Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, siamo al Fallout di Revolution e sono previste molte cose dopo i fatti del ppv. Il nuovo acquisto Christian Cage è previsto per il debutto qui, dove probabilmente terrà un promo, Kenny Omega e Jon Moxley compariranno dopo il cruento match di domenica e Darby Allin difenderà il titolo contro il vincitore del ladder match di Revolution, Scorpio Sky. Tanto altro nelle prossime due ore e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

Rey Fenix (w/PAC) vs. Matt Jackson (w/Nick Jackson) 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Il match è stato bello, ma conoscendo i trascorsi di questi due lottatori in altre federazioni ci si aspettava molto di più. La contesa rasenta il quarto d’ora con la velocità a farne da padrona in più parti. Il momento più interessante lo vediamo dopo qualche minuto quando Matt applica la sharpshooter dalla quale Fenix riesce ad uscire grazie alle corde. Il messicano riesce a riprendersi a colpire con una springboard dropkick. Poco dopo, Matt riesce a sottometterlo di nuovo e una volta che l’avversario si libera prende un oggetto dal fratello a bordo ring. PAC colpisce Nick con un kick e nel ring i due rimangono a terra dopo un enziguri. La vittoria riesce a trovarla Fenix grazie alla fire thunder driver.

Vincitore: Rey Fenix

A casa di qualcuno: Eddie Kingston e Jon Moxley si fanno un drink vicino ad un fuoco e il primo dice che ha avuto un attacco di panico nel ring, motivo per il quale è rimasto a terra dopo ”l’esplosione”. Si riferisce a Kenny dicendogli se quello che abbiamo visto è stato uno scherzo visto che qui non si tratta di videogames, lui ha le mani distrutte dal duro lavoro e non dal joystick. Prende parola Jon e cazzia Eddie per averci messo giusto qualche minuto prima di intervenire, mentre lui veniva massacrato da tre uomini e conclude dicendo che non avrà riconquistato il titolo, ma ha ritrovato un vecchio amico di bevute.

Cody Rhodes (w/Arn Anderson) vs. Seth Gargis sv

Squash di pochi secondi, infatti bastano una stampede e la figure four a Cody per vincere.

Vincitore: Cody Rhodes

Tony Schiavone sale sul ring e dopo qualche problema al microfono viene interrotto da Penta, il quale dice a Cody di stare zitto visto che non è nessuno, se davvero pensa di essere il principe del wrestling, lui è il re della luchalibre. Gli dice anche che hanno perso entrambi l’altra sera, ma se sul ring ci fossero stati solo loro due, Cody non sarebbe uscito con le proprie gambe e che quella spalla non gli avrebbe permesso di poter tenere la figlia in braccio una volta nata. Questo basta a Cody per incazzarsi e andargli incontro per le botte.

Sala Giochi: Chuck Taylor è assieme ad Orange Cassidy e chiede un ultimo match a Miro dicendogli che se perde tornerà ad essere il suo maggiordomo, non solo per un mese, ma per sempre.

Tony Schiavone introduce Sting e i due parlano di Darby Allin vista la sua prestazione nel match di Revolution con i tanti rischi che si è preso. Lance Archer e Jake Roberts li interrompono dicendogli che se le cose non cambiano, farà anche altre cose oltre a interrompere le interviste. Finisce così il segmento. Quindi?

Backstage: Dei nuovi problemi tecnici rendono poco chiare le parole di QT Marshall e in quel poco che si riesce a capire il lottatore dice che si è fatto prendere dalle emozioni domenica, ma che ora è qui per pensare soltanto a Lee Johnson.

Lee Johnson (w/QT Marshall) vs. Ethan Page 3 out of 5 stars (3 / 5)

Debutto nella norma per Page che non si deve impegnare più di tanto per portare a casa la vittoria contro Johnson. Dopo una prima fase dominata dall’ex Impact, Lee trova il modo di dire la sua con una blue thunder bomb che porta al primo nearfall. Conto di due anche per Page dopo un body slam e una sprung con una cutter. Nel finale Ethan trova la sua ego’s edge e vince la contesa.

Vincitore: Ethan Page

Tony introduce Christian Cage, ma viene interrotto da Kenny Omega e Don Callis. Il patron di Impact dice che tutto è andato secondo i piani eccetto una cosa. Loro vengono accusati di non aver messo in scena una grossa esplosione, ma l’obbiettivo era proprio quello, se fosse successo, infatti, Jon ed Eddie avrebbero avuto il loro grande momento eroico. Kenny prende parola e dice che gli sono venuti i brividi a immaginare Jon esplodere assieme al ring, ma per come sono andati i fatti, così è stato ancora meglio, perchè oltre ad aver difeso il titolo contro di lui, lo ha anche umiliato.

Eddie si presenta, ma prima che dica qualcosa, Don lo interrompe e gli dice di ricordarsi di lui di quando era ad Impact e di tutte le volte che rovinava tutto quello che gli veniva costruito intorno obbligandolo a licenziarlo. Kenny non gli dice molto, soltanto di provare a colpirlo. Eddie accetta ma viene attaccato dai Good Brothers. Jon arriva e compie il salvataggio e un nuovo countdown parte. Arriva Christian e Kenny prova a colpirlo, ma viene evitato. Don tira via il campione dal ring e il nuovo arrivato posa con la cintura. Cosa dicevamo delle leggende che tornano in WWE?…

Hikaru Shida, Ryo Mizunami, & Thunder Rosa vs. Nyla Rose (w/Vickie Guerrero), Britt Baker (w/Rebel), & Maki Itoh

Il match parte nei migliori dei modi, infatti la pessima prestazione canora di Itoh della sua canzone scatena la rissa prima che risuoni la campanella.

Una volta cominciata la contesa non assistiamo chissà a che cosa e i nove minuti di contesa ci mettono un po’ a passare. La campionessa si mette in risalto subito dopo che Itoh manca una manovra. Spazio poco dopo per la sua avversaria di domenica che connette la rope pull schitch per poi dare il cambio a Rosa. Poco dopo tutte le avversarie colpiscono Rosa e poco dopo parte la caciara che si conclude con Nyla che viene lanciata fuori dal ring. La vittoria la ottiene la stessa Thunder Rosa con la fire thunder su Itoh dopo il tentativo di intromissione di Rebel.

Vincitrici: Thunder Rosa, Ryo Mizunami, Hikaru Shida

Dopo il match, Britt attacca Rosa e la chiude nella lockjaw.

Backstage: Matt Hardy è assieme ai Private Party ed è parecchio dispiaciuto per la sconfitta di domenica ma dice di avere ancora qualcosa in tasca per poter risollevare il suo impero. Introduce poi le nuove entrate della sua agenzia di management, The Butcher & The Blade e Bunny.

TNT Championship Match: Darby Allin vs. Scorpio Sky 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

La costruzione del ladder match di Revolution e la vittoria di Scorpio fanno capire ancora prima che il match cominci chi vincerà qui. E ovviamente è quello che succede, nonostante una bella prestazione di entrambi, con il solito autodistruttivo Darby, Scorpio non sembra in nessun momento il possibile nuovo campione, e anzi, il tutto è fatto per poi portarlo a turnare heel senza una grossa motivazione. La sequenza finale vede Sky rigirare la coffin drop e connette una brain buster che non basta a chiudere. Un roll up successivo di Darby chiude la contesa e gli permette di mantenere il titolo.

Vincitore: Darby Allin

Il finale fa vedere buio a Scorpio Sky, il quale attacca Darby.

Per la prossima settimana viene annunciato:

  • Jon Moxley & Eddie Kingston vs. Good Brothers
  • Cody Rhodes vs. Penta El Zero Miedo
  • Jurassic Express & Bear Country vs. Matt Hardy, Private Party, The Butcher & The Blade
  • Unsanctioned Anything Goes: Dr. Britt Baker, D.M.D. vs. Thunder Rosa

Consiglio di Guerra: Tutti gli Inner Circle (eccetto Wardlow) si presentano sul ring e Jericho ammette che c’è stato qualche problema ultimamente ma tutto può essere risolto, MJF lo interrompe e dice che qualcuno deve andare via, altrimenti non si risolve nulla.

Arriva Sammy Guevara e dopo qualche gioco di sguardi, chiede e poi obbliga Jericho a vedere un video. Le immagini riprese da una telecamera messa di nascosto vicino a MJF mostrano come quest’ultimo abbia progettato di mandare via Chris dalla stable per prenderne il controllo. Le Champion si arrabbia parecchio e zittisce MJF mentre prova a giustificarsi, dicendogli che è licenziato. MJF prega il gruppo di non massacrarlo e poco dopo rivela di aver creato il suo gruppo.

Le luci si spengono e quando ritornano mostrano gli FTR, Tully Blanchard, Shawn Spears e Wardlow sul ring. Parte la mega rissa, con l’attacco di MJF ai danni di Jericho facendolo sanguinare. Per Chris il destino riserva anche una bella powerbomb da parte di Wardlow su due tavoli.

Sulle immagini di questa nuova stable in posa con i cadaveri degli Inner Circle a terra, si chiude questa puntata di Dynamite e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualita dei match
6
Evoluzione delle storyline
5
Qualitò dei promo
8
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte