Eric Bischoff ha raccontanto un singolare aneddoto durante il proprio podcast, il ‘Bischoff On Wrestling‘.

 

 

”Ero a Santa Monica alcuni anni fa, quando sentii qualcuno chiamare il mio nome, cosi mi voltai e scorsi Rob Van Dam sul tettuccio di un dispensario medico di marijuana. Inizialmente non realizzai che cosa fosse esattamente quel edificio, ci entrai e Rob mi presentò ad un dottore che mi prescrisse della marijuana. Passammo un pò di tempo lì e seppur non sia mai stato un abituale consumatore non ci ho mai visto nulla di male nella marijuana. Sono un supporter per quanto riguardo un suo uso a livello medico e ricreazionale, anche se tutti pensano che io sia una persona molto conservatrice. In parte è vero, lo sono, ma mi ritengo alquanto liberale su certe cose.” Ha poi aggiunto: ”Ho alcuni amici che fanno i poliziotti e giusto poche settimane fa stavo parlando con uno di loro che vive nel Wyoming. Mi ha raccontato che la chiamata che più odiano ricevere è quella riguardante le violenze domestiche perchè non sai mai cosa aspettarti. Non gli è mai capitato di intervenire in una casa dove un marito ha picchiato la moglie perchè aveva fumato marijuana. E’ SEMPRE per colpa dell’alcool. Per questo credo sia assurdo che l’erba sia illegale.”

 

 

VIAstillrealtous
FONTEstillrealtous
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.