Ciao a tutti, amici e amiche di Zona Wrestling, e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la Major League Wrestling! Io sono Mauro Cambus e vi illustrerò cosa è accaduto durante l’ultimo episodio di Fusion #94 trasmesso dal NYTEX Sports Centre di Dallas (Texas). Cominciamo!

Lo show ha inizio, e veniamo subito accolti da AJ Kirsch, che si trova sul ring e ci dà il benvenuto a questo nuovo episodio di MLW Fusion. Dice che la serata sarà piena di azione, cominciando ad introdurre il main event della serata…quando un filmato di CONTRA appare sullo schermo, e vediamo Jacob Fatu arrivare sul ring, accompagnato da Josef Samael e Simon Gotch. Durante il loro ingresso, viene mandato un video, registrato questa settimana, in cui Davey Boy Smith Jr. viene attaccato da parte loro in un palazzetto per praticare l’hockey in Canada.

Arrivati sul ring, microfono in mano, Samael prende subito parola contro il pubblico, per poi scagliarsi contro la Hart Foundation, dicendo che è una letterale tragedia, proclamando il dominio della bandiera nera di CONTRA sui corpi…quando ecco Davey Boy Smith Jr. che arriva! Comincia una zuffa fuori dal ring, mentre un figuro compare sul ring per aggiungersi alla mischia…non è altro che Brian Pillman Jr.! I due, insieme, riescono a scacciare CONTRA, rimanendo vittoriosi sul ring.

Dopo la sigla, viene mandato un replay della zuffa appena accaduta tra i membri della Hart Foundation e CONTRA. Dopodiché, vengono ricordati il No Ropes Barbed Wire Match tra Mance Warner e Jimmy Havoc programmato come main event della serata, il match, in serata, tra Low Ki e Chandler Hopkin, infine il Triple Threat Tag Team Match tra Injustice, Taurus/Low Rider e Drago/Puma King, che sarà, di fatto, il nostro primo match della serata.

Abbiamo l’ingresso sul ring di Injustice, e un filmato registrato in giornata dell’attacco verbale della stable ai danni di Konnor mentre veniva intervistato backstage riguardo i rapporti tra la AAA e la MLW. Konnor chiede cosa ci sia in sospeso tra loro per venir offeso in quel modo, e Injustice risponde che loro hanno conti in sospeso con chiunque. Konnor risponde che, allora, se la vedranno in un match contro Drago. Abbiamo, poi, l’ingresso di Low Rider (che sale sulle vette più alte dell’arena) e Taurus, seguiti, infine, da Drago e Puma King. Il match può avere inizio!

Triple Threat Tag Team Match – Injustice (Jordan Oliver & Kotto Brazil) vs Drago & Puma King vs Taurus & Low Rider 4 out of 5 stars (4 / 5)

Il match non nasce come tale, ma come un totale pandemonio tra i tag team partecipanti! Tutti i team coinvolti hanno mostrato un eccellente lavoro di coppia, nessuno ha fatto la benché minima brutta figura in questo scontro, ANZI. Sono rimasto particolarmente colpito dalla ferocia che Taurus ha sprigionato facendo piazza pulita di qualsiasi cosa, come anche la stupenda atleticità di, sostanzialmente, tutti quanti. Quando l’incontro ha preso più le sembianze di un regolare tag team match, gli interscambi di tempo durante il match sono stati ottimi, e l’azione al loro interno è stata di alti livelli. Lo stesso pin vincente fatto da Drago ai danni di Low Rider è stato tecnicamente e visivamente superbo. Insomma, match della serata per me!

Winners: Drago & Puma King

Oliver e Myron scappano a gambe levate, trascinando di peso un Brazil imbufalito, mentre Drago e Puma King rimangono a festeggiare sul ring.

Abbiamo, in successione: un video recap, già promosso le scorse settimane, della rivalità tra Warner e Havoc, in vista del main event della serata; un altro video, che promuove Fightland e il tour della MLW in giro per gli US, come anche il merchandise che si può trovare nel sito della MLW; infine, un video recap della vittoria alle finale dell’Opera Cup Tournament di Davey Boy Smith Jr. ai danni di Brian Pillman Jr.

Ed è proprio di Davey Boy che si parla ora, poiché viene mandato un video in esclusiva del post-show della scorsa settimana, in cui lo vediamo nel backstage con la coppa. Il membro della Hart Foundation si dimostra sommerso dall’emozione per aver vinto il trofeo, dopo 71 anni dall’ultimo vincitore: nientemeno che suo nonno, Stu Hart. Spera che Stu sia fiero di lui, e dice inoltre di aver vinto per lui, per la MLW, per i fan e il suo amore per il pro-wrestling. Ringrazia la MLW per l’opportunità a lui concessa e dice che questo è solo l’inizio, perché punterà sempre più in alto, ovvero il titolo massimo di MLW. Conclude, quindi, dicendo che chiunque avrà il titolo dopo Fightland dovrà prepararsi al suo arrivo.

Promo di CONTRA dal backstage. Samael fa i complimenti alla Hart Foundation per il loro intervento in serata, ma dice di aver notato qualcosa: Davey, a suo parere, guardava con occhi impauriti Simon Gotch, e ciò comporta che Davey abbia paura dentro il suo cuore. Dice che Davey pensa di essere un grande del wrestling dopo suo nonno, ma Gotch è “l’assassino scientifico del wrestling”. Conclude proponendo un No Holds Barred Match tra i due.

Vediamo poi rimandati in arena, in cui vediamo entrare prima Chandler Hopkins, poi Low Ki. Il match in programma tra i due può avere inizio!

Singles Match – Low Ki vs Chandler Hopkins 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

L’incontro si apre e prosegue come se fosse una prova tecnica e di forza tra i due, che si trasforma, poi, in una gara di sottomissioni, una, però, di quelle belle da vedere. Gran parte dell’incontro è stato dominato da Low Ki e i suoi colpi micidiali ai danni di Hopkins. Tuttavia, anche Hopkins ha abbondantemente mostrato di saperci fare sul quadrato, in particolare a livello atletico con una stupenda rolling flatliner dall’esterno verso l’interno del ring. Purtroppo, però, la sua, seppur stupenda, shooting star press viene evitata da parte di Low Ki, il quale intrappola Hopkins in una sleeper choke modificata e visivamente brutale che gli fa perdere i sensi. L’arbitro sancisce la fine del match e la vittoria di Low Ki.

Winner: Low Ki

Gesto di rispetto tra i due atleti dopo il match e festeggiamenti da parte di Low Ki.

Andiamo al backstage, dove vediamo Davey Boy pronto per un promo. Il membro della Hart Family dice che non dimentica il fuoco che CONTRA ha lanciato agli occhi del cugino Teddy, e dichiara di voler accettare la sfida proposta da Samael in serata di un No Holds Barred Match contro Simon Gotch, e il match significa che non ci sono corde, ma soprattutto non ci sono guantoni. Prosegue chiedendo a Simon se è davvero pronto ad entrare nel ring con lui, faccia a faccia, nel caso avesse mai visto paura nei suoi occhi, perché, in fin dei conti, ha solo due scelte: o svenire, o cedere.

Video per mettere hype sul main event della serata, e poi andiamo nuovamente al backstage, dove troviamo Alicia Atout pronta ad intervistare Tom Lawlor, il quale è accompagnato dal suo “pupillo” (?) Alicia non capisce la dinamica del loro rapporto, quindi Tom prende parola, dicendo che la dinamica viene incarnata proprio dal suo “pupillo”, Dominic Garrini, il quale fa ora parte del Team Filthy Dojo. Campione in varie discipline, imparagonabile, a detta di Tom, nella MLW. Alicia, quindi, dà il benvenuto in federazione a Dominic, chiedendogli se ha qualcosa da aggiungere. Dominic dice che, in realtà, lui è già stato in alcuni promo, è stato presente ad un pay-per-view, ma tutto ciò è stato oscurato dai luchadores e dai Von Erichs e lhype focalizzato su di loro, ma ora è tempo per il Team Filthy Dojo di riscuotere premi. Tom dà ragione a Dominic, dicendo di avere un’ulteriore grande news per noi: Team Filthy è riuscito a riportare uno sponsor nella MLW, in quanto, d’ora in poi, tutte le loro gesta verranno sponsorizzate dalla “Condom Depot” (nel caso ve lo stiate chiedendo, è una marca di preservativi…). Alicia (confusa quanto me) si congratula con loro in modo alquanto indeciso, e i due annuiscono soddisfatti.

Video promozionale per il prossimo arrivo di Erick Stevens, come anche per l’imminente evento targato MLW, Fightland, in programma il prossimo sabato (1 Febbraio) dalla 2300 Arena in Philadelphia (Pennsylvania). Tre match vengono aggiunti alla card dell’evento in questione: Alex Hammerstone difenderà il suo National Openweight Title contro T-Hawk; Low Ki affronterà King Mo, accompagnato da Dan Lambert; inoltre, Davey Boy Smith Jr. sfiderà il debuttante Erick Stevens. In aggiunta, scopriamo che i Von Erichs faranno il loro debutto in Philadelphia e che l’avversario del debuttante Killer Kross sarà nientemeno che Tom Lawlor.

Veniamo rimandati ad un video recap della vittoria dei titoli di coppia da parte dei Von Erichs ai danni di Dynasty in quel di Super Fight, per poi andare nel backstage con Alicia Atout pronta ad intervistare MJF. Alicia chiede se MJF sia pronto per il match contro Marshall Von Erich in programma per la prossima puntata di Fusion, il quale esordisce dicendo di non avere mai avuto un rapporto sessuale con lei (grazie MJF, volevamo proprio saperlo), per poi passare a Marshall. Dice che è un grande talento, persona e ha una grande discendenza, ma non è MJF. Il motivo per cui solo lui ha 2 contratti è che MJF rappresenta l’All Elite, rappresenta la Major League, è la star più giovane e veloce nella storia di tutto il pro wrestling, e lo proverà al mondo la prossima settimana. Dice che Marshall è inferiore, per poi passare ad un altro “inferiore”, Mance Warner. Dopo un’altra allusione sessuale diretta ad Alicia, MJF dice che è stufo di Mance e delle sue cavolate, e spera che guarderà il suo match la prossima settimana, così imparerà ad essere un vero pro-wrestler, perché lui si chiama Maxwell Jacob Friedman, ed è migliore di Mance.

Vediamo, poi, un video in cui viene ricordato l’ultimo Barbed Wire Match nella storia di MLW, risalente al lontano 2003, dicendo che, stasera, dopo quasi 20 anni, vedremo il sangue scorrere.

Veniamo, quindi, rimandati backstage, con Alicia Atout pronta ad intervistare Jimmy Havoc e Priscilla Kelly. Alicia chiede se siano spaventati, e Priscilla prende subito parola, chiedendo ad Alicia, in risposta, se davvero sembrano spaventati. Dice che loro respirano e vivono di violenza, e che un match del genere è solo fonte di eccitazione, come lo sarà, a detta di Jimmy, il vedere il sangue scorrere dalla testa e dal corpo di Mance Warner. Havoc, poi, rivolge parola diretta a Mance, dicendo che berrà il suo sangue, e gli piacerà.

Torniamo in arena, il ring viene allestito con le dovute corde fatte di filo spinato.

Di nuovo backstage, vediamo Alicia in compagnia dei Von Erichs. Alicia chiede a Marshall che ne pensa del suo match contro MJF, il quale replica non tanto a parole, ma con una prugna che viene distrutta nella sua mano. Dice, semplicemente, che la prugna rappresenta la testa di MJF, chiedendo, poi, se ci siano ulteriori domande da fare.

It’s main event time! Il match viene annunciato, abbiamo l’arrivo di Jimmy Havoc accompagnato da Priscilla Kelly e una mazza avvolta dal filo spinato. Successivamente, vediamo arrivare Mance Warner armato di una sedia e ben accolto dal pubblico. Il tavolo di commento prevede tanta violenza e filo spinato che parte via, quindi sono ben forniti di guanti protettivi. Il match ha ora inizio!

No Ropes Barbed Wire Match – Jimmy Havoc (w/ Priscilla Kelly) vs Mance Warner 3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Sebbene, a livello puramente personale, non ami vedere il sangue scorrere ovunque in un match su un ring di qualunque tipo, la lotta tra Havoc e Warner ha ampiamente soddisfatto le aspettative e le stesse caratteristiche della tipologia di match in questione. I due uomini, durante questo cruento scontro, hanno visto di tutto: catene; sedie lanciate e date sulla schiena; mazza col filo spinato data, praticamente, ovunque; una spillatrice, anche quella usata in modo cinico ma intelligente (lo spot in cui Havoc attacca la maglia di Warner sulla sua schiena con la spillatrice è stato meravigliosamente originale), grandi tavolozze di legno e tenaglie per usare dei pezzettini del filo spinato che ha circondato il ring a proprio piacimento. Il tentativo di utilizzo di una strana polvere a fine match da parte di Havoc, tuttavia, gli si è rivoltato contro per mano di Warner, il quale, con un lariat col filo spinato e una piledriver sulla sedia, riesce ad ottenere il 3 della vittoria. Tanto sangue, ma anche tanta azione, ragazzi!

Winner: Mance Warner

Con un Jimmy Havoc steso a terra e un Mance Warner che festeggia sul ring la sua vittoria, la puntata #94 di MLW Fusion chiude il sipario.

La prossima settimana avremo il già annunciato match tra MJF e Marshall Von Erich, e tanto altro ancora. Per ora, però, è tutto, cari lettori di Zona Wrestling. Io sono Mauro Cambus, e sarò qui con voi per un nuovo appuntamento con Fusion la prossima settimana. See ya next time!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7,5
Evoluzione delle storyline
9
Qualità dei promo
8
Avatar
Anno: 1994. Passioni: wrestling, videogames (w i Pokémon, dolci e prorompenti), mondo asiatico. Segni particolari: pioniere della Women's Revolution, the Goddess of ZW. LET ME IN!