Sull’incidente con AJ racconta:

“Al tempo fu la cosa che mi spaventò di più e forse ancora lo è.  Mi ricordo di aver mosso il braccio all’indietro e di averla sentita colpire. Mi aspettavo di trovarla in una pozza di sangue dietro di me e non saprei come avrei reagito se fosse accaduto. Fortunatamente è una tipa tosta e non l’ho colpita in faccia, ma un po più sotto il collo. La cosa finì con una risata più tardi ma poteva finire in modo dannatamente peggiore, fortunatamente andò tutto per il meglio!”

Riguardo il feud con la Wyatt Family:

“E’ una sorta di guerra fredda, non è uno scontro fisico come quello che abbiamo avuto in passato con loro o una cosa più giocosa come quella che abbiamo avuto con Enzo e Cass. Bray è senza dubbio uno dei migliori oratori di questa generazione ed il modo in cui controlla l’attenzione con il microfono in mano è eccezionale. Penso che questa sia una sfida che non abbiamo mai avuto, una sfida più psicologica. Penso che il feud rivelerà lati diversi dei rispettivi team e li renderà ancora più freschi”

FONTEWrestelzone e Zonawrestling
EdoCFH
Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, sono un blogger a periodi alterni dall'età di 16 anni. Sono cresciuto a pane, metal e wrestling grazie a Triple H ed alla storica The Game. Band preferite: Mastodon, Gojira, FASK, 30STM, The Ocean / Wrestler preferiti: Kenny Omega, Dean Ambrose, Aj Styles, Johnny Mundo