Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, siamo alla seconda notte dello speciale Fyter Fest e in programma abbiamo una card ricca di match potenzialmente interessanti. Stasera vedremo Jon Moxley difendere il titolo IWGP degli Stati Uniti contro Lance Archer, Britt Baker vedersela con Nyla Rose per il titolo femminile e Chris Jericho contro Shawn Spears con quest’ultimo che grazie alla stipulazione di MJF può utilizzare una sedia. Sicuramente ci sarà tanto altro e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

Chris Jericho vs. Shawn Spears (w/Tully Blanchard) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Spears per una volta fa una bella figura, soprattutto perché di wrestling c’è stato poco. Per quasi tutto il match ovviamente l’obbiettivo del Pinnacle è stato quello di trovare il modo di usare la sedia e in alcune occasioni vi riesce, come quando mette il braccio di Chris attorno al paletto di sostegno del ring e lo colpisce in maniera parecchio violenta. Chris trova diverse volte il modo di reagire, come quando si sposta da una Frog Splash e comincia una serie di diretti contati dal pubblico. Shawn sfrutta nuovamente la sedia e colpisce più volte alla schiena, ma il vantarsi dei colpi lo porta a perdere tempo facendosi rinchiudere nella Walls of Jericho, che non porta a nulla visto che Tully distrae l’arbitro. Nel finale arriva anche Sammy che mette fuorigioco Tully, Shawn colpisce con la C4 dopo un’altra sediata, ma poi soccombe alla Judas quando prova ad eseguirne un’altra. Vincitore: Chris Jericho

Mentre Chris festeggia MJF prende il microfono e dice che se non fosse stato per il suo amico Sammy non avrebbe vinto, quindi se qualcuno interferirà nuovamente il loro patto finirà. La prossima settimana Chris affronterà Nick Gage in un No DQ Match, il quale si presenta con un tagliapizza.

Promo: Miro di essere pronto e già sicuro di vincere contro chiunque affronterà tra due settimane a Jacksonville ad Homecoming.

Doc Gallows (w/Karl Anderson) vs. Frankie Kazarian 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match da cui ci si aspettava di più, visto che i due non sono proprio scarsi. Il ritmo è abbastanza lento e in linea con i personaggi dei due campioni di Impact, con Doc che lavora su poche ma effettive mosse a centro ring e Karl Anderson che distrae più volte l’arbitro per attaccare Frankie. Frankie accelera ogni tanto arrivando anche ad un apio di nearfall ma poco dopo è sempre Karl a intromettersi e permettere al suo amico di riprendersi e arrivare alla vittoria con la sua Powerbomb. Vincitore: Doc Gallows

Dopo il match i due continuano ad attaccare Frankie e poco dopo arriva Kenny Omega n compagnia di Don Callis. Si riferiscono a Kaz dicendogli che questo è quello che succede quando ci si intromette in questioni riguardanti l’Elite. Doc e Karl preparano Frankie a prendersi una cintura sui denti, ma Adam Page si palesa. Dopo poche chiacchere partono le botte e nel momento in cui l’Hangman è in difficoltò arrivano i Dark Order e scoppia la solita rissa.

Backstage: Dasha è in compagnia di Brian Cage e insieme si guardano un video di Taz e Starks che ci annunciano che settimana prossima ci sarà la celebrazione della vittoria di Ricky del titolo FTW. Brian si chiede se sono ancora qui nella struttura e nel dubbio lui si allenerà, perchè ai festeggiamenti bisogna arrivare in forma.

Wheeler Yuta (w/Orange Cassidy) vs. Darby Allin (w/Sting 3 out of 5 stars (3 / 5)

Pochi minuti, utili a tenere Darby impegnato Darby nel ring e a mostrare questo giovane amico i Orange. Sequenze rapide a centro ring nella prima metà, con alcuni schienamenti soprattutto di Yuta come nel caso di uno arrivato dopo una caduta di Allin dalle corde. Poco dopo i due si ritrovano a lottare all’angolo con un Superplex di Darby che permette a entrambi di riprendere fiato. Fuori dal ring Orange e Cassidy si cambiano i calcetti tipici del Best Friend nel delirio del pubblico (momento in cui ha urlato di più) per poi portarci alla sequenza finale. Yuta prova due roll up senza riuscire a chiudere, e a farlo è Darby che trova la via di una Stunner prima e della Coffin Drop dopo. Vincitore: Darby Allin

Dopo il match, Blade arriva dal pubblico e colpisce Orange.

Vediamo anche Hikuleo tra i presenti sugli spalti.

Video: Le immagini ci ricordano il Texas Death Match in programma tra Jon Moxley e Lance Archer con il titolo IWGP del Stati Uniti in palio più tardi.

AEW Women’s Championship Match: Britt Baker (w/Rebel) vs. Nyla Rose (w/Vickie Guerrero) 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

La cosa che fa storcere il naso è che ogni volta qui, dobbiamo aspettare settimane e settimane per vedere un match femminile scritto bene ed eseguito altrettanto. Le due combattono molto bene e giocano bene con i ritmi trovando anche un’ottima risposta del pubblico, soprattutto in alcuni nearfall di Nyla che prova a chiudere parecchie volte come nel caso di una Knee Drop dalla seconda corda. Britt è migliorata e si vede e trova il modo di farcelo vedere, infatti se nella parte centrale del match subisce parecchio, trova poi un comeback degno di nota connettendo alcuni Curb Stomp e una Beast Bomb. Soltanto dopo 12 minuti e diversi schienamenti sul due, Britt chiude Nyla nella Lockjaw che le vale la vittoria in questa prima difesa titolata. Vincitrice: Britt Baker

Earlier Today: Gli FTR e Santana e Ortiz hanno partecipato ad una conferenza stampa in vista del loro match. Dax dice che le loro origini non sono diverse, tutti e quattro arrivano dalla povertà e si sono costruiti partendo dal basso e dalla povertà. Questo però non fa di loro persone che lui rispetta nella vita. Ortiz risponde dicendo che loro sono stati qui dal primo giorno a spaccarsi la schiena per tirare su tutto questo baraccone, mentre loro erano a prendere i big money in giro per gli States. Santana invece mostra davvero da dove sono arrivate tirando fuori foto di sua mamma e dei luoghi da dove arrivano facendo capire la fatica che hanno fatto i genitori prima e loro dopo. Dax conclude dicendo che le parole sono sufficienti così, il 28 Luglio l’unica cosa che devono fare Santana e Ortiz è presentarsi per farsi prendere a calci nel culo.

Tornati nel ring, Tony è in compagnia di Andrade e del suo traduttore, e quando il ring announcer fa per parlare, il messicano lo interrompe e gli dice di stare calmo perchè ha una sorpresa. Presenta a tutti il suo nuovo consulente… Chavo Guerrero. Dopo un’ottima reazione del pubblico al suo arrivo, Chavo dice di aver conosciuto tanti talenti qui, ma nessuno è al livello di Andrade. La leccata viene interrotta dai Death Triangle al completo con PAC dice che è stanco di sentir parlare male della sua stable. Chavo gli risponde dicendogli che potrà essere forte, ma la sua vita non ha visto molte cinture. Poco dopo sembra che gli animi si stiano per accendere e solo l’arrivo degli arbitri scongiura la rissa.

Earlier Tonight: La Hardy Family ha attaccato violentemente i Jurassic fino all’arrivo di Christian Cage. Questo è sufficiente per decretare un Six-Man Tag Team Match per la prossima settimana.

Backstage: Marvez è con QT Marshall e la sua crew, ma il giornalista sembra nervoso. QT gli chiede se ha qualche problema con lui o se non lo rispetta. Che bullo… Conclude dicendo che la prossima settimana chiederà scusa a Tony Schiavone.

The Blade (w/Bunny) vs. Orange Cassidy 3 out of 5 stars (3 / 5)

Filler per far rifiatare il pubblico prima del main event, con Orange che parte subito forte e Blade che prima finge un infortunio e poi domina diversi minuti rallentando il ritmo del match. Anche Bunny si impegna distrarre l’arbitro in alcune occasioni favorendo il suo amico prima di prendersele da Kris Statlander la quale si presenta poco dopo. Orange da qui in poi riprende quasi il controllo del match arrivando quasi a chiudere prima di usare un tirapugni per colpire con la Orange Punch (pugno appendolo cit.) Vincitore: Orange Cassidy

Video: Le immagini ci mostrano le interazioni avute da Malakai Black e Cody Rhodes in vista del loro match in programma tra due settimane.

Backstage: Marvez è in compagnia di Chris Jericho il quale dice di essere contento per la sfida contro Gage, perchè contro di lui ci sarà il Painmaker…

IWGP United States Championship Texas Death Match: Jon Moxley vs. Lance Archer 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Poco wrestling, e tanta violenza, con oggetti di ogni tipo utilizzati tra cui anche il filo spinato. Ovviamente si spinge molto su Lance visto che gioca in casa e sembra che si voglia puntare finalmente su di lui. Per chi è amante dell’hardcore consiglio la visione data la lunghezza abbastanza ampia dell’incontro. Per chi non lo fosse, come me, rimando direttamente nel finale, quando Lance colpisce con una Chokeslam che non porta a chiudere e anzi, poco dopo è Jon a colpire la Paradigm Shift. Inutile anche questa, infatti poi i due si massacrano con forchette e filo spinato fino a quando Lance schianta Jon con una Chokeslam sul tavolo, vincendo per countout. Vincitore: Lance Archer

Dopo il match, Hikuleo, si presenta davanti a Lance e tra i due viene indetto un match per la prossima settimana.

Appuntamento a settimana prossima…

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Evoluzione delle storyline
8
Qualità dei promo
7
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte