Cari amici di Zona Wrestling, ben ritrovati nell’arena di Impact Wrestling per una nuova puntata – la prima nel lungo percorso verso Bound For Glory. Siamo ancora in Messico e in questa occasione vedremo il ritorno di Ken Shamrock, la fine della battaglia tra i The North e i LAX, e tanto tanto altro. Alla tastiera c’è Corey, partiamo!

Non c’è nemmeno il tempo per un piccolo recap che siamo già sul ring per il primo incontro

Jessika Havok vs Su Yung 2 out of 5 stars (2 / 5)

Match tremendamente lento per larghi tratti, con la Havok che ha letteralmente bullizzato la Yung nelle prime fasi prima che le due iniziassero ad equivalersi nella parte centrale. Bene l’ex campionessa che è arrivata ad assestare la Claw, spezzata solo dal ricorso alle corde. Poi la sfida si è spostata fuori dal ring dove la Yung è stata costretta a ricorrere alla Mist per poter avere un reale vantaggio su una avversaria più grossa e inarrivabile. L’arbitro ha così chiamato la squalifica chiudendo il match.

Winner: Havok via squalifica

Le due hanno proseguito a colpirsi fuori dal ring, in una rissa sedata a fatica dagli arbitri. Il feud proseguirà ancora per un po’.

Andiamo nel backstage dove troviamo i The North ragionare sulla strategia da opporre ai LAX. Page dice che ogni volta che loro due lottano, qualunque cosa viene messa in palio. E stanotte non è solo in palio il loro titolo ma anche la presenza stessa dei messicani. Dunque il loro proposito non sarà solo quello di dare l’addio a Santana e Ortiz, ma anche fare in modo che la gente si scordi di loro. Poi la promessa: i The North non avranno tanti regni, ma uno solo che durerà per sempre.

Promo di Sami Callihan che svela di voler mettere a ferro e fuoco Impact se la compagnia non gli darà la title shot che ha conquistato. Non vede l’ora di scoprire quale sarà l’annuncio di Brian Cage circa le sue condizioni fisiche, ma intanto Madman Fulton si prenderà cura di Rob Van Dam: gli oVe conquisteranno qualsiasi cosa.

Moose vs Fallah Bahh 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Partenza lanciata per Bahh che ribalta Moose da una parte all’altra come fosse una bambola di pezza. Connette il Belly-to-Belly suplex ma vale solo il conto di due. Moose rientra a fatica nello scontro, davanti ad un avversario molto arrabbiato e voglioso di ottenere una vittoria di prestigio, col grande supporto del pubblico. Nemmeno il Crossbody e il Banzai Drop bastano per chiudere le sorti del match: Moose trova lo spazio per andare a segno con la Spear e con una mossa sola vince.

Winner: Moose

Nel post match, Moose imposta una bruttissima Ankle Lock su Bahh, dando un chiaro segnale a Ken Shamrock.

Nel backstage, Tessa Blanchard chiede a Tommy Dreamer lealtà e supporto nella sua battaglia agli oVe. Le leggenda dell’hardcore le dice di stare tranquilla. Poco più in là Eddie Edwards si scusa con la moglie per essere diventato pazzo per un periodo, ma si becca uno schiaffone dopo che una ragazza passa di lì per fargli alcuni complimenti. Maretta in casa Edwards? Intanto Ace Austin arriva e insulta il suo avversario.

TJP vs Golden Magic 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Bello spettacolo tra i due atleti, in certe occasioni molto spottosi e spettacolari. In particolare Golden Magic ha la meglio all’inizio con alcuni voli di straordinaria fattura sia dentro che fuori dal ring. Prova a vincere con un roll up ma non riesce; a seguire connette prima una Cutter e poi un Crossbody volante, ma niente da fare. Saltano una Hurricarrana del messicano e un Brainbuster dell’ex campione pesi leggeri, il kick out di TJP sul Moonsault di Magic è pazzesco ma gli consente di prendere il vantaggio ideale per connettere con la Ankle Lock e chiudere il match. 

Winner: TJP 

Torniamo nel backstage dove Johnny Bravo riempie di complimenti Taya Valkyrie e cita Tenille Dashwood solo per parlare male di lei. La ex atleta della Ring Of Honor viene invece raggiunta da Madison Rayne e Kiera Hogan che la prendono in giro e la sfidano ad un match per la settimana successiva, Tenille accetta. 

Si nota l’arrivo di Johnny Swinger nella compagnia, debutterà la prossima settimana. Ne avevamo bisogno? Mah… 

Madman Fulton vs Rob Van Dam 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Chiaro confronto tra un atleta più grosso e uno presumibilmente più agile. RVD fa affidamento su tutte le sue abilità per dare un po’ di spettacolo in avvio e riuscire a fiaccare il suo avversario. Fulton esce alla distanza, ha una buona parte centrale sostenuto dai consigli di Dave Crist. RVD però si riprende, sembra pronto ad andare per la frog splash quando Crist interviene e costa la squalifica del compagno di stable. 

Winner: Rob Van Dam via squalifica 

Nel post match, pestaggio dei due heel ma Rob Van Dam riesce ad evitare un big boot di Fulton e va per la Frog Splash su Crist, per il piacere del pubblico.

Nel backstage Jimmy Jacobs raggiunge Melissa Santos e le chiede se Cage ha una risposta sulle sue condizioni fisiche. La ragazza risponde che più tardi avrà ciò che chiede. I Rascalz invece stanno cercando un po’ di roba, se la prendono con Trey per la mancanza. Arrivano Rich Swann e Willie Mack asserendo di avercela loro, e di voler solo chiacchierare un po’. Parlano del match tra i The North e i LAX, e i Rascalz dicono che saranno loro i prossimi campioni di coppia. Swann e Mack gli dicono che dovranno mangiare ancora un bel po’ di polvere prima di arrivare ai titoli.

Altro segmento, i Desi Hit Squad infastidiscono i Deaners che vogliono pescare. Jordynne Grace raggiunge Rosemary e le chiede di stare fuori dai suoi affari, visto che la sua presenza le ha creato solo tanti guai. Rosemary risponde che ha visto cosa le è accaduto nelle scorse settimane, ma è l’ignoto che determina ciò che accade, non la sua presenza. Promette però che le starà alla larga.

Impact Tag Team Title Match: The North (c) vs LAX 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

L’addio dei LAX non avviene con un gran match, ma certamente con qualcosa di solido. Sfida piena di ribaltamenti di fronte, con Santana e Ortiz più volte vicini alla vittoria con improvvisi roll-up mentre i canadesi hanno fatto esattamente quello che qualunque team heel dovrebbe fare, avvantaggiandosi con le buone e (soprattutto) con le cattive delle azioni sul ring. Il ritorno dei LAX è valso la possibilità di andare a segno con una cutter di Santana, ma quando sembrava che i portoricani potessero chiudere con una mossa dal paletto, l’intervento di Page è stato provvidenziale. Finale con la Alley-op Spinebuster e ciao ciao LAX..

Winners and still tag team Champions: The North

Momento emozionante nel post match, coi LAX che posano per il pubblico davanti ad una vera e propria standing ovation. Ultimo match prima di approdare altrove.

Si va verso il main event dove Brian Cage e Melissa Santos sono sul ring. Il campione dice che sarà nuovamente abile e arruolato in tempo per Bound For Glory, dunque il titolo sarà messo in palio. L’ unico modo per privarlo della cintura sarà quello di indire un match e trovare un avversario che lo batta. Ma sarà difficile, perché sarà lui a vincere su Sami Callihan nel ppv. Ma Cage vuole sfruttare questa serata per fare qualcosa di più: una nuova proposta di matrimonio a Melissa. Ovviamente la ragazza accetta e i due si baciano sul ring, il pubblico approva. I due posano per il pubblico e la puntata si chiude qui.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6.5
Sviluppo delle storyline
6
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature.