Si torna live dopo due mesi di attesa. La All Elite Wrestling riparte dal Daily’s Palace di Jacksonville per far crescere eventuali nuove sfide per il ppv Double Or Nothing previsto tra due settimane. Per ora siamo sicuri solo del match per il titolo TNT ma ci sono troppi buchi scoperti che vanno riempiti in maniera adeguata. Corey per voi alla tastiera, andiamo a vedere cosa succede in questo episodio.

Apriamo con gli highlights della scorsa settimana e col vedere Jim Ross, Tony Schiavone e Excalibur di nuovo assieme al tavolo di commento. Partono male perché la loro voce non si sente e Ross parla a vuoto le prime battute, mentre passano i match della serata in un bel carosello video colorato.

Vediamo che le due zone attorno al ring sono piene di wrestler, ovviamente ben distanziati.

CODY vs JOEY JANELA 3.4 out of 5 stars (3,4 / 5)

Se non fosse per la seconda parte di match, questo incontro sarebbe stato appena appena sufficiente. Tanti errori, qualche scelta di storytelling poco coerente, un Janela che risulta poco avvezzo contro avversari come Cody. Poi, dopo una porzione di sfida fuori dal ring spettacolare il giusto, i due si accendono: Janela va vicino alla vittoria con il suo elbow drop, Cody ci prova con la powerslam ma non basta. Joey riesce a dare gran belle sensazioni con una german suplex non pulitissima ma efficace e poi il lariat. Potrebbe chiudere col moonsault ma lo manca. Cody capisce che il momento di tornare protagonista e va a prendersi la vittoria con la CrossRhodes.

Winner: Cody

Un video ci ricorda che Nyla Rose è la campionessa della categoria femminile. La ragazza dice che gli piace come l’hanno presentata, che sembra davvero dominante. Poi aggiunge che nessuna del roster riesce a fare quel che fa lei.

NYLA ROSE vs KENZIE PAGE [sv]

Kenzie sembra davvero un’altra ragazza molto interessante del gruppo di QT Marshall dopo Anna Jay. Nyla, purtroppo per lei, la polverizza in pochi istanti con una serie di powerbomb che se le ricorderà per i prossimi due anni.

Winner: Nyla Rose

Nel post match, la Rose provoca Kris Statlander e Hikaru Shida mostrando la cintura e invitandole a salire sul ring.

Video promo di MJF. Ci dice che molti pensano che lui sia la prossima “Next Big Thing”. Lui però è semplicemente la star, “the guy”. Ha 24 anni, non è Piper, Rock o chiunque altro. Lui è al top oggi, è qualcosa che non si è mai visto. Non è il prodigio, o il ragazzino talentuoso, ma è già pronto per prendersi il trono. Lui porta ascolti, tutti sanno che è il migliore e che ora è libero da qualsiasi infortunio. Da dietro intanto dei tecnici gli cambiano la poltrona con un trono. Conclude dicendo che prossima settimana tornerà sul ring e dimostrerà di essere ancora il migliore.

Shawn Spears parla di Dustin Rhodes e dice che la sua carriera, dopo l’incontro con Archer, è finita. Ma Cody? Perché ha lasciato brutalizzare suo fratello così? Perché è egoista o perché vuole l’eredità dei Rhodes tutta per sé?

Spears e MJF sono di nuovo insieme, Tony li intervista. Stanno scommettendo come loro solito. MJF conferma che sarà di ritorno la prossima settimana, e Shawn lo elogia dicendo che il suo video era migliore di quello di chiunque altro, la miglior storia di ritorno allo sport. Tony avvisa MJF che a Double Or Nothing dovrà lottare contro Jungle Boy, il wrestler sputa il vino che stava bevendo, non ne è felice.

JON MOXLEY vs KAZARIAN 3.6 out of 5 stars (3,6 / 5)

Dal suo annuncio ho pensato che Kazarian potesse essere l’avversario più adatto per Moxley. I due hanno messo sin da subito la storia sul ritmo di due worker, dunque non necessariamente dinamico ma neanche noioso. Entrambi sono atleti di grande esperienza: la partenza è basata sulle headlock e le chop, poi una parte centrale fuori ring in cui Mox sembra prevalere, al rientro sul quadrato Kaz si rivede con una DDT volante molto bella che vale solo il 2. German suplex di Moxley, backastabber e Unpriettier di Kazarian che vale il 2 e 3/4. Front dropkick di entrambi, Kazarian ci prova prima con una mossa di sottomissione e poi con una cradle per il 2, quindi suplex addosso ai paletti col campione in chiara difficoltà. Ma ne esce bene con una Dirty Deeds improvvisa che vale il 3.

Winner: Jon Moxley

Nel post match, i membri del Dark Order attaccano Moxley selvaggiamente. Arrivano gli SCU a salvarlo ma vengono respinti. Daniels si becca una slam sullo stage, Scorpio Sky viene chiuso all’angolo prima di essere schiacciato da una spinebuster di 10. Arriva anche Brodie Lee che colpisce con una sediata Daniels, e poi dà una lariat pesantissima a Moxley. Prende il microfono, dice che non c’è nessuno che possa salvare Mox, nessuna energia che possa sentire. Sente solo l’energia dei Dark Order. Gli dice che non è più la persona che ha incontrato nel passato, è un leader, deve saperlo distinguere. Lo ritiene valoroso, ma c’è qualcosa che vuole e desidera, il titolo mondiale. Questa è una sfida. Non sa chi avrà davanti: se un attore, una star del cinema, un fighter MMA o chiunque altro. Qui c’è la sua sfida, cosa risponde? Moxley gli chiede davvero cosa potrebbe rispondere, lo sa già. Brodie lo attacca con un big boot e poi lo lascia massacrare dai suoi adepti.

Brandi Rhodes si rivolge a Jake Roberts, dice che un giorno o l’altro si confronteranno. Sta provando a fargli paura, ma non siamo più nel 1991 e lei lotterà, non si farà salvare dal marito. E’ una donna indipendente, Jake lo sa. Lei è Brandi Rhodes, è una delle dirigenti della All Elite Wrestling e il nome di Jake dovrà uscire presto dai suoi pensieri.

LANCE ARCHER vs QT MARSHALL 2.6 out of 5 stars (2,6 / 5)

Incontro giustamente di passaggio dopo quanto accaduto la scorsa settimana con Dustin Rhodes. Archer attacca uno a caso a bordo ring prima di salire sul quadrato, con Roberts che se la ride di gusto. Marshall prova ad abbattere la prestanza del suo avversario sulle prime con un po’ di pugni ma Lance è una montagna che non si sbriciola mai. Marshall si becca una chokeslam sull’apron, viene sbalzato da una parte all’altra come un pupazzo. Archer gli piazza una splash per il 2, poi un big boot per rimandarlo fuori. Britt Baker interviene e colpisce QT con il tacco della sua scarpa, prima che Brandi intervenga e gliela lanci via. Marshall ha una timida reazione con una enzeguiri e un bel sulex, dunque viene attraversato come un treno da Archer che prima gli assesta la Blackout e poi la Claw per chiudere.

Winner: Lance Archer

Nel post match, Britt Baker scavalca la transenna e colpisce Brandi al tappeto con un DDT. Dunque la lancia sul ring verso Archer che la tiene mentre Jake Roberts tira fuori un serpente e, come ai bei tempi, glielo lascia scivolare addosso. Gli arbitri intervengono per consigliare a Roberts di andarsene via per evitare il peggio. Cody non interviene in questo segmento.

Annunciati i match per Double Or Nothing: MJF vs Jungle Boy, Cody vs Archer per il titolo TNT, Jon Moxley vs Brodie Lee per il titolo mondiale e uno speciale Casino Ladder match che vale una title shot al titolo mondiale.

Taz è con Darby Allin, gli ricorda che ha fatto tanti errori negli scorsi match, che può aiutarlo, ma Allin se ne va senza rispondere.

La prossima settimana avremo: Brodie Lee vs Christopher Daniels, Best Friends vs Jurassic Express, un 4 Way femminile, Chris Jericho in azione e il ritorno di MJF, presumibilmente in uno squash match.

Siamo al main event della serata, Chris Jericho e Sammy Guevara arrivano scortati da Jake Hager mentre MJF canta a squarciagola la theme di ingresso di Jericho. Le Champion viene sfidato da Suge D a bordo ring, quest’ultimo è stato preso in giro da Y2J al commento nelle scorse settimane ed ha ovviamente parecchia rivalsa.

STREET FIGHT MATCH – MATT HARDY & KENNY OMEGA vs CHRIS JERICHO & SAMMY GUEVARA 3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Inizio favorevole ai face, finché Jericho non si libera di Hardy e Guevara non ribalta l’inerzia di Omega. Momentum di Hardy che con la Twist of Fate va vicino al tre su Jericho. Lo assesta anche a Guevara, seguito da V Trigger di Omega. Ma è uno street fight no? Allora ecco comparire un tavolo e una scala. Hardy si lancia su Guevara messo sul tavolo e va per il conteggio, Hager tira via l’arbitro ed entra ufficialmente nel match battagliando con Hardy. La superiorità degli Inner Circle si sente ora, Omega e Hardy vengono portati verso le tribune. Matt riesce a prendere vantaggio su Jericho prima di venire colpito con un oggetto contundente ed essere infilato dentro un bidone della spazzatura. L’azione si sposta nella hall dell’area, con tutti i wrestler del roster che dimenticano le regole di distanziamento sociale e si assembrano alle spalle dei colleghi impegnati.

Jericho schianta un sacco di ghiaccio sulla testa di Hardy prima di infilarlo assieme a Hager dentro un freezer. Interviene Omega per colpire i due avversari con un bidone di latta. Rientra anche Sammy nella sfida e ribalta ancora la situazione. Omega lancia con una powerbomb Guevara su una serranda abbassata e poi colpisce Hager con la V Trigger. Jericho colpisce Omega sopra una transenna con un suplex. Omega reagisce spaccando un segnale di pericolo sulla schiena di Y2J. Hardy esce dal freezer e prende… un golf cart col quale investe Jericho!! Con Omega rincorre Guevara e lo investe!! Omega prova a chiudere la contesa, ma intervengono anche Santana e Ortiz. Sono 5 vs 2 ora, e Hager ne approfitta per schiantare Hardy su un tavolo con una powerbomb. Powerbomb anche di Jericho su Omega sul tettuccio della golf cart. Judas Effect e Omega va nel mondo dei sogni. Conto di 3 a favore dei Le Sex Gods che trionfano in finale di puntata.

Winner: Le Sex Gods

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.5
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
7.5
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.