Diamond Dallas Page è stato ospite recentemente al Ring Rust Radio dove ha parlato del successo continuo del suo DDP Yoga, dei prossimi obiettivi e soprattutto della possibilità di combattere un ultimo match. A tal proposito ha voluto spiegare una cosa:

So di poterlo fare ma come mi sentirei alla fine del match? I rischi che comporta un altro match nel mio corpo sarebbe una punizione molto dura. La ragione per cui ho accettato di far parte dell’Andre The Giant Battle Royal è stato perché erano presenti tanti atleti che avrebbero potuto avere rispetto del mio corpo e il mio amico Tatanka. È accaduto pochi giorni prima che compissi 60 anni, ed è stato un onore per me esserci. Ma non sono come Ric Flair o Dory Funk che hanno lottato anche oltre i 60 anni. Per quanto mi riguarda mi conosco, so cosa posso fare e so che lottare un match intero non sarebbe una giusta ricompensa né moralmente né fisicamente. Se posso uscire là fuori e colpire la gente con la mia Diamond Cutter per uno o due minuti, posso farlo. Ma non posso spingermi oltre, il mio corpo ne risentirebbe“.

 

VIAwrestlinginc & zonawrestling.net
FONTEwrestlinginc & zonawrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".