Dave Meltzer ha annunciato nel suo podcast sul Wrestling Observer che la WWE ha preparato un pacchetto economico per mettere sotto contratto almeno una ventina di nuovi atleti a partire dal post Wrestlemania. Nelle intenzioni non c’è solo quella di mettere sotto contratto wrestler conosciuti nelle indy ma ragazzi e ragazze che si stanno affacciando da poco nel panorama americano.

 

Sarebbe un cambiamento di rotta per la compagnia che in questi ultimi anni aveva fatto man bassa di tantissimi talenti delle indy. In particolare ci sarebbe un wrestler che la WWE avrebbe opzionato e a cui avrebbe offerto un contratto di sviluppo molto alto rispetto agli standard precedenti. Meltzer non sa il nome di questa persona, ma sa per certo che l’offerta è arrivata.

Il giornalista ha spiegato anche le ragioni: diversi wrestler (Bandido, Britt Baker, e altri) avrebbero rifiutato il contratto offerto dalla WWE perché economicamente più basso rispetto alle offerte della Ring Of Honor, di Impact Wrestling e della All Elite Wrestling. Il mercato è cambiato e così la compagnia sembra voglia adeguarsi al momento di sfida.

VIAWrestlingObserver & ZonaWrestling.net
FONTEwrestlinginc & zonawrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".