Ben ritrovati cari amici di Zona Wrestling con una nuova puntata di Dynamite. Questa settimana invece di Dorian trovate il vostro Simone “Corey” Spada a recensire l’episodio che vede nel main event la terza sfida tra Cody e Malakai Black, ben accesa dalla rissa avvenuta a Rampage. Ma ci sarà tanto tanto altro da vedere da Orlando, con l’inizio vero e proprio del torneo ad eliminazione sia per una title shot al titolo AEW che per la cintura TBS.

Si inizia subito con un match, il primo ad entrare è Bryan Danielson.

AEW World Championship Eliminator Tournament: Bryan Danielson batte Dustin Rhodes 3.6 out of 5 stars (3,6 / 5)

Grande rispetto tra i due che iniziano con una serie di prese e di ribaltamenti. Danielson prende in mano la situazione con atteggiamenti anche heelish, notevole il suicide dive tra le corde. Dustin risponde con un senton dall’apron, una volta sul ring prova a giocarsela sulle prese di sottomissione ma Bryan è bravo ad uscirne con una serie di calci alle gambe malandate di Rhodes. German suplex di Dustin, segue un superplex che vale solo il 2 e il grido “This is Awesome” del pubblico. Powerslam e Curtain Call a segno, Danielson esce al 2. Dropkick, calci e chop all’angolo per Danielson, flying clothesline di Dustin per il 2. Il LeBell Lock non porta vantaggi, scambio di colpi tra i due, enzeguiri di Bryan, piledriver di Dustin: 1…2… NOO!! Serie di roundhouse kick di Danielson, ghigliottina su Dustin e l’arbitro chiama la fine del match perché Rhodes non respira più.

BACKSTAGE: L’Elite è nel backstage. La prossima settimana altro match col Dark Order, ma soprattutto Omega prende in giro Hangman Page ricordando le sue insicurezze, che riemergeranno al ppv Full Gear contro di lui. Dopo quel match, tutti non lo chiameranno “Coward Sh*t” e non più “Cowboy Sh*t”.

PROMO: Gli FTR dicono che vogliono far crescere la loro eredità e diventare i migliori della storia. Un anno fa hanno perso dai Bucks a Full Gear, questa volta sarà ben diverso. Penta dice che gli hanno rubato i titoli, hanno pestato il fratello e lo hanno colpito alle spalle. Ora vogliono vendetta. Gli FTR dicono che se vogliono la rivincita, si vedranno a Full Gear.

PROMO IN-RING: Sting è chiamato sul ring da Tony Schiavone. Il commentatore gli chiede un pensiero su Darby Allin ma risuona la musica di MJF. Il bulletto viene accolto da un pop enorme e poi dai fischi. Maxwell dice che non è qui per mettere in imbarazzo Sting. Dirà la verità: Darby non tornerà. Il pubblico gli urla “shut the fu*k up”. Risponde che non li prenderà in giro con un face paint, ci ha già pensato la natura con loro. Piuttosto vuole informare tutti di aver mandato Allin nello stesso punto in cui è l’amico di Sting, Lex Luger: in una sedia a rotelle. Appena sale sul ring, Sting lo assale e si deve difendere dall’attacco di Shawn Spears e Wardlow. Il pubblico chiama Darby ma non si presenta. Spears continua a pestare Sting con una sedia. Il pubblico chiama MJF “Asshole”, lui si rivolge a Darby e si chiede se davvero non lo stia influenzando mentalmente. Dice di non ritornare, perché stavolta farà lui la stessa fine di Sting. Rimarrà il numero 2 al suo cospetto. Perché lui è il passato, il presente e il futuro del professional wrestling. Per concludere colpisce Sting con il diamond ring.

BACKSTAGE: Britt Baker è con Tony Schiavone. Viene annunciato che si sfiderà a Full Gear con Tay Conti. Britt dice che se qualcuno vuole vedere il meglio del wrestling, eccola. Con Tay avranno un grande match, ma le darà anche una lezione. Perché lei è D.M.D.

TBS Championship tournament match: Ruby Soho batte Penelope Ford 2.8 out of 5 stars (2,8 / 5)

Parte meglio Penelope, lavora all’angolo su Ruby ma sbaglia un big boot. Serie di calci di Ruby, solo conto di 2. Arriva anche Bunny a bordo ring per distrarre la Soho e ci riesce. Calcio e pugno di Penelope che si prende un vantaggio e chiude l’avversaria in una headlock. Ruby esce dalla morsa, con una clothesline alle spalle piglia solo il 2. Cutter di Penelope, ancora conto di 2. Roll-up di Ruby per il 2, roundhouse kick di Penelope e codebreaker: 1.. 2.. no!! Ruby esce ancora! La Ford tenta di usare il tirapugni, balletto con l’arbitro e Ruby ne approfitta con una culla vincente!!

Nel post match Bunny e Penelope provano ad accerchiare Ruby, ma arriva in suo soccorso Red Velvet: le face scacciano le heel.

BACKSTAGE: MJF è nel backstage con Spears. Wardlow arriva e gli chiede perché lo abbia lasciato solo la scorsa settimana. Maxwell si scusa, dice di non averlo fatto intenzionalmente. Dice che sta facendo un gran lavoro, ma è pieno di pressione. Dunque ora sarà Spears la sua guardia del corpo (con grande sorpresa dello stesso Shawn).

Bobby Fish batte Anthony Greene [SQUASH]

Serie di pugni di Fish per iniziare, piccola reazione di Greene con un bel crossbody che vale l’1. Fish prende il controllo della situazione e si fa notare con un senton dalla terza corda. Lavora alle gambe, sliding clothesline, e hard buzzsaw kick a segno per la vittoria.

Nel post match, Bobby Fish continua a colpire Greene con una serie di ground and pound e una presa di sottomissione. CM Punk interviene a risolvere la situazione e salvare Greene. Il pubblico va in visibilio per il nativo di Chicago.

BACKSTAGE: Dante Martin è con Lio Rush. Rush dice che lui vuole il meglio, vuole provare che tutto può essere possibile. Come ha fatto con Sydal. Martin dice che Sydal ha perso con il migliore al mondo. Lio risponde che Sydal ha potuto dimostrare di essere grande con Punk. La prossima settimana loro due sfideranno i Sydal a Rampage.

AEW World Championship Eliminator Tournament: Eddie Kingston batte Lance Archer 2 out of 5 stars (2 / 5)

Kingston attacca Archer prima del suono della campana. Rissa tra i due, l’arbitro li richiama sul ring. Ovviamente Lance ha la meglio e malmena uno del pubblico addosso a Eddie. Sul ring, Archer lavora l’avversario all’angolo con una serie di splash. Archer manca la Blackout, Eddie chiude Lance in una dragon sleeper. Clothesline di Archer, a cui segue un dropkick basso. Kingston tenta di reagire, ma non ci riesce. Archer va per il moonsault ma lo sbaglia cadendo di testa! Intanto a bordoring vediamo seduto Tony Nese che si guarda il match. L’arbitro si sincera delle condizioni di Archer e con lui anche il producer BJ Whitmer. Archer rientra sul ring, Kingston applica una culla e vince.

PROMO: Dan Lambert è con i Men of The Year sul ring. Ethan Page dice che gli Inner Circle fanno schifo. Lo vuole spiegare nel dettaglio: non ha mai visto il record di Hager in MMA, ma ha visto Scorpio Sky schienarlo; Santana e Ortiz sono inferiori a loro; Chris Jericho, che non è lì, ha perso il microfono e stasera ce l’ha lui. Lui e Scorpio sono il futuro della compagnia, non Guevara. Sammy arriva sullo stage, dice che ne ha abbastanza. Innazitutto lo invita a star zitto. Aggiunge che l’Inner Circle farà schifo, ma intanto lui è diventato campione TNT. Lui è All Ego, ma non ha mai dimostrato nulla davvero. E poi Lambert.. è solo un ciccione pieno di mer*a. Lambert dice che capisce i rumors del backstage che dicono come Guevara sia pessimo al microfono. Vuole un match con loro a Full Gear? Allora metta il titolo in palio con Ethan Page a Dynamite mercoledì. Ma non solo: se perde, lascia l’Inner Circle per sempre. Guevara risponde che va bene.. ma se lui vince, sceglie 3 membri dell’America Top Team da prendere a calci nel sedere. Scorpio dice che vuole iniziare ora a menar le mani e con Page raggiungono Guevara: parte la rissa!! Interviene tutto l’Inner Circle a far scappare Lambert e i Men Of The Year.

BACKSTAGE: Jon Moxley dice che molti pensano che stia pensando al torneo, ma invece sta pensando a sua figlia. Ha guardato i suoi occhi, ha preso il suo dito nel pugno. Non gliene frega di nulla. Gli interessa di sua figlia, di stare a casa con lei. Ma… chiunque deciderà di mettere a repentaglio questa condizione, verrà punito. Perciò farà prima agli altri quello che gli altri vorranno far con lui.

BACKSTAGE: Il Dark Order dice che una sconfitta non significa nulla. Loro non si fermeranno. Arriva Hangman Page: si scusa per tutto quello che sta capitando loro. Loro avevano ragione, ma la prossima settimana saranno con l’Elite. Non possono perdere di nuovo. Perciò scegliete il trio migliore. E i ragazzi del Dark Order iniziano a discutere tra loro.

Jungle Boy batte Brandon Cutler [SQUASH]

Match abbastanza veloce. Jungle Boy con un suicide dive fuori ring, Cutler manca una canadian destroyer, si piglia una serie di schiaffoni e una powerbomb. Jungle Boy chiude con la Snare Trap per la sottomissione.

Jungle Boy prende il microfono e dice che questo è stato un allenamento. Così chiama sul ring l’Elite. Nessuno arriva, però. Così Jungle Boy chiude Brandon nella Snare Trap. Cole esce e dice che Jungle Boy è un imbarazzo per la federazione, visto che se la prende con Cutler. Adam arriva sul ring e viene colpito da Perry, ma SUPERKICK degli Young Bucks! I tre portano il povero ragazzo della savana sullo stage e lo colpiscono con la BTE Trigger e la Boma-Knee. Non pago, Cole lancia Jungle Boy attraverso dei tavoli e chiude il segmento.

PROMO: Miro dice che continuerà ad essere il favorito di Dio, perché non lascerà alcuna scelta agli avversari.

Cody Rhodes batte Malakai Black 3 out of 5 stars (3 / 5)

Inizio dal ritmo abbastanza alto tra i due, Cody tenta di puntare sulla Figure 4 ma Malakai evita sempre. Serie di pugni tra i due, i calci di Black si trasformano in una presa di sottomissione a cui Rhodes risponde con altri calci. Headlock di Black, powerslam per Cody (il pubblico tifa chiaramente per Malakai nonostante tutti i tentativi di Cody di ingraziarselo). Black tira fuori una sedia, a bordo ring si fanno vedere Lee Johnson e Brock Anderson, quest’ultimo leva la sedia in modo che il match si svolga regolarmente. Figure 4 per Cody, Black ne esce e a bordoring fa uscire fuori un tavolo. Superkick di Cody, CrossRhodes sul tavolo!!! Black sta pesantemente sanguinando dalla fronte, stessa cosa per Cody. Arriva Andrade che fa il gesto della Glock a Anderson, Arn non ci casca e colpisce l’assistente del messicano. Mist di Black su Anderson!! PAC arriva a litigare con Andrade!! Intanto sul ring CrossRhodes a segno: 1..2.. NO!!! Calci di Malakai, double foot stomp, high-knee, german suplex e schienamento: 1..2.. NO!!!! Spinning Heel Kick a segno, Cody vola sull’apron ring. Cody Cutter e Cross Rhodes a segno, e Tiger Driver ’98 e conto di 3!!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dello show
6.3
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.