Jack Swagger, qualche giorno fa, aveva chiesto la rescissione del suo contratto con la WWE. A rispondere ci ha pensato un rappresentante della compagnia, comunicando che Swagger sarebbe rimasto ancora una Superstar WWE negandogli, quindi, la rescissione del contratto.

Jack Swagger, appena espressa la volontà di terminare il suo viaggio in WWE, è stato bookato per un evento della World Association Of Wrestling (a Norwich, in Inghilterra), ma essendo ancora sotto contratto con la famosa federazione di Stamford, sono stati costretti a cancellare la data. Ecco il comunicato ufficiale (tradotto in italiano) che ha rilasciato Zak Bevis, proprietario della WAW:

“Dopo 3 giorni di discussioni tra la WAW e la WWE è stato amichevolmente deciso che il Talento conosciuto come Jack Swagger NON apparirà più a ISOLATION, il prossimo Sabato sera, 11 Marzo a Norwich.
Abbiamo intenzione di portare in alto Jack in futuro, ma a questo punto stiamo cercando un sostituto ad adeguato per lottare contro Alberto El Patron
(conosciuto in WWE come Alberto Del Rio, ndr).
Per chi ha acquistato i biglietti soltanto per vedere Jack Swagger e vuole essere rimborsato, può inviare una mail a Waw1994@hotmail.co.uk.
Ci scusiamo per gli inconvenienti successi, ma questa è la decisione giusta al momento.

Ricordiamo che per un’eventuale rescissione del contratto per Swagger, subentrerà la clausola di non competizione per 90 giorni, che lo costringerà a non tenere alcun match per il tempo stabilito.

FONTEWrestlingNews.co & Zona Wrestling
Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Ah dimenticavo: Viva La Raza!