Nonostante WrestleMania sia più vicina che mai, le Superstar della WWE non smettono di allenarsi, al fine di presentarsi in una forma ottimale al più importante evento dell’anno in casa WWE. Tuttavia, una sessione di allenamento si è rivelata fatale per uno dei nomi più importanti fra quelli previsti per lo “Showcase Of The Immortals”. Infatti, The Undertaker, durante una sessione di squat, ha sentito un forte dolore alla schiena che gli ha impedito di proseguire l’allenamento e, peggio ancora, lo ha costretto a recarsi in una struttura medica per ulteriori accertamenti. Poco dopo, sono arrivati i funesti responsi dei medici: il “Deadman” non potrà partecipare a WrestleMania. Vince McMahon, sentitosi con le spalle al muro, è stato costretto ad un clamoroso piano di riserva: sarà John Cena a prendere il posto di Undertaker nell’Hell In A Cell e ad affrontare Shane McMahon, in una battaglia in cui sarà in palio non solo la vittoria ma il destino dell’intera federazione. Il lottatore di West Newbury, che da poco aveva confermato la propria assenza dal “Grandaddy Of Them All”, ha commentato così, ai microfoni di WWE.com quanto verificatosi nelle ultime ore:

“Sono felice, ma triste per quanto successo ad Undertaker. E’ la storia di questa compagnia, e tutti nutriamo un profondo rispetto per lui. Tuttavia, adesso ho in mano le sorti della WWE, e non posso deludere chi ha puntato su di me per oltre dieci anni. Shane, preparati ad un lungo esilio, ti troverai bene a Sant’Elena.”

FONTEZonaWresting.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.