SI SCRIVE OCCASIONE, SI LEGGE BAYLEY
Il periodo di pausa di Sasha Banks non ha inciso negativamente per la carriera di Bayley…per fortuna! La precoce perdita dei titoli di coppia e lo shakeup, potevano facilmente farla precipitare in un limbo e ritrovarsi a vagare senza una meta, ma la WWE ha “intelligentemente” deciso di puntare su Bayley facendola trionfare per ben due volte durante il ppv. Una scelta quasi paradossale se pensata in ottica Sasha Banks, una mossa che porta in auge proprio la sua best friend. Un piano diabolico, un messaggio ben diretto, affinché chi la ribelle capisca che stia sbagliando e che il suo atteggiamento non porta benefici. Ritornando invece nell’ottica più reale e veritiera, la conquista del MITB e l’incasso successivo ha ribaltato le sorti di Bayley. Due avvenimenti che approvo totalmente in quanto danno una risposta allo scambio da Raw a Smackdown della superstar, e danno inoltre alla neocampionessa una possibilità di riemergere. La vicenda della sua tag team partner ha coinvolto anche Bayley ed era quindi giusto voltare pagina in maniera superlativa. Da non sottovalutare che avere usufruito della valigetta ai danni di Charlotte, equivale ad aggiungere un bel carico da 90. Le due sono rivali dai tempi di NXT e conquistare il titolo proprio ai suoi danni, ha dato un motivo in più per festeggiare, dato che sono in tanti a non digerire l’immagine che vede Charlotte con un titolo intorno alla sua vita. Il title reign di Bayley è dunque iniziato nei migliori dei modi ma voi come avreste agito? Concordate con quanto avvenuto a MITB? Avreste dato la valigetta ad un altra superstar? E per quanto riguardo l’incasso?

BEAST IN THE BANK
Nessuno mi toglierà dalla testa che sfoderare dei colpi di scena, sia la migliore arma che si possa avere a disposizione durante un ppv. Mettetevi nei panni della federazione e pensate quanto rumore abbia causato l’ingresso a sorpresa di Brock Lesnar. Pensate al trambusto causato dalla vittoria di The Beast nel Ladder match. Pensate cosa possa aver creato l’immagine di Lesnar con il MITB. Fare notizia è importante e l’esito del main event è stata una GRANDE notizia. Riaccogliere Brock proprio quando pensavamo di essercelo lasciato alle spalle, riaccoglierlo proprio dopo l’addio alle MMA e con la AEW nell’ombra. Bisogna giocare con il tempismo e la WWE ha puntato sul pesce più grosso. Azioni da business che comprendo, così come comprendo la novità di Lesnar come Mr.MITB e con la possibilità di scegliere quale campione del mondo sfidare. Con la UFC fuori dai giochi, Brock è rimasto un’esclusiva del nostro sport entertainment, e come tale va sfruttato a pieno regime. Poco male se il MITB può far pensare ad un nuovo regno titolato con difese razionate. L’ennesimo title reign di Lesnar può spaventare ma ci sono anche altre ipotesi da tenere in considerazione. Bisogna attenersi al presente e al colpo di scena del ppv. Voi come vi schierate? Approvate o meno la scelta di Lesnar come MITB? Avreste preferito un vincitore differente? Esponete la vostra tesi, e non dimenticate che un part timer con la valigetta può tornare utile, sempre.

QUESTIONE DI SUPLEX
La storyline tra The Miz e Shane McMahon sta proseguendo da diversi mesi e, l’aspetto principale che lo sta rendendo fruibile settimana dopo settimana, è da inquadrare nei finali di match. A Wrestlemania abbiamo avuto la prima parte, mentre a MITB abbiamo assistito alla seconda, un esito molto simile che va a premiare le caratteristiche dei personaggi, dei due atleti. Shane è ad oggi un heel, il boss che ti attacca alle spalle, colui che cerca di appropriarsi di alcuni vantaggi, colui che cerca in qualche modo di farla franca e avere l’ultima parola. L’atteggiamento durante lo steel cage è stato ineccepibile, così come la modalità di chiusura. Un escape geniale, ed un suplex che rimane fatale per The Miz. Un suplex che da modo di tenere aperta la faida, e che sta premiando The Miz nelle vesti da face. Peraltro il figlio di Vince, una volta tornato in pianta stabile, sta dimostrando di governare RAW e SD con padronanza. Voi avreste voluto un The Miz vincente? Soddisfatti della faida e l’idea di un naturale proseguimento?

THE LADY
Le sfilate sulla rampa sono oramai un ricordo lontano. Finalmente Lacey Evans è entrata nel vivo della competizione proprio contro la numero1 attuale. L’exploit della Evans è stato a dir poco sorprendente. Un passaggio repentino ai vertici. Una grande dose di coraggio puntare su una superstar con un passato ad NXT quasi anonimo. Ma correre il rischio ne è valsa la pena. Qual è la vostra opinione sul character di Lacey? Come la inquadrate all’interno della categoria femminile? La gimmick della bionda statunitense la rende originale, e va a riempire quella casella vuota del roster. Unica come portamento, nel modo di porsi mentre esegue i promo, possente fisicamente, ed un wrestling lottato interessante, in evoluzione. La sconfitta per sottomissione per mano di Becky Lynch è stata una formalità, una tappa standard, nulla di grave. MITB ha rafforzato la propria immagine in quanto è rea di aver messo fine al movimento Becky2Belts. La WWE sembra aver quindi trovato un nuovo volto dal grande potenziale. Giusta la decisione di non renderla campionessa nell’immediato, meglio un cammino graduale e di sostanza. Entrata all’istante nella lista nera dei fan, e sapersi farsi odiare non è mai semplice. Teniamo d’occhio Lacey Evans, giusto?

BECKY-1-BELT
Magia già finita? Chi pensava che Becky potesse detenere a lungo entrambe le cinture? E’ vero che BL ha perso il titolo di Smackdown a favore di Charlotte, ma è altrettanto vero che è avvenuta tramite una interferenza esterna, una sconfitta per cui indolore. Di certo una Becky con due titoli è pur sempre uno scenario affascinante che avremmo volentieri gustato per altri mesi, con la irlandese difendere due cinture ad ogni ppv. Ovviamente c’è da tenere conto delle alte superstar, delle altre ragazze del roster. Unire la faccenda MITB alla rivalità tra Becky e Charlotte, è stata una mossa per premiare Bayley e allo stesso tempo per alleviare il tono della sconfitta di Becky. Un passaggio di cinture, da una face ad un altra face, con la caduta di Queen Charlotte. Avrei ugualmente preferito Becky2Belts almeno ancora per un po di tempo, ma la gestione del roster prima di tutto. La perdita del titolo di SD non va comunque ad intaccare la figura di Becky. Magari perderemo il chant, la nuova tshirt non avrà più lo stesso impatto, ma avremo comunque BL in stile badass e agguerrita più che mai. Voi che dite?


Ora tocca a te…Fa’ la tua scelta!

Girolamo De Nicolo
La mia più grande passione? Il wrestling! Nata negli anni 90 con la voce di Dan Peterson e le immagini trasmesse in tv dalla emittente Tele+2! Ho avuto la fortuna di assistere Live a show delle federazioni italiane/europee e show della WWE nel nostro paese in più occasioni. Blogger ed editorialista, ho intervistato alcune superstar (passato e presente) ma ciò che mi piace sottolineare è identificarmi, prima di tutto, come FAN