New Years Revolution. 2006. John Cena riesce contro ogni pronostico a vincere contro 5 imponenti star della compagnia in un Elimination Chamber Match, mantenendo saldo alla sua vita il WWE Championship. Tutto fila liscio fin quando non risuona la theme song del detentore del Money in the Bank, Edge, che fa il suo ingresso tra i boati del pubblico, colpisce l’avversario con una spear, e fa suo il titolo. Cena ha diritto a un rematch per il titolo, e la compagnia glielo concede, ma con un arbitro speciale a controllare che tutto vada bene, facendo ricadere la scelta su Mick Foley, facendo avvenire il tutto durante un episodio di Raw.

Fu proprio Foley a decretare la definitiva vittoria del bostoniano, portandosi però contro non pochi grattacapi. Infatti, subito dopo il match Lita, compagnia di Edge, lo colpisce con un low blow, Edge con una Spear e lo avverte di essersi fatto un nemico veramente potente. Nella puntata successiva dello show rosso Edge sale sul ring per spiegare le sue motivazioni, dice che quel titolo gli serviva, era necessario per rendere la sua carriera più leggendaria, al contrario di Foley non ha avuto ancora quel momento che ti porta tra le stelle del wrestling, ma lo avrà, e lo sfida ufficialmente ad un match a Wrestlemania 22. Foley esce fuori e si trova a declinare l’offerta, non vuole un match di wrestling, ma lo sfida a sua volta ad un altro match, esce di scena, e rientra con Barbie, la sua affezionatissima mazza da baseball cosparsa di filo spinato. Edge scappa, quell’uomo è pazzo.

Ma è proprio nelle settimane successive che Edge risponde all’offerta di Mick. Lo attacca con una sedia violentemente, si avvicina al suo volto distrutto e gli sussurra questo: accetto.

Con questo match Edge non otterrà solo il favore del pubblico per la prestazione, ma anche il consenso dall’Hardcore Legend in persona, che per averlo portato al limite gli consegna il suo Hardcore Title, mandandolo definitivamente in pensione ma lanciando un importante messaggio: questo ragazzo ci sa fare.

Leonardo
20 anni, Roma, appassionato di wrestling da lontano boom del 2006. Seguo parecchie Indy e più ne conosco, meno tempo libero ho, Promotion preferita PWG/Progress. Wrestler preferiti: Roderick Strong, Chris Hero/Kassius Ohno.