L’ex Superstar della WWE Big Cass, ora conosciuto come Big Cazz e più recentemente come Big C, è stato intervistato da Booker T per il suo podcast “Heated Conversations” e ha commentato per la prima volta il licenziamento dalla WWE, a Giugno.

 

Colin Cassady (pseudonimo dal quale deriva “Big CASS), sembra essere stato licenziato da Vince McMahon a causa di numerosi problemi che procurava nel backstage e anche perchè non ha rispettato il copione in uno show, situazione che è peggiorata dopo essersi separato da Carmella.

Big Cass non ha smentito niente e ha, in un certo modo, confermato tutto nell’intervista:

“Se devo essere onesto con te, ho commesso molti errori. Ho commesso molti errori in un periodo di tempo molto breve. Ho fatto alcune cose che non avrei dovuto fare. Credo che la compagnia non potesse più contare su di me e non potesse fidarsi di me. Guarda, sarò solo sincero, secondo me hanno preso la decisione giusta per loro. E’ stata la decisione giusta per liberarmi di me in quel momento, per non dire che non tornerò, ma in quel momento hanno sicuramente preso la decisione giusta per loro. Tutti commettono errori, ma quando si commettono molti errori in quel lasso di tempo si perde la fiducia delle persone e non si è più affidabili.”

Dopo questa risposta molto corretta, sincera e responsabile, l’ex partner di Enzo Amore ha parlato degli inizi di carriera. La scena indipendente per lui adesso è un mondo nuovo, proprio perchè la maggior parte della sua carriera l’ha passata nei territori di sviluppo della WWE e nella WWE stessa. Ha poi aggiunto che il suo obiettivo principale è ritornare proprio in WWE.

FONTEComic Book & Zona Wrestling
Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Viva La Raza!