Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, puntata quella di oggi che dovrà dare parecchie spiegazioni dopo i fatti della scorsa. In previsione per oggi abbiamo un main event tutto al femminile dove si scontreranno Britt Baker e Thunder Rosa in un Unsactioned Lights Out Match, Jon Moxley ed Eddie Kingston cercheranno vendetta contro i Good Brothers assieme al match ufficializzato la scorsa settimana tra Penta e Cody. Sting farà una delle sue solite comparsate e Christian Cage avrà qualcosa da dire. Il team al commento ci dà il benvenuto e siamo pronti a cominciare.

Le prime immagini mostrano la nuova crew di MJF arrivare con un jet privato.

Cody Rhodes (w/Arn Anderson) vs. Penta El Zero Miedo 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Match molto bello da vedere e ottimo per cominciare la puntata, con Penta che lavora parecchio alla spalla debole di Cody in molti momenti. L’azione è stata parecchio veloce nella prima metà, svolgendosi anche fuori dal ring, dove il messicano ha provato ad utilizzare anche un tavolo, senza riuscirci dato che Cody si libera e poi si lancia in una dive su di esso senza riuscire a romperlo. Nel finale Cody trova due nearfall dopo la sua cutter e la cross Rhodes, ma in entrambi i casi Penta ne esce al due. Figure four successiva, ma anche qui non basta, infatti Penta trova le corde e poi connette la sua arm break, ma Cody lo chiude e vince per roll up. Probabilmente è la prima volta che succede…

Vincitore: Cody Rhodes

Dopo il match Penta attacca Cody e si concentra sulla spalla, ma Dustin e il Gunn Club arrivano a salvare l’American Nightmare.

Backstage: Marvez è con i Bucks e i campioni ricordano di quanto sia forte Fenix, dato che ha battuto entrambi in match singoli. Questo però c’entra poco in una sfida tag team, dato che loro sono il duo migliore al mondo.

Arriva Don Callis e, rivolgendosi ai campioni, gli chiede cosa gli sia successo. Loro hanno fondato questa federazione, sono tra i migliori al mondo e sono qui ormai da un po’, eppure di Elite non hanno più niente. Aggiunge che Kenny sotto la sua guida è diventato il dio del wrestling e lo stesso campione non li riconosce più. Chiude il segmento chiedendo se quando si guardano allo specchio rivedono ancora quello che erano in NJPW…

Jade Cargill vs. Dani Jordyn sv

Squash rapido e indolore per Jade che impiega meno di un minuto per battere l’avversaria e 20 secondi circa per aggiustarsi i capelli. La finisher utilizzata dalle donne che non sanno combattere, la facebuster, chiude il pin.

Vincitrice: Jade Cargill

MJF, Tully Blanchard, Shawn Spears, Wardlow e gli FTR arrivano sul ring. A prendere parola è l’ex Four Horseman e dice che è meraviglioso essere qui con questo gruppo, visto che loro sono i più forti e la scorsa settimana hanno dato una lezione ad un altro gruppo non più grandioso. Ricorda che ha cominciato la propria carriera in un team meraviglioso e che la concluderà in uno altrettanto tale. MJF è il secondo a parlare e dice che non è stato facile stare dentro gli Inner Circle tutto questo tempo trovando stratagemmi per distruggerli dall’interno, in modo da poter creare una stable tutta sua. Il nome del gruppo sarà ”The Pinnacle” e fa una lista di tutto quello che hanno vinto fino ad ora i suoi membri. Conclude dicendo che la sua stable sarà la spina dorsale della federazione e che faranno tutto quello che vorranno. Rivolgendosi a Jericho gli dice ”sono migliore di te, e tu lo sai”.

Jurassic Express & Bear Country vs Private Party, Butcher & The Blade & Matt Hardy 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Filler utile a mostrare questi lottatori in puntata. Il match ovviamente è confusionale e gli spunti interessanti sono davvero pochi, visto che dopo pochi minuti diventa un libera tutti generale. Una volta ristabilito l’ordine sono gli heel a dominare con Jungle Boy che subisce diverse manovre riuscendo a dare l’hot tag a Luchasaurus, il quale poi sfrutta la sua stazza per dominare fino alla parte finale. Vista la difficolta per i face nel lavorare insieme, Stunt si prende il tag da Bronson e, per poco, dà l’impressione di poter dire qualcosa, i Private Party, però, con l’aiuto di Matt gli rifilano la Gin n’ Juice aprendo la strada alla Twist Of Fate dell’ex WWE.

Vincitori: Matt Hardy, The Butcher & The Blade & Private Party

Video: Eddie Kingston e Jon Moxley ci parlano del match che avranno contro i Good Brothers dicendoci che questa è la loro terra e che nessuno da fuori può venire a mettersi in mezzo a loro due.

Backstage: Dasha si trova con Christian Cage e gli chiede cosa lo ha convinto a venire in All Elite. L’ex TNA risponde che lui sa di essere il migliore e il migliore punta alla cosa migliore in una federazione. Quella cosa è detenuta da Kenny Omega e lui non si darà pace fino a quando la conquisterà per rendere ancora più grande la sua leggenda.

Jon Moxley & Eddie Kingston vs. Good Brothers 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match parecchio in stile WWE, con i cattivi che attaccano i buoni prima del match, dominando poi quasi tutti i minuti successivi. Prima della campanella i due ex campioni di Impact attaccano Eddie e poi rifilano la Magic Killer a Jon. Nei circa nove minuti della contesa Eddie si ritrova a combattere per diverso tempo da solo incassando molto senza riuscire a rispondere a dovere. Quando Jon rinsavisce si vede attaccare da alcune mosse di coppia che portano a dei nearfall da cui riesce a uscire. La vittoria però la conquista lui grazie ad un roll up su Anderson.

Vincitori: Jon Moxley & Eddie Kingston

Dopo il match i Good Brothers attaccano Jon ed Eddie poco dopo arrivano anche Kenny e Don con una sedia. Eddie prova a fare qualcosa ma i numeri gli sono sfavorevoli. A fermare la mattanza ci pensano i Bucks i quali fanno infuriare gli altri tre nel ring. Dov e Karl alzano le dita e chiamano il too sweet, ma i Buck rifiutano, Kenny gli lancia delle occhiatacce e, prima che succeda qualcosa, Jon prende una sedia e scaccia tutti dal quadrato.

Tony Schiavone dà il benvenuto prima a Sting e poi a Darby Allin e i due parlano del match di Revolution e il campione TNT ricorda di aver vinto il titolo il 7 Novembre e che fino ad ora lo ha difeso soltanto tre volte. Ora che la questione con il Team Tazz è finita, lui vuole difendere la cintura ogni settimana chiamando a gran voce i Dark Order, perché lui vuole cominciare rendendo onore al più grande TNT Champion di sempre.

A presentarsi è Lance Archer il quale si dice infastidito dal fatto che Tony intervisti ancora Sting e dicendo che quelli che pensano che Darby sia tanto forte dovrebbero guardare meglio. Questo è il suo tempo e non durerà poco e visto che a Darby piacciono le bare lui può tranquillamente infilarcelo senza problemi. Si rivolge poi a tutti dicendo che i tempi stanno per cambiare e che sarà lui il fautore di questo cambiamento. Ad interromperlo arriva Taz con i suoi e dice a tutti di darsi una calmata. Cage prende parola e dice che ha qualcosa da dire a… Sting. Il match che hanno affrontato gli ha fatto capire molte cose, soprattutto una, Ricky Starks si sbaglia, Sting è ancora l’Icon. I suoi amici lo guardano straniti e arrabbiati… In tutto ciò, anche questa volta Sting non ha detto una parola.

Video: Il turn heel ”clamorosissimo” di Scorpio Sky è stato talmente clamoroso che le sue parole sono affidate ad un video dove dice che ci ha provato ad essere un bravo ragazzo, ma che troppe volte è rimasto deluso, e quindi ora non lo sarà più. Ha probabilmente preso le parole da un selfie casuale su Instagram.

Rey Fenix (w/PAC) vs. Angelico 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Fenix è una garanzia, e farebbe fare bella figura a chiunque. Nonostante il minutaggio non sia stato elevato i due ci hanno fatto trascorrere otto minuti davvero intensi. Dopo una prima fase fatta di prese a centro ring la velocità prende il sopravvento con Rey che connette una cutter e Angelinco che risponde poco dopo con una navarro death driver. Nel finale poi si scambiano uan serie di high kicks fino a quando il messicano trova la via della combo crucifix bomb / fire thunder driver che valgono la vittoria.

Vincitore: Rey Fenix

Earlier Today: Marvez intertvista Miro e gli chiede cosa risponderà alla sfida lanciatagli da Chuck Taylor. Il bulgaro dice che la cosa non gli interessa più, quello che aveva da dire o fare lo abbiamo visto al ppv e ora vuole andare avanti. Kip Sabian non è della stessa idea e visto che gli hanno rovinato il matrimonio vuole ancora vendicarsi per bene e ricorda a Miro che è stato lui a lanciare Taylor contro sua moglie, infortunandola. L’ex WWE risponde che la cosa peggiore che possa esserci è avere la propria moglie a bordo ring in un match. Continua dicendo che non gli interessa più di nessuno, quello che conta davvero è scritto nel suo destino e si chiama ”titolo”, se vogliono essere amici fuori dal lavoro sa dove trovarlo e se ne va. Kip invece accetta il rematch lanciato dai due Best Friends.

Backstage: Marvez ora è con i Dark Order e chiede chi si farà avanti per la sfida lanciata da Darby Allin e Evil Uno fa sapere a modo suo che il gruppo ha scelto John Silver.

Per la prossima settimana viene annunciato:

  • Nyla Rose vs. Tay Conti
  • The Pinnacle (FTR & Shawn Spears) vs. Varsity Blonds & Dante Martin
  • TNT Championship: Darby Allin vs. John Silver
  • Kenny Omega vs. Matt Sydal – Se Matt vince conquista una title shot all’AEW Championship

Backstage: I Pinnacle fanno visita allo spogliatoio degli Inner Circle.

Unsanctioned Lights Out match: Thunder Rosa vs. Britt Baker 4 out of 5 stars (4 / 5)

Stipulazione che rende giustizia alla faida che si è creata negli ultimi mesi tra queste due ragazze, anche se il risultato, speravo, fosse diverso. Il match è molto cruento e le due ragazze sembravano stessero lottando al main event di Wrestlemania. La durata è stata superiore al quarto d’ora e l’utilizzo di oggetti è stato costante in tutto il tempo, con sedie usate più volte e diverse driver concluse su di esse e su alcune scale. Nel finale Rosa schianta Britt con una powerbomb sulle puntine utilizzandole per fare pressione mentre era vittima di una sottomissione. La fire thunder driver su di un tavolo conclude la contesa dando la vittoria a Rosa. Peccato…

Vincitrice: Thunder Rosa

Sulle immagini delle due ragazze esauste e su alcune frasi incomprensibili di Jim Ross, si chiude questa puntata di Dynamite e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Evoluzione delle Storyline
6
Qualità dei promo
7
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte