Finale classico con la Claw per un nuovo + 1.

Nel post match, Archer prende il tizio che aveva menato all’inizio e gli infligge una chokeslam.

JOEY JANELA & SONNY KISS battono DARK ORDER (John Silver & Alex Reynolds) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Molto bene Janela su Reynolds nelle prime battute del match, il tag a Sonny Kiss consente un po’ di dinamicità con qualche buona mossa combinata. Poi Silver gira le redini dell’incontro a proprio favore e con Reynolds mettono dentro un Military Press Cutter molto ben fatta. Tag di Janela per Kiss, che ribalta gli avversari con una serie di hurricarrana e di dropkick. Brainbuster di Reynolds su Janela fuori ring, airplane spin di Silver su Kiss ma va solo per il 2. Double neckbreaker di Janela, split legdrop di Kiss e altra vittoria per questa nuova coppia della AEW.

MEL C batte KILYNN KING 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Match femminile come al solito brutto, Mel C non è certamente la nuova Charlotte e tutti gli scambi con la King sono di un grigiore, di una noia e di una fatica immane. L’ex Nightmare Collective chiude con la chokeslam in poco tempo.

SCORPIO SKY batte LEE JOHNSON 2.4 out of 5 stars (2,4 / 5)

Se c’è un maestro perfetto per Johnson, quello può essere proprio Scorpio Sky. Inizio basico, lento, poi è una esplosione: Blue Thunder Bomb di Johnson, roll-up che vale il 2 e poi un piccolo errore che consente a Sky di assestare una bella TKO per la vittoria.

JURASSIC EXPRESS battono LUTHER, SERPENTICO, MAX CASTER 2.4 out of 5 stars (2,4 / 5)

Caster inizia spingendo a terra Stunt. Marko reagisce con una serie di schiaffoni e un high knee. Jungle Boy si prende cura di Caster, poi battaglia a suon di hurricarrana con Serpentico. Luther riesce pure a colpire Luchasaurus, ma poi non si comprende perché Serpentico accetti il tag (dico ironicamente). L’ex Vibora domina gli avversari, consente le splash di Stunt e Boy su Caster, fino a che Luther non aprofitta della presenza di Stunt per dare un minimo di offensiva ai suoi. Hot tag ancora per Luchasaurus: schiaffoni a Caster, big boot sugli altri due, Excition su Caster ma Luther evita la sconfitta. Dopo di che, consigliato da Serpentico, ci ripensa e se ne va. Facile per Jungle Boy chiudere Caster con la STF e farlo cedere.

ORANGE CASSIDY batte PETER AVALON 2.4 out of 5 stars (2,4 / 5)

Mani in tasca per Cassidy che vola per noi. Vola anche Avalon con un crossbody oltre la terza corda, e questo gli consente di assestare poi una modified TKO una volta sul ring. Reazione di Cassidy che fa battere il viso di Avalon in tutti e 4 gli angoli, va per il DDT ma vale il 2. Superman Punch per Cassidy e Avalon non può più reagire.

Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.