Divertente intervista rilasciata da Curt Hawkins al Sam Roberts Podcast. Il wrestler WWE, famoso per la sua lunga striscia di sconfitte consecutive, ha spiegato che questo suo grande traguardo poteva essere interrotto già diverso tempo fa, a causa di una decisione poco oculata degli autori WWE.

“Quello che ha fatto decollare questa storia è stato un articolo online che diceva che avevo raggiunto le 100 sconfitte consecutive. Molti miei colleghi, senza voler parlare male di qualcuno in particolare, avrebbero preso male questa storia. Ma io no, c’è stato un momento poco dopo quell’articolo, in cui dovevo combattere contro Heath Slater a Main Event e dovevo vincere il match. Ho pensato, aspettate, no, vi prego no. Poteva diventare qualcosa di importante, non aveva senso chiudere così questa storia, a Main Event. Chi implora di perdere un match? Io l’ho fatto davvero, letteralmente, ho detto che non potevo vincere match e loro all’inizio mi hanno dato ragione ma poi volevano premiarmi per il buon lavoro, così io gli ho detto ‘voi non capite, devo perdere!'”. 

La striscia perdente di Hawkins è arrivata adesso a 219 sconfitte consecutive e non accenna a fermarsi. Il giorno in cui si interromperà, sarà davvero qualcosa di memorabile! Lo stesso Hawkins ha spiegato che questo espediente narrativo gli ha consentito di diventare un personaggio molto più interessante: “Il pubblico non mi vede più come uno che perde molti match, sono coinvolti nei miei match e questo è molto importante per un performer”.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.