Intervistata di recente da The Miami Herald, la star di Raw Bray Wyatt ha spiegato come sia stato importante evolvere il suo personaggio nel corso degli anni e di come The Undertaker abbia influenzato tale evoluzione. Ecco alcuni estratti dell’intervista:

Bray Wyatt sul come sia stato importante sviluppare ed evolvere il proprio personaggio:

Penso che il segreto per rendere un personaggio costantemente fresco ed appetibile, stia nel saper adattare i tuoi cambiamenti personali, come individuo, al tuo personaggio e lasciarli diventare un tutt’uno con esso.”

Wyatt sull’influenza dell’Undertaker:

A volte i fan non si rendono conto di come i cambiamenti spesso siano inevitabili. Pensano ‘Ci piacevi come eri prima’ oppure ‘Apprezziamo quello che hai fatto un tempo’. Non si può restare per sempre gli stessi. Più maturi come persona, e più ti rendi conto che in questo business hai bisogno di cambiare continuamente. Questa è una cosa che ho imparato dall’Undertaker e che ha avuto influenza sul mio personaggio.”

Bray Wyatt su chi ha ispirato la sua gimmick:

“C’è un programma che parla di una setta nel quale i membri indossano maschere del Monopoli. Ho studiato questa serie. Poi ho tratto ispirazione da Robert De Niro, con ‘Red State’. Ci sono tante altre cose da cui ho tratto ispirazione nel corso degli anni. L’ispirazione è un qualcosa che si può trovare ovunque, in tutte le cose. Ma la migliore ispirazione è quella che proviene dalle persone con cui sei cresciuto. Nessun’altro ti ha conosciuto per quello che eri prima di diventare qualcuno. E’ da qui che traggo gran parte di essa.”

FONTEwrestlezone.com
Francesco Zel Celotto
The Phenomenal ZelOne. Studente universitario, appassionato musicista, amante del Wrestling sin dalla sua infanzia, con il culto per Star Wars e i supereroi. Combatte nella vita di tutti i giorni per difendere la propria fede bianconera in quel di Napoli. I suoi wrestler preferiti sono Seth Rollins, AJ Styles, Sami Zayn e Rob Van Dam.