Lettrici e lettori di ZonaWrestling benvenuti in questa nuova puntata di Impact. Settimana scorsa Matt Cardona è turnato heel e ha vinto l’Impact Digital Media Championship. Continua poi la faida tra il Bullet Club e i vecchi partecipanti di questa fazione, i Good Brothers. Ma addentriamoci nella puntata!

Promo: Josh Alexander sul ring prende il microfono in mano e dice che a No Surrender sarà impegnato nel match contro l’Honor No More, ma quel sabato sera ci sarà anche il match per il titolo e chiunque vincerà quel match se la dovrà vedere con lui. Afferma che si è comportato bene nelle ultime settimane, ma Scott D’Amore continua a non concedergli la clausola di rivincita, sospettando che ci sia qualcos’altro sotto. Arriva però Big Non a interromperlo, l’ex Konnor degli Ascension. Il canadese è pronto ad affrontarlo subito.

Josh Alexander sconfigge Big Kon [N.C.]

Dopo la vittoria in meno di 40 secondi, Josh Alexander continua con la sua Ankle loco su Big Non, poi quando questo se ne va arriva Scott D’Amore. Comincia un discorso molto emozionante in cui i due rivivono i bei momenti passati insieme negli anni ma il vice presidente esecutivo dice che la rivincita per l’Impact World Title è un processo che richiede il suo tempo, ma Josh Alexander sbotta dicendo che ha aspettato troppo e se non riceverà presto la sua rivincita diventerà il free agent più in voga del mondo del wrestling. Scott D’Amore gli dice che non parteciperà al match di No Surrender e lo manda a casa.

Deonna Purrazzo sconfigge Santana Garrett 2 out of 5 stars (2 / 5)

Backstage: il team Impact che affronterà l’Honor No More è arrabbiato con Scott D’Amore che però risponde che potranno scegliere chi vorranno al posto di Josh Alexander. Viene fuori il nome di Jonathan Gresham e dicono che dopo il match di Rich Swann e Rhino parleranno con lui.

Chelsea Green sconfigge Mickie James via DQ 2 out of 5 stars (2 / 5)

Savannah Evans e Tasha Steelz distraggono e colpiscono Chelsea Green, facendo così perdere Mickie James.

Promo: Sul ring c’è il Bullet Club e Jay White parla al microfono presentando i Guerrillas of Destiny. Dopo un po’ viene però interrotto da Eric Young, suo futuro sfidante a No Surrender. I due se ne dicono di tutti i colori ma poi arrivano i Good Brothers. Questi affermano che dovrebbero ringraziarli perché sono loro che hanno fatto grande il Bullet Club e si vantano di essere stati campioni ovunque. Tanga Loa invece dice che più che altro loro sono stati licenziati ovunque.

Matt Taven e Mike Bennett sconfiggono Rich Swann e Rhino 2 out of 5 stars (2 / 5)

Dopo il match l’Honor No More continua ad attaccare gli sconfitti ma arriva a sorpresa Steve Maclin a salvarli. Tornando nel backstage Maclin si propone al team Impact di partecipare al posto di Josh Alexander e dopo vari dubbi alla fine accettano, poiché Gresham è stato trovato KO prima del match precedente, attaccato da qualcuno.

Backstage: Viene mandato in onda un frammento di BTI in cui si vede Giselle Shaw che ruba la scena a Lady Frost dopo che questa ha vinto il suo match. La Quintessential Diva dice a Gia Miller che ha fatto il suo debutto a Impact stasera e se Lady Frost ha qualche problema con lei, allora settimana prossima farà il suo debutto sul ring contro di lei.

W. Morrisey sconfigge Brian Myers 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Dopo il match Moose arriva e attacca W. Morrisey, prima con la cintura e poi a colpi di sedia. Si chiude così la puntata, prossimo appuntamento di Impact tra 7 giorni, sempre qui su ZonaWrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
5.5
Ho 24 anni, sono laureato in economia. Mi piace molto cucinare e sono appassionato di sport in ogni sua sfaccettatura, più in particolare seguo calcio, basket, tennis e wrestling. La fiamma per la WWE si è accesa, un po' come per tutti, nel periodo d'oro di Italia Uno, ma non si è mai spenta nell'arco di tutti questi anni. Lottatore preferito? The Undertaker!