Cody Rhodes ha parlato recentemente nel programma Wrestling With Wreget dove ha potuto parlare delle sensazioni nel vivere fianco a fianco di grandi superstar e di come questa esperienza ora sia utile nelle indy.

“Per molto tempo mi sono sentito bloccato. Non era perché fossi ‘figlio di’ ma perché mi sono ritrovato da un momento all’altro ad avere l’opportunità di condividere il locker room e il ring con The Undertaker, Shawn Micheals e Triple H. Avevo solo 19 anni, ho cercato di imparare da loro, crescere e crescere ogni giorno. Sono però arrivato in un momento dove non avevo molto scelta per diventare una star. Non c’era ancora NXT, non c’era un modo per crescere lentamente e consentire alla gente di focalizzare il tuo personaggio. Però ho preso tutto ciò che ho potuto fare ed ora restituisco tutto ai ragazzi, ai talenti che posso incontrare in giro per il mondo. Do loro gli insegnamenti di Taker e HBK consentendo di esser pronti per un eventuale salto in WWE. Ho scritto la lista per questo”.

FONTE411 Mania & Zona Wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".