Nella giornata di ieri si è svolto l’evento NJPW x CEO: When Worlds Collide che ha visto la federazione di wrestling nipponica collaborare con la compagnia di videogioco competitivo per portare un evento di wrestling professionistico a Daytona Beach, in Florida, rivolgendosi ad un pubblico diverso.

Durante l’evento si è svolto un dark match in cui erano coinvolti Aaron Epic e, soprattutto, Chasyn Rance. Quest’ultimo infatti, nel lontano 2010, ha avuto problemi con la legge per rapporti sessuali con una minorenne. Questo dettaglio non è sfuggito ad alcuni fan, che hanno mostrato la loro disapprovazione su Twitter al booker dell’evento, cioè Kenny Omega.

Omega ha risposto a questi tweet, rilasciando due dichiarazioni:

“Ecco qui: ho prodotto tutti i match a partire dal dark match #2. Ho dato alla crew del ring (e anche a una scuola di wrestling) carta bianca per avere il nostro primo dark match. Nessuna entrata, nessuna grafica con il nome. Ho incontrato Chasyn una volta nel 2004, quindi il suo nome era familiare. L’altro ragazzo non l’ho mai incontrato. A prescindere dalla loro storia e qualsiasi cosa, questa troupe di persone è stata molto d’aiuto nel montare, nello smantellare, e nel fare diversi lavori nell’arena. Avevo immaginato che dargli l’opportunità di avere un dark match fosse il minimo che potessi fare per mostrare il mio apprezzamento. Sono dispiaciuto sul fatto che il pubblico si senta tradito dal loro coinvolgimento, ma in nessun momento ho sentito che stavo lavorando con criminali o qualcosa del genere. Come ho detto prima, sono stati educati e disponibili durante l’intera esperienza. Per la prossima volta userò solo coloro con cui sono assolutamente a mio agio.”

La seconda dichiarazione di Omega, in cui afferma di aver commesso una “terribile svista” e in cui promette un rimborso a chiunque si fosse sentito “non sicuro o offeso personalmente per la sua inclusione nello show”, è arrivata qualche ora dopo.

FONTETwitter
Mattia Tamberi
Chiamato anche "Lo Scarso" dai suoi malfidati amici, vive nella ridente città di Torino dove frequenta il liceo classico. Appassionato di videogiochi e fumetti oltre al wrestling, con il tempo è entrato nel mondo delle indy coltivando un grande amore soprattutto per la NJPW. Wrestler preferiti: Tetsuya Naito e Chris Jericho