Big Show, famosa Superstar WWE, è stato intervisto da CBS San Francisco per parlare di diversi argomenti riguardanti il wrestling. Al “The World’s Largest Athlete” è stato chiesto se, per fare successo in WWE, avesse mai avuto bisogno di pesare 500 libbre (226 kg circa):

 

“Nel momento in cui la mia carriera è iniziata a finire, per dire, mi sono reso conto che non avevo più bisogno di questo. Non avevo bisogno di questo per avere successo. Avevo bisogno di essere più leggero, di essere in una forma migliore. Ed è stata solamente una sfida personale.”

“Il responsabile di tutta questa cosa è John Cena. Cena ed io stavamo guardando lo show in un monitor. Stavamo facendo battute l’uno sull’altro ed io ho fatto un commento su un gigante con gli addominali, chi vorrebbe vederlo? E John Cena mi guardò diritto negli occhi e mi disse: ‘Sì, un gigante con gli addominali. Chi vorrebbe vederlo?”

“E se n’è andato. Ma il modo in cui lo ha detto, mi ha sfidato come per dire che non ce l’avrei fatta. E mi ha turbato così tanto che mi rimboccai le maniche quella settimana ed iniziai. Mi ci è voluto poco più di un anno e ho tolto 90 libbre (40-41 kg).”

E parlando della dieta e del mangiare scorretto, ha detto:

“A volte alcuni di noi associano il cibo al comfort. Il giorno del Ringraziamento, le vacanze, la famiglia. Hai una brutta giornata, e allora mangi qualcosa di buono perchè ti consola. Devi imparare a trovare un altro modo per “consolarti” e darti da solo “un abbraccio” senza cadere in cibo scadente che a lungo andare ti renderà peggiore.”

FONTEWrestlingNews.co & Zona Wrestling
Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Viva La Raza!