Sergedge vi parla oggi di una delle sue divas preferite di sempre: la bella e letale Lita, nuovo ingresso della WWE Hall of Fame 2014!

Riguardo la cosiddetta Road to Wrestlemania 30 siamo quasi tutti d’accordo che stia venendo fuori piuttosto male, ma se c’è qualcosa che la WWE di questo periodo sta tirando su bene è la Hall of Fame. La nomina di Ultimate Warrior oltre a dimostrare che i soldi possono tutto mette nell’arca della gloria una stella bruciatasi troppo velocemente, quella di Jack The Snake Roberts mette in luce un personaggio che ha regalato momenti indimenticabili, ora quella di Lita rende merito a una Divas davvero con la D maiuscola.
 
Da buon Edge Heads sono sicuramente di parte ma ho sempre avuto una predilezione verso la conturbante rossa, una wrestler a trecentosessanta gradi che è riuscita a combinare le diverse sfaccettature della divas ideale: brava in ring, avvenente, bel personaggio.
 
Grazie anche a una WWE non ancora PG nel tempo ha finito per sviluppare una gimmick da incarnazione del vizio con la svolta decisiva quando è successo il fattaccio con Matt Hardy ed Edge. Scoppiata quella polemica la WWE ha cavalcato bene l’occasione sia mettendo i due in feud che al contempo rendendo il personaggio di Lita il più zoccolona possibile (ricordiamo tutti la live sex celebration il cui segmento si dice sia tra i più visti in assoluto, o come ogni volta Edge offriva i servizi di persuasione orale della compagna al general manager di turno per avere favori). Ma a dire il vero il fatto di aver diversi fidanzati in scena è stata una costante della sua carriera in WWE: da Essa Rios (in realtà più che fidanzata ne fu manager), Matt Hardy, Christian (più che altro ci provava lui), Kane e il già citato Edge.
 
Ma Lita non è stato solo questo, come dicevo è stata una lottatrice completa, capace di far bene sia in carriera in singolo che come manager come dimostrano non solo le parentesi con la Rated R Superstar (gimmick in cui Lita ha dato un grande contributo ad affermarsi). I suoi match con l’amica e rivale Trish sono pezzi di storia della categoria femminile e se non fosse stato per quel brutto infortunio avrebbe offerto prestazioni migliori anche negli anni avvenire.
 
Lita se la stramerita l’arca della gloria, anche come risarcimento per il brutto modo in cui è stato accompagnato il suo addio alla WWE. Forse non tutti se ne ricorderanno, riportiamo l’episodio brevemente: perso il match per il titolo femminile contro Mickie James rimase sul ring per fare un ultimo promo, ma fu interrotta dal duo dei Crime Time i quali la umiliarono mettendo all’asta tra il pubblico dell’arena l’intimo di Lita. D’accordo, è tutto finto e lei da cattiva poteva non avere un commiato glorioso, ma per quello che ha dato avrei preferito qualcosa di più onorevole (e non fate battute su cosa ha dato e a chi). Non è certo la prima volta che la federazione metta in scena addii prendendo come base l’orientamento del wrestler, ricordate ad esempio Batista heel in quello che sembrava l’addio definitivo quattro anni fa, fischiato dal pubblico e su una sedia a rotelle; se si pensa a quanto abbia dominato da face in quegli anni c’è da rimanere di sasso per un saluto simile verso chi nel bene e nel male ha segnato un certo periodo WWE.
 
E adesso che l’ingresso è diventato ufficiale ci si domanda chi sarà ad introdurla. Matt Hardy? No, per quanto siano passati anni e la ferita sia probabilmente rimarginata non sarebbe certo la persona giusta. Edge? Può essere, al di là della loro relazione (che nella vita reale è stata piuttosto breve) può ben raccontare l’importanza della divas avendoci lavorato così a stretto contatto. Credo però che la scelta finale ricadrà sull’amica compagna di tanti scontri, ovvero Trish Stratus. Per quanto soggettivamente simpatizzi più per la rossa credo che la bionda sia gerarchicamente superiore, ma ciò non toglie che la collaborazione tra esse abbia contribuito a migliorarle entrambe. Il fatto che siano amiche rende tutto più bello.
 
Concludo dicendo che magari ci fossero altre Lita nella divisione femminile di oggi, divas che sappiano esserlo a tutto tondo e non solo soubrette. In questo senso, con tutte le opportune differenze, vedo AJ come sua possibile erede, soprattutto per com’era nel periodo con Kane, Punk, Bryan e chi più ne ha più ne metta. Dovrebbe essere lei a introdurla e…no vabbè, visto il “furto” di CM Punk è meglio evitare!
 
E voi cosa ne pensate? Quale feud in singolo preferite della sua carriera? E di chi l’avete preferita come manager? Il suo match che preferite? Chi pensate dovrebbe introdurla? Preferite lei o Trish? Fatemi sapere cosa ne pensate del nuovo ingresso dell’arca della gloria!
 
Sergedge – EH4L
Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.