Carissimi lettori di Zona Wrestling, eccoci dopo ben dieci mesi di attesa al gran debutto della All Elite Wrestling in televisione, ed in particolare sul canale TNT di proprietà della Warner Media. Siamo alla Capitol One di Washington e siamo tutti frementi nel conoscere quale sarà lo stile di questa nuova federazione. Oggi parte anche la guerra degli ascolti, e allora alla tastiera ci sarà per voi il buon Corey. Siete pronti?

Voliamo negli States allora dove ci accolgono dei gran fuochi d’artificio e il trio di commento formato da Jim Ross, Tony Schiavone ed Excalibur. Ci viene fatto sapere che i tifosi presenti nell’arena sono circa quindicimila, gran colpo d’occhio in attesa del primo match che viene presentato con una clip.

Cody vs Sammy Guevara 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Il più giovane parte con maggiore offensiva, ha fiato e capacità per mettere in difficoltà il più esperto. Ha anche sfrontatezza, ed è un difetto che Cody punisce quasi subito ponendo il match al proprio ritmo per la gioia del pubblico. La figure four non produce risultati, e nemmeo una bella cutter. Guevara si riprende con una springboard cutter di gran qualità, prima di andare fuori ring per per il suicide dive di Cody che sposta gli equilibri del match visto che coinvolge Brandi Rhodes. Una volta di nuovo sul ring, né Guevara (con uno standing moonsault) né Cody (con il suo kick dalle corde e con un Reverse Suplex dalle corde) riescono a trovare la vittoria. Serve che Sammy sbagli una Shooting Star per consentire a Cody di vincere di rapina.

Winner: Cody

Nel post match interviene Chris Jericho che attacca Cody! Ben due Codebreaker ai danni del vicepresidente, che viene poi colpito con una powerbomb su una serie di sedie. Non un buon debutto per il piccolo Rhodes che ritorna nel backstage molto dolorante e scopre che nessuno è intervenuto in sua difesa. Jericho prende il microfono e ricorda di essere il campione della AEW mentre viene riempito dai booo del pubblico.

MJF vs Brandon Cutler 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

MJF si presenta con un promo che aiuta a comprendere come mai sia così odiato dal pubblico, ripete le sue frasi e prende in giro Cutler. Il match, come previsto, dura veramente poco (e giustamente). Cutler tenta di fare il possibile per portare a casa la vittoria, ma un problema alla gamba lo penalizza, e MJF può chiudere con la armbar.

Winner: MJF

Chris Van Vliet intervista Kevin Smith e Jason Mewes che parlano di un nuovo programma televisivo. Sono interrotti da Angelico e Jack Evans, Smith e Mewes li prendono in giro per aver perso con i Private Party, che infatti si presentano ad evitare il peggio.

Video hype per il torneo ai titoli di coppia che inizierà la prossima settimana. Gli SCU sono intanto a Washington che è, ovviamente, la peggior città in cui si siano mai trovati. Scorpio Sky annuncia che Daniels e Kazarian rappresenteranno il team nel torneo. Arrivano i Lucha Bros per un faccia a faccia, dicono di essere il miglior tag team del mondo e qui scatta la rissa tra i quattro – divisa dalla security.

PAC vs Hangman Page 4 out of 5 stars (4 / 5)

Pac fa lo sbruffone col pubblico prima dell’inizio, sale e scende dal ring innervosendo Page. I due iniziano a pestarsi per bene, spostano l’azione da dentro a fuori dal quadrato, fanno scorrere un po’ di suicide dive che esaltano il pubblico. Page connette per un moonsault ma trova solo un conto di 2, anche lo Springboard 450 di Pac vale il 2. Per avere più possibilità di vittoria c’è bisogno di qualcosa di più: Hangman ci prova con la Powerbomb, ma ancora non basta; Pac invece connette prima un low blow e poi la Black Arrow che diventa la Brutalizer. Hebner ferma il match perché Page è rimasto svenuto al tappeto, gran vittoria di Pac.

Winner: PAC

Si va in pubblicità. Al rientro, Britt Baker (bellissima come sempre) raggiunge il tavolo di commento per vedere il mtch valevole per il titolo femminile.

Women’s Title Match: Nyla Rose vs Riho 4 out of 5 stars (4 / 5)

Il più classico dei confronti alla lettera “Davide contro Golia”. Riho sorprende sin dall’inizio e Nyla le viene dietro, rispettando lo storytelling sul quale si vede la mano di Malenko in sede di creazione. La joshi si basa molto sulle mosse aeree e non potrebbe essere altrimenti, la Rose va maggiormente di forza, specchiandosi però spesso e inutilmente. Soprattutto nella ricerca di armi che possano aiutarla ad avere la meglio sull’avversaria in un match senza squalifiche. Paga un chiaro errore fuori dal ring, Riho connette con la Double Stomp ma non basta ancora per vincere. Pazzesca la ginocchiata tra le corde di Nyla: la giapponese regge una crossface e una Death Valley Driver, rischia di vincere con un roll-up che era più 3 che 2 e va al successo con un doppio double knee e il pubblico in visibilio per lei.

Winner and new AEW Women’s Champion: Riho

Nel post match Riho festeggia con Michael Nakazawa, ma viene attaccata da Nyla! Brutto attacco della perdente, deve persino intervenire Kenny Omega per evitare che accada il peggior alla sua team partner in Giappone.

The Elite vs Jericho, Santana & Ortiz 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Bucks in versione Rockers e Omega aizzano il pubblico a supportarli. The Cleaner vorrebbe iniziare con Jericho e invece si trova di fronte Santana, bel ritmo tra i due prima che tutti i contendenti entrino sul ring ed è Superkick Party e Suicide Dynamite per i Bucks. Ma arriva Jon Moxley! Rissa con Omega, i due finiscono fuori dal ring e tra il pubblico! Questi due diventano il focus mentre sul ring gli heel ovviamente gigioneggiano ai danni dei fratelli Jackson. Moxley ha la meglio nella vip area e colpisce Omega su… un TAVOLO DI VETRO! MAMMA MIA! TREMENDISSIMO MOXLEY!

Sul ring i Bucks cercano in tutti i modi di giocarsi l’inferiorità numerica con coraggio e dinamicità, ma Jericho ha dalla sua la Judas Effect e Matt Jackson non può che finire al tappeto per il conto di tre.

Winners: Chris Jericho, Santana ed Ortiz

Nel post match, Cody interviene ad attaccare Chris Jericho ed evitare che gli heel possano continuare il pestaggio ai danni degli Elite. Interviene Guevara a… colpire con un low blow Cody! Ecco Dustin Rhodes a riequilibrare le cose ma ecco… JACK HAGER!? Colpisce selvaggiamente gli Elite e schianta Dustin su un tavolo! Il pubblico reagisce bene riempiendolo di booo e mettendosi le mani nei capelli. Gran chiusura di Jericho che connette la Judas Effect su Cody e consente così agli heel di chiudere vincenti la prima puntata.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
7
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature.