Roma e una città bellissima e tornarci dà sempre belle sensazioni. È appena terminato lo show RWA che ha riportato il wrestling italiano nella Capitale e aspetto il nuovo campione, WILLY G.

Chi è costui? Uno degli atleti più apprezzati del centro Italia e non solo, membro del team Roman Dinasty assieme a Dave Blasco, ex campione di coppia PWE e attuale campione assoluto della RWA. Assieme a Blasco si è preso un cospicuo spazio nel panorama italiano, tale da esser riconosciuti come gli heel più forti d’Italia per la capacità di interpretare benissimo il ruolo ed avere la risposta adatta dal pubblico. Con Willy parliamo di tutto quel che è accaduto in questi mesi e della sua carriera fin qui.

Chi è Willy G? Chi lo impersona? E perché rappresenti sul ring questo personaggio?

Willy G è un maledetto opportunista che come vede un’occasione se ne approfitta. La questione é che non é un personaggio che rappresento. Sul ring sono me stesso, spesso i personaggi nel wrestling sono una sfumatura di quello che siamo nella vita di tutti i giorni, ma ovviamente sul ring sono estremizzate al massimo.

Quando hai iniziato ad esser attratto dal wrestling e come ci sei entrato a contatto? Qual è stato e come è stato il primo impatto sul ring?

Sono sempre stato attratto dal Pro-wrestling, ricordo che a tre anni con mio fratello ci si piazzava davanti alla tv e si guardava il canale TMC con i match della WWF commentati dal grandissimo Dan Peterson e da li é sempre stato parte di me. La decisione la presi quando incontrai Terry Idol per caso e aveva una maglietta della RWA, lo fermai e gli chiesi dove era questa scuola… Il giorno dopo ero li! Il primo impatto sul ring é stato fantastico, ci allenavamo in una accademia enorme con il ring al centro, mi sentii male per l’emozione.

In genere il wrestling Italiano si concentra soprattutto al nord. Quant’è difficile fare questo sport al sud e quali vantaggi e svantaggi trovi ci siano a Roma e dintorni?

Guarda, si è vero ciò che dici ma quando combattevo fisso a Roma ho preso parte a decine e decine di show all’anno e ti diró, il prodotto che offrivamo a Roma e dintorni era veramente ottimo , quindi questo problema non mi tocca più di tanto.

Sei passato dal perdere una cintura (quella di coppia PWE) al vincerne un’altra (quella assoluta Rwa). Qual è stata la tua prima reazione a queste vittorie e quali quelle del pubblico? 

Vincere i titoli di coppia della PWE é stato fantastico, c’erano 2200 persone che ci hanno odiato e fischiato e insultato, devo dire che Dave Blasco si sa far odiare benissimo. Per quanto riguarda il titolo RWA é stata una bella rivincita per parecchie cose accadute in passato ed è servita per zittire parecchie malelingue che non hanno mai riconosciuto i miei sforzi!

Che ne pensi dell’attuale momento del wrestling italiano? Come lo vedi: migliorato o peggiorato?

Penso che ora in Italia sia veramente divertente fare quello che facciamo… Ci sono ragazzi che sono veramente bravi e che meriterebbero piú visibilità. Poi ci sono anche quelli che dovrebbero rivedere le proprie basi perché non sono per nulla credibili, ma questo non è solo un problema qui ma lo é ovunque.

Willy_G

C’è un aneddoto particolare che è capitato durante i tuoi match o negli spogliatoi che ci puoi raccontare?

L’aneddoto piú bello che mi é capitato é successo negli USA. Ho vissuto li tre mesi con Blasco, Karim Brigante e Chris Steel dove ci siamo allenati alla Harley Race Wrestling Academy. Praticamente partiamo dal Missouri alla volta del Tennessee dove avremmo dovuto disputare un match. Avevamo fatto una mega macchinata capeggiata da Leland Race, figlio di Harley e bravissimo lottatore.

Mentre chiacchieravamo del piu e del meno la macchina si rompe e rimaniamo in mezzo al nulla in una di quelle super strade americane, sembrava una scena da film, chiamiamo il carro attrezzi e scopriamo che praticamente eravamo nel mezzo dell’Illinois, a 5 ore dalla nostra destinazione. Le speranze di fare lo show il giorno dopo si affievolirono velocemente… Ma la mattina seguente dopo aver dormito in un motel, vediamo la macchina di Harley Race in persona che é venuto a prenderci per portarci in Tennessee per lottare. Lo show andò benissimo, io e Blasco vincemmo il nostro match e Karim e Chris vinsero i titoli di coppia di quella federazione facendo la storia del Wrestling e il tutto sotto l occhi d Harley Race, il quale all’età di 70 anni e passa ha guidato 5ore per permetterci di lottare. In tutto ció, da notare che era anche il giorno del mio compleanno!! (Ride, nda)

Come vi siete conosciuti con Blasco e come siete riusciti a formare un team che attualmente è uno dei più apprezzati in Italia?

Dave Blasco l’ho conosciuto la prima volta nel 2010. Lui é una grande persona e un grande amico, litighiamo spesso perché abbiamo due caratteri opposti, ma non potrei chiedere alleato migliore. È una di quelle persone che ha avuto e sta avendo una bella rivincita su tutte quelle persone che lo hanno sempre criticato negativamente. La Roman Dynasty nasce negli USA quando prima di un match ci fermò il ring announcer e ci chiese se avevamo un ring name come Tag, e li nacque la Roman Dynasty.

Hai mai pensato di provare il salto, lottando altrove?

Come detto prima ho avuto l’onore di combattere in USA. Mi piacerebbe provare anche in Inghilterra. Poi ho inviti ancora validi da parte di Antonio Thomas per combattere dalle sue parti e anche da Super Nova per combattere in Messico, chissà in domani magari…

Cosa vorresti ottenere per la tua carriera da qui a 5 anni?

Tante cose: mi piacerebbe avere una occasione in qualche grande Major, ma prima di questo ambisco piú al miglioramento, spero che da qui a 5 cinque anni abbia imparato ancora di più di questo fantastico mondo!.

Ringrazio Willy G per la disponibilità davanti ad una buona birra e ad una Roma leggera in questa notte di marzo. L’attuale campione RWA sarà sul ring questo sabato 26 marzo alla Discoteca Blue Moon in via Marassi a Genova per lo show della Power Wrestling Entertainment, “PWE Live 7”. La card prevede alcuni match di ottimo livello:

– PWE World Title Match: Kenzo Richards (c) vs Red Devil
– PWE National Title Match (Vacante): Horus L’Assoluto vs JT9
– Red Scorpion vs Icarus
– PWE Italian Rumble Match

Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".