Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, siamo a Chicago, terra di CM Punk e Colt Cabana, con i due che saranno entrambi protagonisti di un match. Punk affronterà QT Marshall, mentre Colt sarà il secondo Dark Order a combattere contro Bryan Danielson. Inoltre proseguirà anche il torneo femminile con la sfida tra Thunder Rosa contro Jamie Hayter. Il main event invece sarà un match a più uomini dove si affronteranno Cody, PAC e i Lucha Bros contro Andrade, Malakai Black e gli FTR. Dalla Wintrust Arena della città del vento il team di commento ci dà il benvenuto e siamo pronti a cominciare.

LOOK IN MY EYES, WHAT DO YOU SEE? Ovviamente non poteva che essere il beniamino di casa ad aprire lo show, ma una volta giunto sul ring risuona la musica di MJF. Il leader dei Pinnacle ci mette non poco a riuscire a parlare visti i grandi bu e fishi del pubblico e si rivolge a Punk dicendogli si è comportato da ”little bitch”. Fa anche riferimento alla Pipe Bomb dicendo che quello è stato l’unico momento importante, mentre per lui ogni volta che mette piede in ring lo è. Quando a Punk fu chiesto chi volesse affrontare appena arrivato in AEW fece i nomi di tutti eccetto quello di MJF per paura. La carriera di Punk in AEW sarà molto breve quanto quella in UFC.

Punk prende parola e si dice dispiaciuto di quello che sente e che tempo fa pensava che MJF stesse per ”My Jealous Fan” e che non lo ha mai interpellato perchè sa che basta poco per alimentare il ego smisurato. Ora sembra che lui sia entrato nella testa di MJF visto che sicuramente avrà avuto un suo poster in camera. MJF pensa di essere un rivoluzionario, ma nella realtà dei fatti è soltanto un Miz un po’ meno famoso.

MJF riprende parola ma i cori rivolti a Miz riecheggiano e una volta terminati dice che Punk è solo nostalgia e che sta baciando il di dietro a tutti d quando è qui recitando la parte di quello morbido predicando ”hustle, loyalty & respect”. In fondo però lo sa che lui è sempre stato un secondo sia che fosse Triple H o John Cena.

Punk risponde che sente sempre le stesse cose, e ricorda che lui ha riempito il Madison Square Garder quando MJF imitava Rosei O’Donnell. MJF si altera e comincia a dire che lui può arrivare ovunque e vincere qualsiasi cosa e non sarà mai un eterno secondo. Infine Punk si toglie la giacca e sembra che tra i due stiano per partire i colpi, ma MJF se ne va.

CM Punk batte QT Marshall 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match per il pubblico, infatti non succede niente di che, se non la vittoria di Punk. Gli amici di Marshall vengono allontanati poco dopo visti i tentativi di distrazione per Punk, il quale dopo aver resistito a qualcuno mantenendo il controllo del match si vede sopraffatto dall’avversario per qualche minuto quando viene colpito nella parte centrale del corpo. Questo non dura molto, infatti Punk connette una Clothesline che stende QT. Poco dopo Marshall è in vantaggio e arriva anche ad un nearfall dopo una Liger Bomb, ma le sue perdite di tempo e le imitazioni a Punk permettono al divo di Chicago di riprendersi e trovare la via della Elbow Drop e della GTS che valgono la vittoria.

BACKSTAGE: Cristian è con i Jurassic Express e dice che tutti hanno i loro momentum nel tempo, e ora che loro due sono il team più altro nel ranking è ora che vincano titoli e lui sarà al loro fianco per far accadere tutto ciò.

BACKSTAGE: Eddie Kingston si riferisce a Moxley dicendogli che gli manca e che farà di tuytto per aiutarlo, ma viene interrotto da Daniel Garcia e 2Point0 i quali gli dicono che sono qui per aiutarlo e che non sono più arrabbiati con lui visto che lui non può aiutare più di tanto il suo amico Jon. Questo è sufficiente a Eddie per esplodere, e solo l’arrivo del personale del backstage e alcuni wrestler riesce a tenerlo a bada.

The Gunn Clubb battono Bear Country sv

Contesa che comincia prima della campanella e che prosegue per poco dopo il suono della stessa. Il Gunn Clubb attacca mentre gli avversari entrano. Una volta nel ring Boulder prova a fare qualcosa ma dopo 1 minuto e 45 Colton connette la Colt45 che chiude il match.

Dopo il match risuona la musica di Darby Allin il quale si palesa con Sting. Billy manda uno dei suoi contro Darby ma non può nulla. Darby e Sting ripuliscono il ring senza difficoltà e rimangono in posa guardando gli avversari.

BACKSTAGE: Adam Cole e Bobby Fish e dicono di essere come ”migliori amici” e poco dopo i Best Friends arrivano. Dopo qualche presa in giro sui loro nomi suggeriscono un match a coppia tra loro due e Cassidy e Yuta.

UFFICIALE: Battle of Belts viene annunciato per Sabato 8 Gennaio a Charlotte.

BACKSTAGE: Il team Tazz e Dante Martin sembrano in procinto di firmare un accordo, ma Lio Rush prova a fermare l’amico. Dante, alla fine, stoppa Lio e firma con Tazz…

TBS Tournament: Thunder Rosa batte Jamie Hayter 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match sufficiente in quello che è il cammino di Rosa verso lidi titolati. Nei primi minuti le due si scambiano una serie di prese nel ring senza che nessuna domini l’altra, fino a quando è la Hayter a schiantare Rosa con degli Stomps, ma Rosa risponde poco dopo con un Running Dropkick e un Suplex. La stessa manovra vinee utilizzata poco dopo sempre da lei provando anche uno schienamento che si ferma al due. Il suo controllo rimane fino a quando chiude Jamie in una Peruvian Necktie, ma Rebel distrae l’arbitro e Britt sblocca la presa. Rosa prova a colpire la campionessa con una Superkick, ma a riceverlo è Jamie e dopo essersi librata di Rebel chiude in un roll up l’avversaria e vince.

BACKSTAGE: Chris Jericho viene domandato su quello che succederà in futuro, ma Garcia e i 2Point0 lo interrompono dicdendo di essere contenti di aver versato il caffe in faccia a Kingston. Chirs gli dice che se andassero uno alla volta contro Kingston non avrebbero questo sorrisetto e che se si permettono di interromperlo nuovamente lui, gli farà ingoiare i denti.

Tony Schiavone festeggia il ringraziamento con Britt Baker e Rebel e la campionessa dice che non è proprio una bella giornata dato che Jamie ha perso, anche se la cosa più importante è che Thunder Rosa non sia campionessa. Schiavone ci annuncia che la campionessa dovrà vedersela con Riho e in caso di vittoria della giapponese, lei guadagnerà una title shot, questo perchè dai video si è visto che lei non è stata eliminata dalla Casino Battle Royal nel modo corretto.

Bryan Danielson batte Colt Cabana 3 out of 5 stars (3 / 5)

Prosegue il passaggio nei cattivi di Danielson, il quale rende interessante questo breve match di 5 minuti con manovre e colpi poco corretti. Cabana subisce per qualche minuto e poi riesce a dire la sua a suon di Chops e Bionic Elbow. Poco dopo prova la Flying Apple ma Bryan la gira e connette una Suplex. Poco dopo un Moonsault porta Cabana ad un nearfall ma Danielson riprende il comando e utilizza i suoi calci sulla faccia prima di chiudere la Lebell Lock che vale la vittoria. Sembra che Cabana ci abbia rimesso un dente.

Tony sale nel ring e intervista Danielson, il quale dice che si aspettava una reazione diversa dai fan e li definisce troppo ”volubili”. Lui oggi non ha solo preso a calci in faccia un membro dei Dark Order, ma gli ha anche rotto un dente e promette di fare lo stesso con tutti gli altri fino ad arrivare a Page. Ovviamente la musica del campione risuona. Il Cowboy arriva e dice Cabana sarà l’ultimo a essere stato presi a calci in faccia, e propone un match titolato adesso. Danielson dice è un po’ da codardi proporre un match ora che lui ah appena finito di combattere. Adam allora propone di fare il match il prima possibile a Bryan risponde dandogli uno schiaffo, rissa trai due e quando sembra che Page stia per connette la sua finisher, L’american Dragon va via dal ring.

Malakai Black, Andrade, & FTR battono Cody Rhodes, & Death Triangle 4 out of 5 stars (4 / 5)

I match a più uomini possono essere anche non caciaroni, e questa è la dimostrazione. Tutti infatti mettono in scena una prestazione positiva, con alcuni picchi raggiunti da Fenix e PAC. Da segnalare il momento in cui Cody lancia la propria cintura a favore del pubblico, ma quest’ultimo non l’accetta e la rilancia nel ring tra lo stupore di tutti. È Andrade poi a prenderla e lanciarla sotto il ring per riportare l’attenzione verso il match. Sempre Cody è protagonista con una figura da cioccolataio nella seconda metà del match, infatti Colpisce ascendentalmente PAC con Andrade pronto a chiudere, ma il britannico riesce in un ultimo Bodyslam sul paletto mentre il messicano correva per la sua Running Knees. Nel finale sono protagonisti anche Arn e Tully i quali evitano che l’assistente di Andrade entri nel ring. Fenix li stende poi entrambi con una Crossbody. Poco dopo Black sputa il mist a PAC e apre la strada alla Hammerlock DDT di Andrade che vale la vittoria.

Appuntamento tra sette giorni…

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
7.5
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte