Lo scorso 24 gennaio a Londra, nella solita cornice dell’Electric Ballroom di Camden, Marty Scurll si è laureato nuovo PROGRESS Champion battendo Will Ospreay, colui che aveva prima battuto Zack Sabre JR nella finale del Super Strong Style 16 Tournament tenutosi a Chapter 19, e poi vinto il titolo a Chapter 20 sconfiggendo Jimmy Havoc.

I due si erano già affrontati svariate volte, compresi un six way per il titolo in PROGRESS allora detenuto da Havoc, e per il RPW British Heavyweight Championship detenuto da Styles, ma mai prima di allora uno dei due aveva messo in palio il proprio titolo. Alla prima occasione Scurll, da vero e proprio ‘Villain’, è riuscito a strappare il titolo al rivale, il quale gli ha subito dichiarato vendetta, ma che dovrà aspettare il proprio turno…

Già, perchè il primo sfidante del wrestler originario di Littleport non sarà Ospreay, ma Mark Haskins, che dopo aver battuto Zack Gibson è diventato #1 Contender al titolo. Il match tra i due è stato già annunciato, e avrà luogo a Chapter 26 al ‘The Ritz’ di Manchester, quella che è ormai la seconda casa della PROGRESS e che in questo 2016 ospiterà svariati show.

Il match in questione promette grande spettacolo, visto che i due contendenti si conoscono più che bene dopo i loro diversi match in giro per il Regno Unito, tra cui diversi in tag o in singolo in Dragon Gate: UK, ma anche con i rispettivi tag team partner Zack Sabre Jr., che formava al Leaders of The New School, e Joel Redman, che con Haskins formano The Thrillers.

Che ne sarà di Ospreay? Beh senza dubbio vorrà sfidare nuovamente il neo campione, dopo la controversa sconfitta maturata dopo che Scurll lo ha ammanettato e poi colpito ripetutamente con il suo ombrello. Ma chissà chi altro proverà a mettergli i bastoni tra le ruote: potrebbe essere Paul Robinson, suo ex tag team partner uscito sconfitto dal match con Ospreay a Chapter 22; da escludere la pista Mark Andrews, impegnato insieme a Eddie Dennis a contrastare The Origin, El Ligero e Nathan Cruz su tutti.
Staremo a vedere come si evolverà al situazione.

Nella stessa sera in cui Scurll difenderà per la prima volta il titolo, farà il suo debutto in PROGRESS Timothy Thatcher, che affronterà Jack Gallagher in un match che se sarà all’altezza delle aspettative potrà rivelarsi un serio candidato a MOTY. Un altro mtch importante della serata sarà quello che segnerà il “ritorno” di Mikey Whiplash, che affronterà Rampage Brown. Si tratta di un “ritorno” perchè l’inglese ha combattuto un solo match in PROGRESS col nome di Whiplash, mentre tutti gli altri con l’alter ego di Michael Gilbert.

Tornando al tema principale, possiamo dire che l’era di Scurll è iniziata, dando prosieguo quindi all’ondata di rinnovamento verso cui la federazione di Jim, Jon e Glen si sta muovendo, cominciata col cambio di titolo di Havoc, e con l’arrivo di The Origin.
Non ci resta altro che goderci lo spettacolo, e soprattutto di scoprire chi riuscirà a fermare Scurll, ormai sul tetto della PROGRESS.

Concludo questa quindicesima edizione ricordandovi che da alcuni giorni è disponibile una prova gratuita di 7 giorni di PROGRESS On Demand, dove potete trovare tutti gli show passati della federazione londinese, e abreve anche Chapter 25, dove è avvenuto il cambio di titolo.
L’appuntamento è fissato per la prossima settimana, sempre su Zonawrestling.net!

#supportindywrestling

Photo Credit: Rob Brazier Photo

Nato nel 1999, ho cominciato a seguire la disciplina nel boom della WWE in Italia. Da un paio di anni seguo assiduamente le federazioni indipendenti, con particolare attenzione a quelle europee. #supportindywrestling