Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, siamo alla prima puntata dopo Full Gear, ppv dove diverse cose sono successe, prima tra tutte la vittoria del titolo mondiale da parte di Adam Page nel man event, e proprio lui sarò protagonista della celebrazione nelle prossime due ore. Inoltre vedremo se Bryan Danielson dirà qualcosa in merito alla title shot conquistata battendo Miro nella finale del torneo. Inoltre è previsto il debutto di Jay Lethal in un match contro Sammy Guevara con il titolo TNT in palio insieme al tag team match che vedrà protagonista Tomohiro Ishii in coppia con Orange Cassidy contro The Butcher & The Blade. Il team di commento ci dà il benvenuto dalla Chartway Arena di Norfolk e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

BACKSTAGE: Kenny Omega è assieme ai Jackson e Adam Cole e dice che non ha ancora rivisto il match perso a Full Gear. Aggiunge che c’è qualcosa da sistemare e chiede a tutti di tenere le redini del gruppo fino a quando tornerà. A rispondere affermativamente è Adam Cole, ma l’ex campione dice che parlava ai Bucks, e poi se ne va…

COWBOY SH*T DAY: I Dark Order sono già nel ring e a presentare il nuovo campione è John Silver. La musica del Cowboy risuona e il pubblico urla a gran voce ”You Deserve It”. Dice di essere timido e non abituato a queste cose, ma ora è il campione AEW e che d’ora in poi farà quello che vorrà: tipo festeggiare il ”National Cowboy Sh*it Day” con tutti. Questa cintura comporta a delle responsabilità e la prima è vedere cosa vorrà fare Danielson. La sua musica risuona e arrivato nel ring, si congratula con Adam anche se si dice dispiaciuto che non possa essere Kenny Omega il suo avversario per il titolo. Page ribatte dicendo che ha battuto Omega in meno di 30 minuti. Danielson risponde che non è qui per cominciare una faida ma prima o poi prenderà a calci del didietro Page, visto che per lui la cosa che conta è il wrestling. Ricorda poi che quando vinse il titolo a Wrestlemania, combatté il giorno successivo. Page gli fa capire che non ci sarebbero problemi e ovviamente il pubblico parte con gli ”Yes” ma Danielson dice che il campione non sarebbe pronto e non vuole poi scuse o giustificazioni. I due vanno faccia a faccia e i Dark Order li dividono, Page prova ad attaccare ma Bryan va via.

Bryan Danielson batte Evil Uno 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match di non troppi minuti che serve a mostrare Danielson che si prende quasi gioco di qualcuno che non è alla sua portata lanciando un segnale a Page. Evil Uno nella parte centrale trova anche il modo di dominare per qualche minuto, ma Danielson poi le sbeffeggia più volte facendo capire ai presenti che l’avversario non è al suo livello. Ritira poi fuori i calci in faccia usati nel suo turn hell in WWE e chiude la contesa con una Triangle Choke alla quale Uno cede subito.

Tony Schiavone va nel ring e chiede a Bryan cosa ne pensa della reazione del pubblico non del tutto idilliaca nei suoi confronti. L’American Dragon dice che voleva soltanto complimentarsi con Page per la vittoria, ma la paura del campione si è vista e il tutto è finito con lui che ha preso a calci in testa uno dei Dark Order. Questo però continuerà con tutti i membri dei Dark Order e settimana prossima a Chicago non c’è occasione migliore per farlo con Colt Cabana.

PROMO: Dopo alcune immagini del suo match a Full Gear, MJF ci dice che nel ppv ha dimostrato ai tanti che lo reputano bravo solo al microfono, di saper combattere e anche bene visto che ha chiuso il match con una Headlock, proprio come aveva dichiarato. Ora tutti sanno chi è lui e gli attributi che lui ha e nonostante questo provochi invidie da parte di molti a lui non interessa perchè la cosa curiosa ora è scoprire cosa ci sarà nel suo futuro gesticolando con le mani una cintura in vita.

BACKSTAGE: Tony Schiavone è in compagnia di Eddie Kingston e prima che possa rivolgergli qualche domanda, i 2point0 assiema a Daniel Garcia arrivano a interrompere. Quest’ultimo dice a Kingston che nonostante il nome e la fama che lui ha, ha resistito meno di Garcia nel ring con Punk, quindi non dovrebbe nemmeno essere più qui. Eddie lo liquida con qualche insulto e il segmento termina.

Tomohiro Ishii & Orange Cassidy battono The Butcher & The Blade 3 out of 5 stars (3 / 5)

Nelle prima fasi Buthcer e Blade si si scambiano il tag più volte con Ishii che non ha troppe difficoltà a gestirli entrambi. La situazione si complica quando è Cassidy ad entrare viso che subisce per qualche minuto dagli avversari coadiuvati anche da Matt Hardy e Bunny a bordo ring. Il giapponese poi riesce a prendere l’hot tag e attacca con una Suplex che porta al primo nearfall. La manovra viene ripetuta poi su Butcher ma questa volta dal paletto in una Superplex. Butcher e Blade ritrovano il controllo quando rientra Cassidy facendosi aiutare anche dalle distrazioni di Hardy all’arbitro. Rocky Romero, poi ne ha abbastanza e tira via Matt Hardy dopo l’ennesimo tentativo di favorire si suoi aprendo la strada per una Dive a Cassidy. La contesa viene chiusa poco dopo a Ishii che schianta Blade con Vertical Brainbuster cher vale il conto di tre.

BACKSTAGE: Tony è in compagnai di Andrade e degli FTR e il messicano ci dice che ha dimostrato di essere un wrestler migliore di PAC e Cody. Non ha visto tutto però, quindi devono essere preparati ad aspettarsi il peggio. Cash prende parola e dice che gli FTR sono frustrati in quanto lui non era la persona che doveva essere nel ring durante lo schienamento e vuole un rematch, un 4 contro 4.

VIDEO: Tay Conti ci fa sapere che dopo Full Gear non tutto è perduto. Lei ha imparato cosa significa combattere in un palco del genere e questo le servirà la prossima volta, perchè se avrà una nuova possibilità, diventerà campionessa.

Nyla Rose batte Hikaru Shida 3 out of 5 stars (3 / 5)

Le prime fasi vedono entrambe prendere il controllo per qualche minuto con la Rose che sfrutta la stazza per tenere a bada l’avversaria e puntando al ginocchio della giapponese. Sull’arto vi si accanisce anche Vickie Guerrero che sfruttando un momento di distrazione dell’arbitro colpisce Hikaru con un kendo stick. Poco dopo la Shida prova dire la sua armandosi di una sedia, ma Nyla la schianta a terra e poi prova una Cannonball Senton, ma l’avversaria si scansa e lei ci cade sopra. Al ginocchio della Shida si aggiunge anche un colpo da parte di Serena Deeb, la quale riesce a non farsi vedere, favorendo la Rose che dopo aver subito un roll up chiude il match per sottomissione con una Stretch Muffler.

PROMO: Malakai Black dalla stanza della sua chiesa ci fa sapere che a Chicago che lui assieme agli altri infesterà gli avversari, in modo che la loro aria diventi tossica. Quando Cody sarà a terra pregando per respirare la storia totale verrà fuori e tutti potranno vederla.

PROMO: MJF, Wardlow e Shawn Spears arrivano sul ring sotto i fischi del pubblico. Il primo prova a parlare ma poi non riesce, dando il microfono al chairman chiedendogli di zittire il pubblico, ovviamente senza che questo vi riesca. MJF ci riprova e dice ai presenti che hanno davanti il wrestler più completo in assoluto, colui che imparato da passato, che è il presente e che sarà il futuro di questo business e che se volesse potrebbe terminare il regno di Page anche adesso perchè nessuno è al suo livello e nessuno merita più di lui. Risuona la musica di CM Punk. MJF lo aspetta e gli offre una stretta di mano, ma Punk la rifiuta e se ne va.

BACKSTAGE: Darby Allin viene intervistato e ci dice che la sconfitta di Full Gear non lo ha intaccato mentalmente e che affronterà sicuramente MJF un’altra volta. Non vuole prendersi del tempo, vuole combattere per dimostrare il suo valore. Il Gunn Clubb si palesa e Billy lancia una sfida a Darby.

BACKSTAGE: I SuperKliq ci dicono che Full Gear è stata la loro peggior serata, ma che torneranno più forti di prima e che a Rampage Cole e Fish combatteranno contro i Jurassic. Fish conclude il segmento dicendo che ci penserà lui a metter fine a Jurassic una volta per tutte, tra le facce stranite dei Bucks.

Lio Rush & Dante Martin battono The Acclaimed 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Bella prova di tutti e quattro con Rush e Martin che continuano a salire di starpower. Buonissimo il lavoro degli Acclaimed che fanno il possibile per mandare over e vendere le mosse degli avversari in molti dei 10 minuti di match. Il tutto comincia durante la solita fase rap di Caster, con Rush e Martin che si lanciano dal quadrato in loro direzione. Nella prima fase i face lavorano con molte manovre di coppia fino a quando Caster attacca senza aver preso il tag. A farne le spese è Martin il quale dopo diversi minuti riesce a dare il cambio a Lio il quale arriva ad un nearfall dopo una Axe Kick. Le manovre scorrette degli avversari gli sono sfavorevoli più avanti e subisce anche la finisher di coppia degli Acclaimed con il pin che viene interrotto da Martin. La Double Moonsault di Dante e successiva Frog Splash di Lio Rush chiudono l’incontro.

Dopo il match, il team Tazz si presenta e dopo aver fatto le condoglianze a Lio per il lutto familiare, L’ex ECW confessa di aver proposto un contratto a Martin. Ricky Starz aggiunge che non c’è fretta e che aspetteranno la risposta di Martin, proprio come fecero con Hobbs mesi fa. Tazz chiude dicendo che un contratto con loro garantirebbe a Martin una carriera da Hall of Famer e non una mediocre come quella che si prospetta con Rush.

Sammy Guevara batte Jay Letah per il titolo TNT 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Prima fase rapida dove i due si scambiano parecchie manovre e roll up dandosi la mano vista la bella intensità. La velocità continua ancora per qualche istante, fino a quando Jay attacca Sammy nella parte infortunata dell’addome mantenendo il controllo. Sammy si riprende ed evita la Lethal Injection e la gira in una Spanish Fly. L’azione si svolge anche fuori dal ring con Jay che prova a lanciarsi in una Dive che viene evitata e si vede schiantato con una Brainbuster al tappeto. Guevara continua poi a colpire a lancia l’avversario si dun tavolo, si lancia per una Senton, ma Lethal si toglie e il campione vi rovina sopra. Tornati nel ring Jay domina per qualche minuto, ma Sammy si riprende e prova un roll up. Lethal nel finale trova la Figure Four ma Guevara trova le corde e prova senza riuscire la GTH. Ci riprova poi dopo diverse Knee Strike e vince l’incontro mantenendo la cintura.

Appuntamento tra sette giorni…

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
8
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte