Un caloroso saluto ai lettori di ZW, come sempre siamo carichi per l’ultimo episodio di Dynamite prima di Full Gear. Quest’oggi ci troviamo nella Total Mortage Arena di Bridgeport, tra i match annunciati spiccano la semifinale del Full Gear World Title Eliminator Tournament tra Bandido ed Ethan Page ed il match con in palio i titoli Trios tra il Death Triangle ed i Top Flight & AR Fox. In programma c’è anche l’ultimo faccia a faccia prima di Full Gear tra il campione mondiale della AEW Jon Moxley e lo sfidante MJF.

Chris Jericho & Sammy Guevara vs. Bryan Danielson & Claudio Castagnoli 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Nonostante le tensioni interne al BCC mostrate nelle scorse settimane, Bryan Danielson e Claudio Castagnoli si sono dimostrati più uniti che mai contro i loro futuri avversari nel Four-Way Match di Full Gear. I due membri del BCC hanno ottenuto la vittoria al termine di una contesa molto piacevole e divertente grazie alla combo Giant Swing – Scorpion Death Lock, Chris Jericho ha provato senza successo a difendersi con l’uso della sua fedele mazza da baseball di nome Floyd. Bryan Danielson ha impedito l’intervento di Sammy Guevara mettendo fuori dai giochi lo Spanish God con un Suicide Dive a bordo ring.

Vincitori: Bryan Danielson & Claudio Castagnoli

La regia ci ha mostrato due vignette: la prima è stata dedicata alla rivalità tra MJF e Jon Moxley mentre per quanto riguarda la seconda si trattava di un video package di Darby Allin. Lo Strange Enigma si trovava all’interno di un sacco per cadaveri che è stato trasportato da Sting nella sua decappottabile, Darby Allin ha ripreso conoscenza e si è seduto al fianco del suo mentore. Sting ha chiuso la vignetta mandando un messaggio a Jay Lethal e Jeff Jarrett: ‘Full Gear, it’s showtime!’

BACKSTAGE: Sonjay Dutt, Satnam Singh e Jay Lethal vengono raggiunti da Jeff Jarrett, il WWE Hall of Famer ricorda quando 24 anni fa affrontò Sting per la prima volta. Jeff Jarrett ha aggiunto che si assicurerà che, dopo il loro scontro di Full Gear, Sting non pronuncerà mai più la frase ‘it’s showtime’ facendo alludere che la sua carriera verrà portata al termine.

Gli Acclaimed effettuano la loro entrata al fianco di Billy Gunn, Anthony Bowens affronterà a breve Swerve Strickland ma prima ci viene mostrato il video musicale ‘Hand for an Hand’ realizzato dai campioni di coppia per prendersi gioco degli Swerve in Our Glory. La ‘diss track’ degli Acclaimed è a dir poco esilarante, nel corso della videoclip assistiamo anche ad un cameo di Paul Wight nei panni di Captain Insano.

Anthony Bowens vs. Swerve Strickland 3 out of 5 stars (3 / 5)

Prima del match Billy Gunn ha attaccato Swerve Strickland e per questo motivo l’arbitro ha deciso di espellere il Daddyass, anche Max Caster è stato allontanato dal bordo ring. L’obiettivo di Bowens era quello di danneggiare la mano di Swerve Strickland, del resto il motto lanciato nel video musicale di poco fa era proprio ‘Hand for an Hand’, tuttavia è stato proprio il membro degli Swerve in Our Glory a colpire pesantemente gli arti superiori dell’avversario. Nel finale del match Strickland si è concentrato in modo spietato sulla spalla di Bowens per poi ottenere lo schienamento vincente dopo aver inflitto al campione di coppia la JML Driver.

Vincitore: Swerve Strickland

La regia ci mostra una vignetta dedicata alla rivalità tra Nyla Rose e Jade Cargill

PROMO: Tony Schiavone è con Samoa Joe, il ROH TV Champion spiega che era stufo di sentirsi come una vittima nei confronti di Wardlow considerando che quest’ultimo lo teneva in secondo piano e per questo motivo ha deciso di attaccarlo. Samoa Joe è pronto a demolire tutti quelli che non lo ritengono una seria minaccia ed invita chi non è d’accordo a farsi avanti. Powerhouse Hobbs risponde all’appello di Joe ed afferma che se c’è una persona che ha messo KO Wardlow quello è proprio lui e per questo motivo non ha problemi a stendere anche Samoa Joe.

Tutto sembrava pronto per lo scontro fisico tra Samoa Joe e Powerhouse Hobbs ma il momento è stato interrotto dall’ingresso di Wardlow, Mr Mayhem è salito sul ring alle spalle di Joe per poi stenderlo con violenza. Alla rissa si è aggiunto anche Powerhouse Hobbs e per questo motivo la security e diversi membri del roster della AEW sono stati costretti ad intervenire per sedare la situazione. Il segmento si è concluso con l’incredibile Splash eseguito da Wardlow ai danni dell’ammucchiata di Wrestler che si trovavano all’esterno del ring.

La regia ci informerà più avanti che in vista di Full Gear è stato ufficializzato il Three Way Match con in palio il titolo TNT tra Wardlow, Powerhouse Hobbs e Samoa Joe.

BACKSTAGE: Britt Baker ha qualcosa da dire nei confronti di Saraya, la DMD afferma che la ‘fu’ Paige l’ha accusata di non saper cosa significa essere al vertice dato che l’ex AEW Women’s World Champion si trova in questo business da soli tre anni. Britt Baker ha dichiarato che in questi tre anni si è imposta come il volto femminile della AEW diventando un vero e proprio leader. La DMD di certo non ha combattuto nel Madison Square Garden come Saraya, tuttavia è fiera di aver lottato per più di un anno nel Daily’s Place durante una delle ere più difficili nella storia del Pro Wrestling. Saraya non sa nulla di ciò, nel frattempo Britt Baker ha tenuto viva la fiamma del Wrestling. Secondo l’ex AEW Women’s World Champion, il business del Pro Wrestling non deve niente a Saraya considerando che le cose sono andata avanti sin dal suo stop forzato di cinque anni fa. Britt Baker ha chiuso questo incredibile promo aggiungendo che se Saraya non la considera come il leader assoluto della AEW, farebbe meglio ad andare via perché questa è la casa di Britt Baker.

AEW Trios World Championship Match: Death Triangle (c) vs. Top Flight & AR Fox 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Si tratta del match di ritorno per Darius Martin ed anche del debutto a Dynamite di AR Fox, in particolare quest’ultimo si è reso protagonista di una prestazione di altissimo livello. Il match titolato è stato molto dinamico, i perfomer coinvolti hanno sfoggiato le loro immense doti atletiche ed al termine di una contesa dal ritmo altissimo è stato il Death Triangle ad ottenere la vittoria in seguito alla Black Arrow di Pac ai danni di AR Fox.

Vincitori ed ancora campioni: Death Triangle

PROMO: Nel post match Pac ha mandato un chiaro appello all’Elite, il Death Triangle è stato ben attento alle vignette delle ultime settimane e per questo motivo ha invitato i Bucks e Kenny Omega a farsi avanti. Sul titantron è comparsa la schermata che ha ufficializzato il match con in palio i titoli Trios: il Death Triangle difenderà le cinture contro l’Elite a Full Gear! L’annuncio che tutti stavamo aspettando è finalmente arrivato, Pac ha chiuso il promo affermando che non è l’Elite ad essere andata a caccia del Death Triangle bensì è il Death Triangle che stava aspettando con ansia il ritorno dell’Elite.

BACKSTAGE: Siamo con Ricky Starks, The Absolute ha annunciato che nonostante l’assalto subito sette giorni fa per mano di Lance Archer è sicuro di sconfiggerlo nel match che si terrà nel prossimo episodio di Rampage.

Full Gear World Title Eliminator Tournament Semifinal: Ethan Page vs. Bandido 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Prima del match Ethan Page ha eseguito un promo in cui si è autoproclamato come futuro vincitore del torneo. Il match tra il membro della Firm e Bandido è stato molto piacevole, anche stavolta il messicano si è dimostrato come uno dei migliori performer nel roster. Ethan Page è riuscito a trovare una vittoria di altissimo prestigio riuscendo ad avere la meglio su Bandido grazie ad una Bodyslam dalla terza corda, seguito da un Diving Shoulder Block e dalla Ego’s Edge che è valsa il conto di tre finale.

Vincitore: Ethan Page

La regia ci ha mostrato una vignetta dedicata alla rivalità tra Jungle Boy e Luchasaurus

EARLIER TODAY: Renee Paquette si trovava con Saraya per un’intervista, l’atleta di origini britanniche si è detta stufa delle parole dato che non vede l’ora di passare all’azione risolvendo la questione con Britt Baker nel ring di Full Gear.

Assistiamo ad un video package dedicato al big match che si terrà nel prossimo episodio di Rampage: Ortiz & Eddie Kingston affronteranno Konosuke Takeshita e Jun Akiyama. Nella vignetta dedicata a tale incontro, Eddie Kingston ha dichiarato che il suo sogno nel cassetto era proprio quello di salire sul ring con Akiyama.

AEW Interim Women’s World Championship Eliminator Match: Toni Storm vs. Annajay 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Nella fase iniziale dell’incontro Annajay è riuscita ad impensierire la campionessa ad Interim, la ragazza della JAS è andata anche vicino alla vittoria dopo aver eseguito due Gory Bomb (di cui una effettuata all’esterno del ring). Toni Storm è riuscita a prendere le redini dell’incontro, l’atleta australiana ha chiuso le ostilità sottomettendo la sua avversaria grazie alla Texas Cloverleaf.

Vincitrice: Toni Storm

Nel post match Jamie Hayter ha raggiunto Toni Storm sul ring, le due avversarie si sono lasciate andare ad un infuocato faccia a faccia.

PROMO: L’episodio di Dynamite di questa settimana si concluderà con il confronto in ring tra MJF e Jon Moxley, il primo a prendere la parola è proprio quest’ultimo. Il campione del mondo in carica ha affermato che il titolo viene reso prestigioso dall’uomo che lo porta alla vita, Jon Moxley si è definito come una persona che ha affrontato di tutto in carriera aggiungendo di essere un vero e proprio sadico. Questo è Moxley, MJF invece chi è? Questo è il quesito che si è posto il campione. Il membro del BCC ha dichiarato che il Devil Himself non ha dimostrato nulla, Mox ha aggiunto di aver fatto delle ricerche sul suo avversario ed ha scoperto che MJF è un ottimo cantante (citando il meraviglioso segmento del Diner Debonaire), si è preso una lunga pausa nell’ultimo periodo, ha vinto solo un match negli ultimi 6 mesi e si è portato a casa il Casino Ladder Match con una scorrettezza.

Le parole di Moxley sono state interrotte dall’arrivo della Firm che ha attaccato pesantemente il campione del mondo in carica, a quel punto MJF ha effettuato il suo ingresso in scena. Il Salt of The Earth è riuscito ad atterrare tutti i membri della Firm con modi più o meno scorretti.

PROMO: MJF ha dichiarato di aver salvato Moxley anche stavolta perché vuole affrontarlo al 100% in quel di Full Gear in modo da ottenere una vittoria pulita. Il Salt of The Earth ha aggiunto che questo è il suo momento ed ha un estremo bisogno del titolo mondiale della AEW per dimostrare una volta per tutte di essere il migliore al mondo. MJF ha chiuso il promo aggiungendo che quello di oggi non è più il ragazzino che Moxley ha affrontato l’ultima volta, il membro del BCC si ritroverà davanti il Devil Himself!

Moxley non è sembrato impressionato dalle parole di MJF ed ha deciso di lasciare il ring con fare sicuro e sprezzante nei confronti del suo avversario. Con queste immagini si è chiuso l’episodio di Dynamite di questa settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
7
Nato a Napoli, 23 anni, reporter ufficiale di Dynamite e Rampage ed ospite fisso sul canale Twitch Open Wrestling TV nella trasmissione 'All About Elite'.