Nella giornata di oggi, Dana White, presidente della UFC, ha creato diverse controversie intorno a se, a causa di alcuni commenti sulla natura del wrestling, in particolare rispondendo ad un fan, che sottolineava, come il WWE Network costi meno di UFC 190:

 

 

Fan: Mi piacerebbe vedere l'incontro della Rousey domani. Vince ti batte anche su questo @danawhite. I nostri PPV costano solo 9.99$

White: Lo so amico, ma la merda finta merita di costare 9.99

 

Fan:Amico, prova a salire sul ring una volta e poi dimmi se è finto

White: Fidati amico mio, è FINTO…e non voglio mancare di rispetto a nessun wrestler. tutti quelli della WWE che ho conosciuto sono delle brave persone, ma quello che fanno è finto

 

Dopo tali commenti, alcuni wrestler su Twitter hanno attaccato il presidente della UFC, sottlineando che se fosse tutto finto, non riporterebbero alcun infortunio o   di come White abbia trasformato Brock Lesnar, ai tempi ex WWE, in una delle più grandi star della UFC. Successivamente, White è rimasto anche protagonista nel seguente scambio di Tweet con Jeremy Borash:

 

JB:"Ho cancellato l'acquisto del PPV UFC. Invierò i miei 50 dollari a @NikBali, un wrestler inglese che è rimasto paralizzato durante un match "finto" di wrestling

White: @JeremyBorash In UK l'evento è gratis, idiota

JB: @DanaWhite Vivo a Nashville. Continui a sorprendermi

 

Di seguito vi riportiamo anche un tweet in particolare, quello di Austin Aries in risposta a Dana White:

 

 

Ecco il risultato di una testata "finta" @Danawhite…completa di "finto" sangue, punti di sutura e tempo di recupero immaginario"

 

Fonte:Cagesideseats.com & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.