CM Punk, nel corso di una sessione di Q&A, ha pronunciato qualche dichiarazione interessante; innanzitutto, dinanzi alla domanda su quanto spesso egli guardi eventi di wrestling, egli ha risposto che, in realtà, non guarda uno show completo da diversi anni.

Lo Straight Edge ha, poi, affermato che Kofi Kingston è passato a trovarlo di recente a casa sua e ritiene che i New Day siano brillanti perché è evidente che ognuno di essi si diverta da matti; peraltro, anche gli appassionati hanno iniziato a supportare il New Day proprio perché il loro divertimento è contagioso.

Infine, il lottatore di Chicago ha aggiunto una chiosa relativa a ciò che serve per avere successo in WWE:

“L’elemento chiave per avere successo è arrivare al punto di fregarsene di tutto e tutti (where you just don’t give a f*ck).”

 

Fonte: RingsideNews.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.